Come visitare l'isola della Schiusa a Grado

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

All'interno della nostra guida, andremo a parlare di turismo. Come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo della guida stessa, ora andremo a spiegarvi Come visitare l'isola della Schiusa a Grado.
Il nostro Paese è in grado di fornire al turista curioso, spettacoli naturali di rara bellezza. Ogni angolo del territorio, nasconde al suo interno segreti meravigliosi, i quali a loro volta non aspettano altro che essere scoperti. Uno di questi luoghi, è sicuramente la laguna di Grado, un pochino per la sua ubicazione e un pochino per la struttura del territorio, è in grado di regalare al turista emozioni davvero grandi.

26

Come abbiamo appena spiegato all'interno del passo che è andato a introdurre le tematiche principali della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare l'isola della Schiusa a Grado. Cominciamo immediatamente.
Come già accennato in apertura, la laguna di Grado offre a tutti coloro i quali vogliono conoscerla meglio, meraviglie dal punto di vista naturali, di ineguagliabile bellezza. Ubicata nell'alto Adriatico, la laguna si estende per circa 90 chilometri quadrati. Essa è divisa da una diga in due, che unisce Grado con la terraferma. All'interno della laguna sono presenti una vasta serie di specie animali, in particolare volatili, ma non solo, infatti trovano dimora anche una serie nutrita di specie vegetali come ad esempio: ginepri, olmi, tamerici ecc.

36

Fino a pochi secoli fa, dove oggi padroneggia il mare, era invece la terraferma a farla da padrona. Poi con il passare del tempo e le varie evoluzioni a carattere geografico, hanno fatto in modo che il mare prendesse il sopravvento fino appunto a dar vita alla laguna come la conosciamo oggi. Ed è proprio in questo contesto che possiamo ritrovare l'Isola della Schiusa. Esso è un insediamento che è stato realizzato attraverso l'utilizzo di materiali vari, specie di riporto, che sono stati ricavati dalla bonifica precedente della laguna. Oggi, quest'isola è abitata da persone delle zone limitrofe e anche di Grado.

Continua la lettura
46

Per raggiungere l'isola, è possibile adottare due metodi: il primo con l'auto, mentre il secondo in treno. Se desideriamo raggiungere la nostra meta in auto, non dobbiamo far altro che imboccare l'autostrada A4 conosciuta anche come la "Serenissima". Questa autostrada attraversa in orizzontala la Pianura Padana, partendo da Torino, passando per Milano, Venezia, ed infine Grado. Per l'esattezza l'uscita da imboccare è quella di Palmanova. Da qui è necessario proseguire fino alla città di Grado percorrendo la statale di collegamento. A questo punto del viaggio, non dobbiamo far altro che recarci presso uno dei due ponti che collegano l'isola alla terraferma percorrerli e ritrovarci così sull'Isola della Schiusa.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura ulteriore di altri articoli su questo specifico argomento, in modo tale che possiate approfondire la tematica che abbiamo sviluppato all'interno di questi tre brevi passi. Eccovi, a tal proposito, un link interessante: http://www.portaleabruzzo.com/nav/tabfrazioni.asp?id=12095.
Spero che questa guida su Come visitare l'isola della Schiusa a Grado possa esservi stata utile.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare l'isola di Anafi

Anafi è una splendida isola che si trova a sud est dell'Arcipelago delle Cicladi, a una decina di chilometri dalla celebre e mondana isola di Santorini. Chi ha deciso di visitarla, saprà già come farlo al meglio, ma per chi volesse saperne di più,...
Europa

Come visitare l'isola di Jersey

Una meta da aggiungere a quelle che avete intenzione di visitare se siete amanti della natura incontaminata e di splendidi paesaggi, è senza dubbio, l'isola di Jersey. Si tratta, appunto, di un' isola situata nel Canale della Manica, precisamnete a 20...
Europa

Come visitare L'Isola Di Pianosa

L'isola di Pianosa si trova nel mar Tirreno, come si nota dal nome stesso, è un'isola che fa parte del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, e in epoca passata aveva anche la funzione di penitenziario. Un'associazione ne tutela l'aspetto e la zona...
Europa

Come visitare l'isola Bella in Piemonte

Sul Lago Maggiore, a 400 metri da Stresa, esposta ai quattro venti, è collocata l'Isola Bella. Il giardino all'italiana, fortemente voluto nel 1670 dal conte Vitaliano IV per incorniciare il sontuoso Palazzo Borromeo, occupa la costa nord-occidentale....
Europa

Porto Santo: come visitare l'isola di Porto Santo

Come visitare l'isola di Porto Santo? La splendida isola di Porto Santo si trova nell'Oceano Atlantico, precisamente a largo di Madeira (Portogallo) da cui dista circa 40 chilometri. L'isola offre spiagge lunghissime e paesaggi incantevoli. È il luogo...
Europa

Come visitare l'Isola di S. Pietro

Vicino alla Sardegna che ricordo essere una delle zone più bella al mondo dell'italia e più precisamente sulla costa sud-occidentale, si trovano due particolari isolette e cioè:1) l'isola di S. Antioco2) l'isola di S. Pietro. La differenza in sostanza...
Europa

Come visitare al meglio l'isola di salina

Salina è una delle sette isole che compongono l'Arcipelago Eoliano e, tra tutte le località, molto probabilmente è anche quella in cui è maggiore la percentuale di natura e verde rigoglioso. In ordine di grandezza risulta essere la seconda dopo l'isola...
Europa

Come visitare L'Isola Di Capraia

L'Isola di Capraia è una delle sette isole che vanno a comporre l'arcipelago toscano. L'isola è il risultato di ben due eruzioni vulcaniche e questo è dimostrato dalla presenza di particolari linee che si trovano nelle coste, plasmate appunto dalla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.