Come visitare L'Ile D'Oleron, isola delle ostriche

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Se siete ancora parecchio indecisi sulla meta delle vostre vacanze, vi possiamo proporre una meta molto allettante, anche per gli amanti della buona cucina. Vi stiamo parlando della meravigliosa isola francese L'Ile D'Oleron, detta anche Isola delle ostriche. Su quest'isola si potranno gustare delle deliziose ostriche appena pescate, e si potranno anche imparare le deliziose ricette con l'ausilio dei bravissimi cuochi presenti sull'isola. Ecco alcuni dei motivi per visitare questa meravigliosa isola. In questa guida vi diremo come, senza che vi troviate impreparati.

25

L'isola delle ostriche si trova di fronte alla sponda atlantica della Charente-Maritime, a un'ora di strada da La Rochelle. Superata Rochefort, poco più a sud, si raggiunge Marennes, in prossimità della quale un ponte di ben 3 chilometri unisce il continente a Oléron. Vi aspetterà a questo punto una vacanza all'insegna dei sapori perché il bacino tra l'isola e la terraferma è un'importante zona di produzione dei pregiati molluschi, grazie alle favorevoli condizioni ambientali: acque pure e ricche di sostanze nutritive alimentate dal fiume Seudre.

35

Il capoluogo dell'isola, Saint-Pierre d'Oléron, è una cittadina di case basse intonacate di bianco, che nelle ore diurne accoglie i camper nel grande parcheggio alberato di Place Gambetta. Fra le principali attrattive ci sono lo Chateau de Bonnemie, del XIV sec, oggi di proprietà municipale e con un bel giardino, la chiesa che dà il nome all'abitato. Quindi potrete approfittare di questa vacanza per una bellissima visita al paese e all'istmo che collega la terraferma con l'isola.

Continua la lettura
45

In poco più di 10 km potrete raggiungere poi il Phare de Chassiron, la cui potente lampada si accende ogni 10 secondi. Risale al 1685 la costruzione del primo faro, sostituito nel 1836 dalla struttura odierna che garantisce la sicurezza della navigazione attraverso il Pertuis d'Antioche, lo stretto che separa l'Ile d'Oléron dall'Ile de Re.

55

Dopo una bellissima giornata spesa all'insegna della visita del paesaggio, potrete spendere le vostre serate a cena. Vi aspetteranno deliziosi manicaretti serviti nei vari ristoranti della città. Le ostriche saranno servite in tutte le salse, ma vedrete che ne resterete deliziati. Inoltre, se siete amanti della pesca, potrete seguire dei corsi giornalieri che vi insegneranno (o per lo meno vi avvicineranno) la pesca delle ostriche. Vi sono anche dei corsi di cucina con le ostriche, che vi potranno dare alcuni consigli su come servire questo meraviglioso mollusco. Non vi resta che provare questa meravigliosa esperienza. Buona vacanza!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Dove mangiare le migliori tapas a Barcellona

In qualsiasi città spagnola andiate, la parola d'ordine è sempre spizzicare! Pan con tomate, patatas bravas, chipirones, croquetas sono solo alcune delle tipiche tapas che potrete ordinare nelle numerose bar taperie di Barcellona. Le tapas sono degli...
Consigli di Viaggio

I 10 migliori Paesi dove andare in vacanza

Il mondo ha numerosi luoghi incantevoli. Se non li conoscete, effettuate una ricerca sul web e scoverete posti del tutto sorprendenti. Tuttavia, prima di prenotare la vostra vacanza, informatevi. Infatti sappiate che vi sono delle località sconsigliate....
Asia

Consigli per preparare un viaggio in Giappone

Intraprendere qualsiasi viaggio per una meta estera non è assolutamente qualcosa di facile, ma per partire sempre carichi e soprattutto pronti ad affrontare qualsiasi emergenza, è necessario sempre preparare un viaggio dettagliatamente. In questa guida...
Oceania

Polinesia: consigli sugli itinerari

Per riuscire ad organizzare un viaggio in maniera corretta è fondamentale cercare una serie di informazioni sulla meta da noi scelta come ad esempio quali sono i posti da visitare, dove soggiornare, come raggiungere la nostra destinazione, dove e cosa...
Europa

Dove mangiare a Londra

Londra è inoltre una moderna e multietnica metropoli all'interno della quale è possibile trovare : Ristoranti tradizionali,Ristoranti per famiglie senza dimenticare i Pub e i Ristoranti internazionali, i quali preparano cibi che affondano le proprie...
Europa

I migliori ristoranti di San Francisco

San Francisco, città californiana affacciata sull'oceano Pacifico e situata nell'omonima baia, è spesso definita "Everybody's Favorite City". È infatti, considerata una delle più belle città del mondo. Famosa per il suo clima mite, la sua romantica...
Europa

Guida ai ristoranti di Oslo

La Norvegia è un paese che attira moltissime persone negli ultimi tempi, soprattutto i giovani, che si riversano in questa città nella speranza di trovare lavoro ma anche di divertirsi grazie alle attrazioni che la capitale possiede. Oslo è una delle...
Italia

Guida ai ristoranti di Milano

Milano è una delle città più belle d'Italia, e vale la pena almeno una volta nella propria vita andarla a visitare. Ma il problema principale di ogni turista sta nella scelta dei luoghi dove mangiare. Difatti la scelta non è mai troppo semplice dal...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.