Come visitare Marradi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Marradi è un piccolo paesino della Toscana, in provincia di Firenze. Ricco di fascino, si trova tra il verde incontaminato dell'Appenino Tosco-Emiliano e le acque del fiume Lamone. Conta circa 3000 abitanti, tutti molto calorosi ed ospitali. Meta ideale per il turismo storico, naturalistico e culturale, si avvale di numerose strutture ricettive, come B&B ed agriturismi. Un luogo perfetto per un weekend lontano dal caotico traffico cittadino. Potrai assistere a manifestazioni ed eventi gastronomici imperdibili. Per qualsiasi necessità, Marradi dista pochi Km da Firenze e Ravenna. Le città sono facilmente raggiungibili in automobile oppure in treno. Pertanto, cosa aspetti? Vieni a visitare Marradi.

28

Occorrente

  • Un giorno circa
  • 15 euro
38

Giunto a Marradi, visita l'Eremo di Gamogna. Fortemente voluto da San Pier Damiani, risale al I secolo. L'edificio ha una struttura molto semplice in stile romanico, in perfetta sintonia con la funzione religioso-contemplativa. Al suo interno, potrai ammirare uno stupendo campanile a vela, il chiostro, la stalla e gli antichi forni. Da questi ultimi, ancora oggi si sforna un profumatissimo e fragrante pane. Insomma, un tuffo nelle tradizioni dei borghi della Toscana.

48

Visita poi la Chiesa di Santa Maria Nascente di Marradi, del I secolo. L'edificio sacro è una struttura molto apprezzata dai turisti. La chiesa, di straordinaria bellezza, conta un'ampia abside in stile neo-romanico e preziosi stucchi e marmi policromi. Custodisce, inoltre, delle bellissime tele. In particolare, la "Madonna col Bambino in trono e due angeli", realizzata dal grande Jacopo del Casentino.

Continua la lettura
58

Non perdere la stupenda Chiesa di San Lorenzo. Il complesso architettonico, in stile romanico, ha subito negli anni numerosi interventi. Al suo interno, potrai visitare due bellissimi altari molto rari nel loro genere. Realizzati in stucco, le colonne in stile ionico proteggono diverse tele del Maestro di Marradi. Il paesino non è solo cultura ma anche buon cibo. Inoltre, escursioni nella natura come manifestazioni tipiche.
.

68

Visita Marradi nelle domeniche di Ottobre per assistere alla Sagra delle Castagne, frutto principe del paese. Gli stand gastronomici presentano tutte le leccornie del "Marrone di Marradi", come i famosi tortelli di marroni, il castagnaccio, i marrons glacés. Inoltre le caldarroste, la torta di marroni come le marmellate di marroni e quant'altro. Lungo le vie del paese si vendono anche i prodotti tipici del bosco e del sottobosco, commerciali ed artigianali.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Contatta la Proloco per rimanere aggiornato sugli eventi e manifestazioni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
Europa

Come visitare La Città Di Goslar

Se avete intenzione di fare una vacanza sulle colline del massiccio dell'Harz, avrete la possibilità di visitare la città di Goslar. Si tratta di una località posta sull'estremità settentrionale del massiccio, dove attira numerosi turisti ogni anno....
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
Europa

5 cose da visitare a Casablanca

Casablanca, con i suoi 3 milioni di abitanti, è la più grande città del Marocco e la più moderna. Verrete infatti affascinati dalle architetture moderne che più di ogni altra cosa la caratterizzano. Seguite questa guida prima di visitare Casablanca...
Europa

Come visitare Empoli

La regione Toscana, oltre alla rinomata Firenze, presenta tante altre città molto importanti, tra cui Pisa ed Empoli. Quest'ultima è riconosciuta per la presenza di industrie sia vetraie che tessili. A tal proposito, di seguito approfondiremo proprio...
Europa

Le migliori città europee da visitare

Partire per uno splendido viaggio assieme ai nostri amici od assieme ai nostri famigliari, è un qualcosa di molto divertente e di entusiasmante. Se abbiamo scelto come meta per il nostro viaggio l' Europa, nulla è meglio del visitare le migliori città...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.