Come visitare Macao

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La penisola di Macao è stata l'ultima colonia del Portogallo, ma durante l'anno 1999 è tornata nuovamente alla Repubblica Popolare Cinese. Essa dista all'incirca 65 km dalla Regione amministrativa speciale di Hong Kong, della quale possiede anche lo stesso clima. L'architettura di questa località, però, possiede ancora una grande influenza portoghese. Negli ultimi anni, inoltre, è stata investita da un boom economico specialmente dal punto di vista turistico, con la conseguente costruzione di grattacieli e di numerose case da gioco. Attraverso i passaggi seguenti vedremo come visitare Macao nel modo migliore, così da poterne cogliere tutti gli aspetti che caratterizzano questa penisola.

27

Occorrente

  • Aereo
  • Traghetto o aliscafo
37

Innanzitutto dovete sapere che la penisola di Macao è facilmente raggiungibile attraverso un volo aereo dall'Italia per Hong Kong. Dal porto di Hong Kong partono le navi e gli aliscafi diretti a Macao: questi impiegano circa cinquanta minuti e hanno al proprio interno dei ristoranti e dei bar. Ovviamente, la raccomandazione principale è quella di non dimenticare assolutamente il vostro passaporto: il visto gratuito, valido per un soggiorno fino a tre giorni, verrà automaticamente concesso all'arrivo dalle autorità locali. Una volta che sarete giunti a Macao, dovete sapere che l'intera località può essere visitata a piedi, oppure noleggiando dei mini-moke ad un basso costo: in questo modo avrete l'opportunità di ammirare ogni suo elemento caratteristico.

47

Nella penisola di Macao, sono sicuramente da visitare i resti barocchi della Cattedrale di San Paolo e il Palazzo del Senato, il quale risale al 1600; continuando sempre sulla strada principale, potrete incontrare alcuni tra i meravigliosi templi risalenti alla dinastia Ming, che sono dunque vecchi di oltre quattro secoli, come anche il museo Camoes, che ospita delle collezioni d'antichità cinesi. Pertanto, è da notare la particolare contraddizione presente tra il passato della Cina: l'influenza portoghese e la modernità ricca di grattacieli si mescolano tra loro in modo davvero perfetto e sono uno degli aspetti che stupiscono maggiormente qualsiasi turista.

Continua la lettura
57

Durante le bellissime ore serali, invece, sarà possibile mangiare nei differenti piccoli ristoranti presenti in tutta la penisola, gustando delle combinazioni di piatti cinesi, portoghesi ed indiani. Inoltre, potrete fare dello shopping presso i numerosi negozi, comprando dei tessuti, delle ceramiche, delle filigrane d'argento e dei lavori in legno (teak e canfora). Successivamente, si può camminare lungo Avenida de Amizade, ovvero la strada principale e più movimentata di tutta Macao. Come avrete capito, visitare Macao è un'esperienza da non perdere assolutamente, poiché è l'unica località al mondo che riesce a unire in modo perfetto e sorprendente la cultura occidentale con quella orientale, la modernità con le opere e la cultura più antica.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Macao: come arrivarci e cosa vedere

Macao è un'ex colonia portoghese, situata nel sud-ovest della Cina. Ora non dipende più dal Portogallo, ma esclusivamente dalla Cina. Negli ultimi anni ha subito un grande afflusso turistico, prevalentemente attratto dal gioco d'azzardo. I visitatori...
Asia

Ankara: cosa visitare

Ankara è la capitale della Nazione Turchia. Se avete intenzione di visitare Ankara, bisogna prima conoscere bene cosa visitare. La popolazione di Ankara è di 4.400.000 abitanti ed è la seconda città turca con maggiore popolazione. La città si trova...
Asia

Al-Kuwait: cosa visitare

Tra le città mediorientali di maggior rilievo troviamo Al-Kuwait. Questa è una città ricca di attrazioni e di opportunità di lavoro. La maggior parte dei suoi cittadini sono infatti di origine straniera, trasferitisi lì per lavoro. Se avete intenzione...
Asia

Hong Kong: cosa visitare

L'Oriente è senza dubbio la meta più ambita e più affascinante da visitare per un viaggiatore e Hong Kong è una tra le destinazioni più gettonate a giorno d'oggi. Una metropoli in continua espansione sia culturale che industriale, ricca di fascino...
Asia

Thailandia: cosa visitare

La Thailandia è una meta davvero imperdibile. Posta nel Sud-Est asiatico, ha paesaggi indimenticabili e città completamente del tutto diverse da quelle europee. Sappiate, quindi che il turista, avventurandosi in tale parte del mondo, non ne rimarrà...
Asia

Come visitare Hohhot

La città di Hohhot fa parte del nord della Cina, per la precisione è la capitale della mongolia interna. Con le vacanze che si avvicinano molti sono i luoghi che si pensa di visitare. Uno di questi è proprio la città di Hohhot. Nel suo piccolo è...
Asia

Come visitare il meglio di Georgetown in Malesia in un giorno

Georgetown è un'interessante e bellissima città nell'isola di Penang, una delle mete turistiche più gettonate dell'intera Malesia. Non a caso è la città più importante sotto ogni punto di vista della suddetta isola. La parte vecchia del complesso...
Asia

Beirut: cosa visitare

Viaggiare è una delle attivita' più belle che si possano fare, consente infatti di conoscere nuovi posti e nuove culture ed ampliare la propria conoscenza del mondo. Esistono molti posti da visitare e da scoprire, uno di questi è certamente Beirut....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.