Come visitare l'Irlanda in 8 giorni

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
19

Introduzione

Se ami un viaggio in mezzo alla natura e pieno di bellezze naturali, ti piace fare escursioni anche a piedi, l'Irlanda fa il caso tuo. Le stagioni intermedie sicuramente offrono i paesaggi più affascinanti, anche se in qualunque stagione si vada, è importante sempre vestirsi a strati e portare con sè un leggero impermeabile. Alcuni consigli se vuoi visitare l'Irlanda in 8 giorni.

29

Occorrente

  • Dublino-Galway, Galway-Connemara
  • Galway-Kerry, Dingle-Limerik
  • Limerik-Dublino e ritorno
39

I primi due giorni passali a visitare Dublino, antica città di grande suggestione con negozi e pub. Da non perdere tra i monumenti la cattedrale di San Patrizio e il Trinity College e una passeggiata lungo il fiume Liffey che divide in due la città. Nel pomeriggio del secondo giorno raggiungi Galway, nell'altra costa per poi fare un tour nella regione del Connemara il terzo giorno. Questa è un luogo molto suggestivo fatto di spiagge bianche e di paesaggi stupendi.

49

Dublino (Dublin [ˈdʌblɪn] in inglese; in irlandese Baile Átha Cliath, [2] che significa "città del guado della staccionata", o semplicemente Átha Cliath, o meno correttamente Dubh Linn che significa "stagno nero") è la capitale della Repubblica d'Irlanda, oltre che la città più grande e popolata, non solo della Repubblica, ma di tutta l'isola d'Irlanda. Gli abitanti sono, infatti, 527.612 (censimento del 2011) che, se si considera l'area metropolitana, raggiungono e superano il milione. [3] La città è in continua espansione urbanistica ed economica da qualche decennio, e contribuisce al PIL della Repubblica con 60 miliardi di euro.
Fondata dai Vichinghi come centro per il commercio di schiavi, la città è situata sulla foce del fiume Liffey, al centro della costa orientale dell'isola e di quella che oggi viene chiamata Dublin Region, affacciata sul Mar d'Irlanda (in inglese Irish Sea). È stata la capitale irlandese sin dai tempi medievali.
La Città consiste nella zona amministrata dal Dublin City Council assieme ai contigui sobborghi un tempo appartenenti alla Contea di Dublino ed ora divisi tra le contee di Dun Laoghaire-Rathdown, Fingal e South Dublin. La Greater Dublin Area si compone di quanto sopra assieme alle contee di Kildare, Meath e Wicklow.
Molly Malone è il titolo dell'inno non ufficiale della città.

Continua la lettura
59

Il quarto giorno dirigetevi verso la penisola di Dingle, dove una sosta obbligata è quella delle famose Cliffs of Moher. Queste sono delle scogliere, esposte ai venti e al mare impetuoso che ti lasceranno senza fiato. Il quinto giorno lo puoi dedicare invece alla visita di Killarney e a fare il giro del Ring of Kerry, una zona dal clima mite, grazie all'azione benefica della corrente del Golfo.

69

Le Scogliere di Moher (Aillte an Mhothair, che significa "scogliere della rovina", in gaelico irlandese e, spesso non tradotto, Cliffs of Moher in inglese) sono impressionanti e suggestive scogliere a picco sul mare situate vicino al villaggio di Doolin sulla costa occidentale del Clare, contea della Repubblica d'Irlanda. Meta turistica celebre in tutto il mondo, è uno dei luoghi più visitati dell'isola d'Irlanda. Il punto più alto delle scogliere, che sono lunghe circa otto chilometri, raggiunge i 214 metri d'altezza sull'Oceano Atlantico, mentre la propaggine più meridionale, Hag's Head ("Capo Hag") scende a 120 metri.

79

Gli ultimi giorni recati nella penisola del Dingle, nel sud dell'Irlanda. Qui il paesaggio è caratterizzato da piccoli centri di campagna dalle tipiche case con il tetto di paglia e da villaggi colorati dei pescatori. Pernotta nei pressi di Limerik per poi tornare nuovamentye a Dublino prima del rientro in Italia.

