Come visitare Nebida in Sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La Sardegna è sicuramente una della regioni che gode di maggior turismo, soprattutto durante il periodo estivo; questo grazie al suo mare pulito e cristallino e alle spiagge di sabbia bianca, alcune delle quali si avvicinano molto a quelle caraibiche. Nebida è una piccola frazione che conta soltanto 960 abitanti facente parte del comune di Iglesias, da cui dista circa 12 chilometri, nella provincia del Sud Sardegna. La località si affaccia sulla costa occidentale dell'isola, dove il turismo è leggermente più scarso rispetto alla costa opposta; tuttavia, in queste zone è possibile godere di un paesaggio naturale ed incontaminato, anche se Nebida è servita bene turisticamente. Qui, infatti, ci sono varie strutture come hotel, ristoranti e villaggi turistici pronti ad accogliere i visitatori. Vediamo allora come visitare Nebida in Sardegna.

26

Iniziamo con la spiaggia di Fontanamare. Prima di tutto bisognare dire che per arrivarci si deve prende la statale 126. Infatti dalla S. S. 126, una strada si diparte verso ovest fino alla lunga spiaggia di Fontanamare, ad appena 4 chilometri da Gonnesa, località balneare molto frequentata, con bar e pizzeria aperta nei mesi estivi.

36

Non ci sono altri esercizi pubblici fino al vicino paese di Nebida, a nord sulla costa, dove, in via Centrale 365, l'albergo Pan di Zucchero offre un alloggio semplice con alcune camere con una bella vista ed appartamenti con cucina; inoltre, è anche provvisto di un bel ristorante che propone buoni pasti a base di prodotti locali.

Continua la lettura
46

Il prezzo si aggira sui 35 euro. Un viottolo vicino all'albergo scende ripido fino a una piccola cala sabbiosa, Porto Banda, dove due grandi faraglioni puntuti escono dalle acque del mare. Sempre in paese, vicino a un giardino pubblico e a campi sportivi, un sentiero aggira una falesia e porta a un belvedere. Qui potrai ammirare un paesaggio unico che ti farà sicuramente provare delle sensazioni indescrivibili.

56

Non perderti i cinque faraglioni che emergono dal mare ovvero lo scoglio denominato "il Morto", quello chiamato "il Portu Nebida o il Veliero", il Pan di ZUcchero ed i due scogli, davanti alla spiaggia di Portu Banda, S'Augesti. Ti ricordo che il faraglione Pan di Zucchero è sicuramente il più affascinante grazie ai suoi 133 metri di altezza.

66

Se invece ami praticare il free-climbing, queste coste sono il luogo ideale. Qui, infatti, si trovano le più belle falesie, ovvero delle coste rocciose con pareti a picco, ambienti che attirano gli appassionati di questo sport da ogni parte del mondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare e cosa fare a Stintino e dintorni in Sardegna

La deliziosa cittadina di Stintino offre parecchie meraviglie da visitare, si affaccia sul golfo dell'Asinara, sulla costa nord-orientale della Sardegna. Ha una data di nascita molto precisa, il 1885, quando le famiglie dei pescatori che abitavano l'isola...
Europa

Come visitare le spiagge di Sarròch in Sardegna

La Sardegna è un luogo incantevole dove trascorrere le vacanze da soli, in compagnia di amici o anche in coppia, grazie ai molteplici divertimenti che l'isola offre per tutte le età e i bisogni. Le coste sarde sono incantevoli, caratterizzate da sabbia...
Europa

Come visitare le spiagge di Cannigione in Sardegna

Se pianificate una vacanza a Cannigione, questa guida vi darà alcuni consigli su come visitare le spiagge più belle della zona. Cannigione è una località balneare del comune di Arzachena, che si trova nella parte nord-orientale della Sardegna. Questo...
Europa

Come visitare la Sardegna: Costa del Sud

La Sardegna è una località marina che bisogna assolutamente visitare; i suoi paesaggi lasciano senza fiato. Se si decide di trascorrere le proprie vacanze in Sardegna è opportuno scegliere la Costa del Sud. Essa presenta i tragitti stradali più suggestivi...
Europa

Come visitare le spiagge di Domus De Maria in Sardegna

Domus de Maria è un comune della provincia di Cagliari, conosciuto e rinomato per le sue splendide spiagge, per le sue acque cristalline e per la natura incontaminata di bellezza incomparabile. Questa zona della Sardegna offre paesaggi di estrema bellezza...
Europa

Come visitare la Sardegna: carloforte nell'isola di S. Pietro

Carloforte si trova nell'isola di S. Pietro, che fa parte dell'arcipelago del Sulcis ed è raggiungibile dall'isola principale (da Calasetta o Portoscuso) in circa mezz'ora di traghetto. Carloforte è l'unico centro abitato dell'isola; questa ha origine...
Italia

Guida alle spiagge della Sardegna

La guida che andremo a scrivere lungo i passi che seguiranno, si occuperà di turismo, in quanto cercherà di offrirvi delle informazioni utili riguardanti le spiagge presenti in Sardegna. La Sardegna, isola stupenda, un vero e proprio paradiso, avente...
Italia

10 luoghi dove fare surf in Sardegna

Il surf è uno degli sport estremi maggiormente diffusi nel mondo occidentale. Questo sport trova, infatti, le proprie origini lungo le coste australiane e neozelandesi, ma poco a poco sta invadendo tutto l'Occidente. D'altronde le spiagge dell'Oceania...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.