Come visitare Ortigia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ortigia è un'isola appartenente alla città di Siracusa. Essa rappresenta la parte più antica della città. I greci che si impossessarono di Ortigia in tempi remoti le attribuirono il nome di "Ortyx", ovvero "quaglia". Sembrerebbe infatti che l'origine della sua denominazione derivi dalla sua forma. I colonizzatori greci la congiunsero alla terraferma tramite un terrapieno. Nelle epoche successive la costruzione di un ponte rimpiazzò il terrapieno: l'attuale ponte Umbertino. Geograficamente, Ortigia possiede delle alte rocce, ma fu comunque dotata di baluardi, torri e mura, a scopo difensivo. Visitare l'isola di Ortigia sarà una meravigliosa avventura. Avvicendiamoci nei seguenti passi, per scoprire come godere di tutte le sue bellezze.

25

L'isola di Ortigia possiede i monumenti più antichi di Siracusa, dedicati in particolar modo agli dei Diana ed Apollo. Furono i primi colonizzatori, di origine dorica, gli autori di queste opere. Vediamo quindi come visitare Ortigia. Una volta entrati nella città, potremo incontrare il pittoresco quartiere medievale, che si sviluppa ad est di Piazza Archimede. Imboccando via Maestranza, ricca di bei palazzi del '400 e barocchi, raggiungeremo la splendida Chiesa di S. Francesco, anch'essa di stile barocco. Svoltando quindi a sinistra in via Vittorio Veneto, arriveremo alla principale strada della Siracusa spagnola.

35

Questa via è ricca di palazzi barocchi, decorati da tipici mensoloni. Dopo la Chiesa di S. Filippo Neri, barocca, e Palazzo Interlandi, imbocchiamo a sinistra la via Mirabella. Vi troveremo alcune meraviglie: Palazzo Bongiovanni, la Chiesa del Carmine, Palazzo Abela e la piccola Chiesa di S. Tommaso. Continuando a visitare Ortigia, in una rientranza a destra potremo notare l'ex Chiesa di S. Pietro, di origine paleocristiana. Essa funge attualmente da Auditorium dell'Associazione Amici della Musica.

Continua la lettura
45

Per visitare Ortigia in modo peculiare, rechiamoci anche in Piazza Archimede, dove potremo invece ammirare alcuni bei palazzi. Fra questi, merita un segno di rilievo il Palazzo della Banca d'Italia, con un bel cortile impreziosito da una scala del '400. E ricordiamo anche il Palazzo Lanza, decorato con delle belle bifore. Al centro della piazza noteremo la Fontana di Artemide, che rappresenta la metamorfosi della Ninfa Aretusa nella sorgente. Nei pressi della piazza, in via Montalto, troverete il Palazzo omonimo, dalla bella facciata gotica a bifore e trifore. Di notevole interesse artistico ed architettonico è Piazza Duomo, dove potremo ammirare il Duomo e la Chiesa di Santa Lucia alla Badia. Non manchiamo infine di scoprire la suggestiva Fonte Aretusa.

55

L'economia di quest'isola si basa principalmente sul turismo. Negli ultimi anni si stanno sviluppando, sempre di più, delle manifestazioni che puntano alle attività ricreative del posto, con manifestazioni e festival. Visitare Ortigia è come realizzare un sogno, tanto che, in alcuni periodi, essa ha raggiunto punte di visite altissime. http://www.esplorasicilia.com/guida-turistica/siracusa/isola-di-ortigia-siracusa.php.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Deutsches Museum di Munchen

Se trascorrerete le vostre prossime vacanze a Munchen, allora meta imperdibile è il Deutsches Museum. È il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia. Ogni anno attira milioni di visitatori. Infatti ha ben 28 .000 oggetti riguardanti la tecnologia...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Foligno

Foligno è la terza città umbra, tra Perugia ed Assisi. Industriosa e moderna, conta circa 57.000 abitanti. Prevalentemente in pianura, si può visitare sia a piedi che in bicicletta. Come e perché trascorrere le vacanze a Foligno? Perché è il più...
Consigli di Viaggio

Texas: le migliori città da visitare

Quando si pensa al Texas ci vengono in mente subito due immagini: la prima è senz'altro Clint Eastwood da giovane, bellissimo, quando recitava nei famosissimi film appartenenti al genere spaghetti - western. La seconda è la Route 66 la lunghissima strada...
Consigli di Viaggio

Arizona: le migliori città da visitare

L' Arizona è uno degli stati tra i più importanti degli Stati Uniti d'America e inoltre fa parte anche degli stati sud-occidentali. Sono numerose le città che fanno parte di questo stato, tra le migliori possiamo trovare le città di Phoenix, Tucson...
Consigli di Viaggio

Come visitare Venezia in un giorno

Venezia è una delle più belle città del mondo, città d'arte di grande valore culturale dal fascino impareggiabile. Venezia richiama il ricordo della mitica città di Atlantide sommersa. Con la differenza che Venezia è la città che affiora dalle...
Consigli di Viaggio

Come visitare i monumenti più importanti di Modena

Modena è una città molto sviluppata che si trova nella regione dell'Emilia Romagna. È una città dove è possibile visitare molti monumenti importanti, in quanto si trovano molti edifici ricchi di storia. Tra l'altro questa fantastica città gode di...
Consigli di Viaggio

Come visitare L'Andalusia In Una Settimana

L'Andalusia si trova al sud della Spagna ed è una zona colma di turisti per motivi ben precisi: innanzitutto, essa è la culla del flamenco, delle feste e delle grandi culture. Questa regione è un enorme museo di patrimoni culturali, infatti, in essa...
Consigli di Viaggio

10 buoni motivi per visitare un orto botanico

I luoghi da visitare quando si ha del tempo libero a disposizione possono essere davvero tanti, ognuno ha quindi l'imbarazzo della scelta. Quello che però vogliamo offrire in tale guida, è un elenco di 10 buoni motivi per visitare un orto botanico....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.