89

Dingle (An Daingean [3]- /ən ˈd̪aŋ´ən/ - o Daingean Uí Chúis in gaelico irlandese) è un rinomato e visitato villaggio irlandese della contea di Kerry, situato in un porto naturale davanti i monti Slievanea, al centro dell'omonima penisola di Dingle, 50 km a sud-ovest di Tralee e 80 a nord-ovest da Killarney.

99

Se resta del tempo, la penisola di Beara è in assoluto un luogo di infinita bellezza. Poco conosciuta dai circuiti turistici e saltata dalla grande maggioranza dei visitatori che punta dritto verso Cork, Beara incanta con i suoi paesaggi incontaminati, la natura non addomesticata e i colori da libro delle favole.
Guidare per le stradine solitarie, deserte, in compagnia solo della natura, del verde e del mare è una sensazione che vi porterete dietro come un ricordo indelebile. Qui troverete uno degli angoli più suggestivi e più autentici del sud ovest Irlanda, in cui è ancora possibile fermarsi in un piccolo pub e trovare vecchietti disposti a raccontarti la loro giornata oppure sedersi su una roccia vista mare senza case per chilometri e chilometri.
Il modo migliore per scoprire questo angolo di pura poesia è intraprendere il Ring of Beara da Kenmare. La buona segnaletica vi aiuterà a seguire il circuito che costeggia il litorale e vi farà scoprire paesaggi davvero mozzafiato. Lungo il percorso potrete ammirare laghetti, boschi, piccole baie dal blu intenso, villaggi coloratissimi e greggi di pecore che vi tagliano la strada e vi costringono a fermare la macchina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Irlanda: cosa vedere

L'Irlanda, altresì chiamata "isola di smeraldo" ha molto da offrire ai suoi turisti. Giusto per iniziare, come tutte le isole, il mare e le spiagge non mancano. Ma possiede anche un'altra infinità di ambienti. Ci si può immergere nella bellezza dei...
Europa

Irlanda: i migliori itinerari per il trekking

L'Irlanda è uno dei paesi più suggestivi e intriganti da visitare per le sue numerose attrattive e la bellissima natura che la pervade. Per poter apprezzare al meglio questa terra, esplorando ogni angolo di paradiso fatto di colline, scogliere e paesaggi...
Europa

5 luoghi incontaminati da non perdere in Irlanda

Per gli amanti della natura e dei luoghi incontaminati l'Irlanda è una delle migliori mete presenti in Europa. Grazie alla sua ridotta densità di popolazione e alla tendenza degli irlandesi a conservare la terra, le tradizioni e la cultura, la regione...
Europa

5 consigli per organizzare un viaggio a Dublino

Dublino è la capitale dell'Irlanda, meta preferita di tantissimi turisti. Non solo per la storia che si porta alle spalle, ma anche per i magnifici luoghi d'interesse e la cultura, che per anni ha segnato anche la rivalità tra Northside e Southside....
Europa

Come e cosa vedere nella Contea di Kerry in Irlanda

Il Kerry è una delle contee d'Irlanda, situata nella provincia del Munster nella zona sud-occidentale dell'isola. Questo meraviglioso territorio tocca i confini dell'estuario dello Shannon a nord, a est quelli del Limerick, a sud di Cork, e infine a...
Europa

Cosa visitare in Irlanda

L'Irlanda è una delle isole più spettacolari d'Europa (a cui è dedicata la famosa canzone di Fiorella Mannoia). L'errore più comune è pensare che l'unica attrattiva sia solo Dublino, ma appunto non è così. Il patrimonio culturale è ricco di musei,...
Europa

Come esplorare la contea del Donegal Orientale

L'Irlanda è un meraviglioso paese del nord Europa, dotato di un'atmosfera che conferisce un particolare senso di magia. Celebre per i suoi tipici paesaggi bucolici del nord, con tutte le sue diverse regioni, viene visitato ogni anno da moltissimi turisti....
Europa

Come E Cosa Visitare Nella Contea Di Waterford In Irlanda

La contea di Waterford è caratterizzata dai bei litorali sabbiosi, con tante piccole stazioni balneari, da Tramore, zucchero filato e patatine, a Dunmore East, cittadina signorile, a Ardmore, spiagge dorate e scogliere a picco. Helvick Head, con la sua...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.