Come visitare Mandello Del Lario Sul Lago Di Como

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Mandello del Lario è un borgo lombardo di diecimila abitanti adagiato sulla costa est del ramo lecchese del lago di Como, posto sulla penisola quasi di fronte alla città di Onno e dominato alle spalle dai torrioni della Grigna. Ha origini antichissime, risalenti all'epoca gallo-romana, ma si afferma in particolar modo nel medioevo dopo l'alleanza con Como, nella lotta contro Milano. Nel 1160, quest'ultima ebbe la meglio, distruggendo la cittadina che fu, in seguito, sottomessa ai Visconti e agli Sfondrati. Mandello è rinomata per le sue splendide sete artigianali, che anticamente venivano tessute nelle piccole botteghe. È sede del prestigioso Museo Moto Guzzi, patrimonio storico, culturale e tecnico. Particolarmente turistica in estate, è piacevole da visitare anche durante il periodo autunnale e, soprattutto, primaverile quando le giornate sono più lunghe ed il sole più caldo.

26

Occorrente

  • Mezzo proprio
  • Una mappa del paese reperibile presso la Proloco di Mandello
  • Un maglioncino per la sera
36

Mandello del Lario, città della moto Guzzi e del grande pilota Duilio Agostini, è facilmente raggiungibile da Milano in circa 40 minuti, percorrendo la superstrada in direzione laghi, fino a Lecco. Dalla città lacustre poi, basterà seguire la strada lungolago per giungere in soli 15 minuti alla meta. Dal porticciolo turistico è possibile intraprendere una rilassante passeggiata che vi porterà a scoprire alcuni fra gli scorci più belli del comune. Procedendo verso est, potrete attraversare i bei giardini pubblici della località giungendo fino ad una bella spiaggia, affollata nel periodo estivo.

46

Entrando nel cuore del centro storico, situato nel lungolago in direzione di Lecco, potrete assaporare l'atmosfera di un tempo passeggiando tra i tipici vicoli stretti e le antiche pasticcerie e gelaterie aperte da oltre 80 anni. Al mattino presto per le vie del borgo, risuonano chiare le campane della Chiesa arcipretale di San Lorenzo. L'edificio sorge su una piazza all'inizio del lungolago. Risalente al XVII secolo, la struttura religiosa è dotata di un'antica torre campanaria di epoca romanica (XII secolo) che svetta dal centro del paese. Le decorazioni, gli stucchi invitano i più curiosi ad una visita. Da segnalare, l'altare a baldacchino in legno policromo ed il prezioso ciborio intagliato.

Continua la lettura
56

Di particolare interesse anche il Santuario della Beata Vergine del Fiume. La Chiesa è un vero gioiello del barocchetto lombardo. L'interno è impreziosito da stucchi, dorature, affreschi e tele del pittore Giacomo Antoni Santagostino. Giungendo a Mandello del Lario è tappa obbligatoria la visita al Museo Moto Guzzi, storica fabbrica sorta nel 1921 e che oggi ospita circa 150 esemplari tra motociclette di serie, sportive, prototipi sperimentali e motori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitate Mandello in primavera o autunno quando la massa di turisti non è già più presente
  • Dedicate al paese almeno due giorni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Il Borgo Di Lierna Sul Lago Di Como

Il borgo di Lierna è un Comune posto sul lago di Como e situato in Provincia di Lecco. Questo luogo rappresenta una destinazione abbastanza popolare tra i vacanzieri estivi (soprattutto i tedeschi e gli olandesi) che adorano visitare dei territori di...
Europa

Come visitare il borgo di Bellano sul lago di Como

Molto spesso, per staccare dalla quotidianità e per rilassarci, organizziamo dei brevi week end o delle gite fuori porta, visitando i meravigliosi luoghi di cui è piena la nostra Nazione.Per riuscire a scegliere il luogo più adatto per la nostra vacanza,...
Europa

Come E Cosa Visitare A Como

Como è un luogo di soggiorno la cui rilevanza è dovuta fondamentalmente alla propria disposizione sulle rive dell'omonimo lago, richiamato anche dal famoso romanzo di Alessandro Manzoni ne "I promessi sposi". Durante i mesi di luglio ed agosto, è possibile...
Europa

Come visitare al meglio il Lago di Tenno ed i dintorni

Il lago di Tenno è un piccolo bacino alpino d'acqua che si trova in una piana nei pressi del lago di Garda. Si può raggiungere facilmente sia dalla località di Fiavè che da Arco e Riva del Garda. Il lago di Tenno è il posto ideale per coloro che...
Europa

Come visitare le isole del Lago di Costanza

Il Lago di Costanza giace sotto il bordo settentrionale delle Alpi, è di gran lunga il più grande lago della Germania. Delimitato dall'Austria e dalla Svizzera; offre sorprendentemente uno splendido scenario con la sua maestosa distesa d'acqua che comprende...
Europa

Come Raggiungere E Visitare Il Lago Di Gurrida

La Sicilia, paesaggisticamente parlando, presenta uno scenario veramente vario, forse di più di quanto si possa pensare. In questa guida avremo l'opportunità di vedere in maniera semplice e chiara come poter raggiungere un lago davvero suggestivo, collocato...
Europa

Come e perchè visitare Castel Gandolfo ed il suo meraviglioso lago

L'Italia è una penisola ricca di bellezze sia naturali che artistiche; in Italia sono molti i monti rinomati come le Alpi e gli Appennini e inoltre sono notevoli le coste frastagliate e le zone turistiche presenti soprattutto al Sud. Al centro Italia...
Europa

Come visitare Lecco

Questa è una breve guida di come visitare Lecco.Lecco è un comune italiano di 48.131 abitanti, sorge su un deposito alluvionale, in una conca delimitata dalle Prealpi e dal lago Lario, nel punto in cui il Lario finisce e l'Adda riprende il suo corso....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.