Come visitare Murano

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

A poca distanza da Venezia sorge un isola soprannominata "l'Isola dei fuochi". Questo strano appellativo nasce da fatto che su questo piccolo angolo di mondo, sono presenti un numero consistente di fucine, sempre accese e sempre all'opera. Per chi ancora non avesse capito il riferimento, stiamo parlando di Murano. Se ancora non vi abbiamo fatto visita, ma "Murano" è sulla liste delle nostre cose da fare, vediamo insieme alcuni consigli su come visitare questa cittadina.

25

Occorrente

  • Arrivo alla città di Venezia
  • imbarcadero per l'Isola di Murano
35

Mezzi di trasporto

Come già accennato nel passo di apertura, Murano è solamente una delle sette località che compongo l'isola. Per visitarla a nostra disposizione abbiamo diverse possibilità: in auto, in treno o in pullman. Il punto di arrivo per tutti i mezzi di trasporto è Venezia, da qui poi occorre prendere uno dei tanti battelli disseminati in punti strategici, che fungono da collegamento tra la città e l'isola. Decidiamo quindi di partire da Piazza San Marco, la migliore fermata è quella denominata Murano Colonna. Da qui possiamo incamminarci per la via principale e ammirare le numerose botteghe dove al loro interno vengono fabbricati i famosi vetri artistici che tutto il mondo ci invidia.

45

Chiesa dedicata a San Pietro Martire

Continuiamo la nostra visita a Murano, proseguendo per la via arrivando così in fondo a essa. Qui possiamo trovare la Chiesa dedicata a San Pietro Martire. La costruzione risale al 1500, la sua struttura in stile gotico, racchiude all'interno capolavori del Tintoretto e del Bellini. Lasciamo la Chiesa e continuiamo la visita, questa volta la nostra meta è il museo dedicato al vetro. Al suo interno sono gelosamente custoditi un numero impressionante di manufatti in vetro risalenti alle varie epoche.

Continua la lettura
55

San Donato e Santa Maria

La nostra visita continua e ci dirigiamo verso quella che viene considerata una delle opere più importanti dell'isola ovvero la Chiesa dedicata a San Donato e a S. Maria. All'interno della Chiesa oltre ad ammirare importanti opere d'arte, possiamo trovare il pavimento realizzato in mosaico, considerato un dei più antichi presenti sia sull'isola che in tutta la città di Venezia. Da qui possiamo raggiungere in pochi minuti Via Navagero dove è situato il giardino più grande dell'isola dove nei tempi passati, illustri letterati e nobili del tempo, amavano trascorre le loro giornate contornati da piante rare e di provenienza esotica. La nostra visita all'isola di Murano può considerarsi terminata, di conseguenza non rimane altro che ritornare nel punto preciso di arrivo, prendere nuovamente il traghetto che con molta calma ci riporta alla città di Venezia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Deutsches Museum di Munchen

Se trascorrerete le vostre prossime vacanze a Munchen, allora meta imperdibile è il Deutsches Museum. È il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia. Ogni anno attira milioni di visitatori. Infatti ha ben 28 .000 oggetti riguardanti la tecnologia...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Foligno

Foligno è la terza città umbra, tra Perugia ed Assisi. Industriosa e moderna, conta circa 57.000 abitanti. Prevalentemente in pianura, si può visitare sia a piedi che in bicicletta. Come e perché trascorrere le vacanze a Foligno? Perché è il più...
Consigli di Viaggio

Texas: le migliori città da visitare

Quando si pensa al Texas ci vengono in mente subito due immagini: la prima è senz'altro Clint Eastwood da giovane, bellissimo, quando recitava nei famosissimi film appartenenti al genere spaghetti - western. La seconda è la Route 66 la lunghissima strada...
Consigli di Viaggio

Arizona: le migliori città da visitare

L' Arizona è uno degli stati tra i più importanti degli Stati Uniti d'America e inoltre fa parte anche degli stati sud-occidentali. Sono numerose le città che fanno parte di questo stato, tra le migliori possiamo trovare le città di Phoenix, Tucson...
Consigli di Viaggio

Come visitare Venezia in un giorno

Venezia è una delle più belle città del mondo, città d'arte di grande valore culturale dal fascino impareggiabile. Venezia richiama il ricordo della mitica città di Atlantide sommersa. Con la differenza che Venezia è la città che affiora dalle...
Consigli di Viaggio

Come visitare i monumenti più importanti di Modena

Modena è una città molto sviluppata che si trova nella regione dell'Emilia Romagna. È una città dove è possibile visitare molti monumenti importanti, in quanto si trovano molti edifici ricchi di storia. Tra l'altro questa fantastica città gode di...
Consigli di Viaggio

Come visitare L'Andalusia In Una Settimana

L'Andalusia si trova al sud della Spagna ed è una zona colma di turisti per motivi ben precisi: innanzitutto, essa è la culla del flamenco, delle feste e delle grandi culture. Questa regione è un enorme museo di patrimoni culturali, infatti, in essa...
Consigli di Viaggio

10 buoni motivi per visitare un orto botanico

I luoghi da visitare quando si ha del tempo libero a disposizione possono essere davvero tanti, ognuno ha quindi l'imbarazzo della scelta. Quello che però vogliamo offrire in tale guida, è un elenco di 10 buoni motivi per visitare un orto botanico....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.