Come visitare Masua in Sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Masua è una bellissima località che si trova in Sardegna, Italia. Un luogo davvero favoloso che attira a se tantissimi turisti sia dall'Italia che dall'estero grazie alle spiagge bianche e cristalline e al mare limpido. Masua è anche composta da edifici davvero stupendi che meritano di essere scoperti e messi in risalto tanto quanto le sue bellissime spiagge. Scoprite in questa guida come visitare Masua in Sardegna per non perdervi nulla di questo posto incantato.

24

Per visitare correttamente Masua in Sardegna, come prima cosa, dovete tenere in considerazione che per raggiungere la sua costa dovrete oltrepassare per il belvedere della zona. Questo passaggio obbligato per raggiungere Masua vi consentirà di godere della migliore vista della costa. La costa in questo punto cade a picco in mare su entrambi i laterali, fino a raggiungere lo scoglio del Pan di Zucchero che si trova al lato nord di Masua. Questo panorama imperdibile è davvero meraviglioso e i momenti in cui appare ancora più bello durante la giornata sono ovviamente il tramonto e l'alba.

34

Una volta oltrepassato il passaggio obbligato per raggiungere Masua in Sardegna troverete una scalinata di quattrocento gradini, dalla quale potrete scorgere un'imponente struttura. Questa struttura è la laveria conosciuta con il nome di "La Marmora". "La Marmora" venne costruita nel lontano 1897 e, un tempo, veniva adoperata per filtrare e per lavare i prodotti minerari tipici della zona. Dopo molti anni di gloriosa attività, oggi "la Marmora" è stata totalmente abbandonata a se stessa ma la sua imponente struttura è fonte di turismo ed orgoglio per i cittadini locali. Proseguendo lungo il cammino di Masua troverete il bar Caffè dell'Operaio che, molti anni fa, venne ricavato in una grotta lungo il sentiero che sale nuovamente verso la falesia. Il bar Caffè dell'Operaio è aperto fino a tardi ed è il locale più tipico di Masua in Sardegna.

Continua la lettura
44

A nord di Neida, troverete una strada di montagna che potrà essere percorsa indossando l'abbigliamento adatto, soprattutto con un buon paio di scarpe da ginnastica. Questa strada si snoda per circa tre - quattro chilometri fino a raggiungere la costa Masua. Nei dintorni, lungo la costa, potrete fermarvi ad uno dei bar presenti per riposarvi e rifocillarvi in quest'escursione. In alternativa potrete cenare in un ristorante o in una pizzeria. Raggiunto alla fine del cammino potrete godere della meravigliosa spiaggia privata. Essa è addossata direttamente alle rocce (che forniscono sicuramente una piacevole ombra, particolarmente gradita nelle giornate molto calde) che si affaccia alle mura diroccate. L'aspetto che è sicuramente il più caratteristico della zona è il particolare panorama marino che si prospetta. Una zona da visitare sicuramente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la Costa del Sud della Sardegna

All'interno di questa guida troverete il metodo migliore per conoscere e programmare itinerari unici ed incredibili, su come visitare le Coste del Sud della Sardegna. Parto nel dirvi un promemoria, ovvero che dovete sapere, che l'aspetto più caratteristico...
Europa

Come visitare la Sardegna: dintorni di Olbia e Golfo Aranci

L'Italia è un paese ricco di storia e tradizioni, dove diverse culture si sono scontrate o hanno trovato riparo, creando nel tempo bellissimi posti sopravvissuti fino a noi e che rievocano ancora oggi il profumo di tempi passati ma ancora vividi. Tra...
Europa

Come visitare Il Nuraghe Athetu in Sardegna

Il periodo della civiltà nuragica fu un caposaldo della storia della Sardegna, estendendosi dall'età del bronzo all'epoca romana; le costruzioni tipiche di questa fase furono i nuraghi, massicce costruzioni di tipo megalitico diffusissime in tutto il...
Europa

Come visitare la Sardegna a piedi

La Sardegna, vanta un paesaggio variegato e ricco di storia. È una meta turistica di straordinaria bellezza culturale come architettonica. Ricca di sentieri immersi nel verde, si presta a magnifiche camminate. Ci sono centinaia di luoghi da visitare,...
Europa

Come visitare le spiagge di Cagliari in Sardegna

All'interno della presente guida, andremo a parlarvi di turismo, arrivando in Sardegna. Nello specifico, come avrete già compreso attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare le spiagge di Cagliari...
Europa

Come e cosa visitare in Sardegna: Tharros

La Sardegna è una destinazione di viaggio appassionante e magica. Questa terra conserva anche attualmente le sue antiche tradizioni. Tutta l'isola offre ai turisti innumerevoli e sorprendenti spunti. Se nel nostro percorso abbiamo programmato una visita...
Europa

Come visitare le spiagge del Golfo degli Aranci in Sardegna

Golfo degli Aranci è una zona turistica della Sardegna situata nella parte nord-orientale dell'isola, più precisamente nella provincia di Olbia-Tempio. Trovandosi in Costa Smeralda, la zona è caratterizzata da spiagge di sabbia bianca e mare cristallino;...
Europa

Come visitare le spiagge di Dorgali in Sardegna

Quando volete organizzare la prossima vacanza estiva e non avete la ben che minima idea, di dove andare, siete capitati nella guida più adatta a voi, e alle vostre esigenze. Infatti durante i passaggi di questa guida, vi spiegheremo passo passo, quale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.