Come visitare panarea

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Al largo della Sicilia, proprio di fronte alla cittadina di Milazzo, ci sono sette meravigliose isole chiamate Eolie nome derivato dal mitico re Eolo e forse anche perché sono isole sempre battute dal vento. Tra le sette perle ne emerge una in particolare: Panarea. I luoghi più famosi di Panarea sono i centri di San Pietro, Drauto e Ditella. Inoltre, l'isola è contornata da vari isolotti, tanto da costituire un secondo arcipelago più piccolo. Nonostante le dimensioni ridotte, l'isola rappresenta un vero e proprio paradiso marino, ricco di panorami e spiagge memorabili e monumenti da visitare. Si tratta della meta più amata dai vip che vi approdano con i loro yacht e teatro di film famosi. Ecco come visitare Panarea.

26

Occorrente

  • Abbigliamento e scarpe adeguate a camminare a piedi
  • Macchina fotografica
36

Quando si intravede Panarea, già al largo resterete abbagliati da uno degli spettacoli più belli e ricercati d'Italia: gli isolotti che fanno parte dell'isola di Panarea stessa, ovvero Lisca Bianca, Lisca Nera, Basiluzzo, Dattilo e Bottario, oltre alle particolarissime Formiche e Panarelli (alti soltanto un paio di centimetri). Il punto d'approdo, l'unico sull'isola, è Ditella. Da qui arriverete al borgo di San Pietro dove si può visitare la chiesa del santo patrono dell'isola. L'edificio è dotato di un bellissimo giardino interno risalente all'Ottocento.

46

Dal porto dirigetevi verso Cala Junco, la cui posizione nasconde la visione mozzafiato dell'insenatura naturale con una bellissima piscina formata da rocce basaltiche. Da qui è possibile raggiungere il Villaggio Preistorico, dove si può osservare un'interessante testimonianza antica, risalente all'era del bronzo ovvero le fondamenta delle capanne. Inoltre, il panorama si apre sulle vicine scogliere e la Punta Milazzese da cui si gode una vista davvero unica.

Continua la lettura
56

Ripercorrendo la direzione che conduce al porto, spostandovi sulla strada di destra, andate verso la Grotta del Tabacco dove si possono osservare le cosiddette Fumarole della Calcara, una sorgente termale di acqua calda.
Terminato l'itinerario delle bellezze naturali che Panarea ha da offrire, è arrivato il momento di concedersi un bel bagno nelle acque cristalline, nella bellissima spiaggia della Caletta degli Zimmari, circondata da una spiaggia di sabbia finissima e di colore nero, di provenienza vulcanica. Un vero trionfo della natura, Panarea vi farà innamorare. Fate il giro dell'isola in barca e fate il bagno in calette di pietra pomice e baie sconosciute. Semplicemente paradisiaco!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendete l'Ape per arrivare alla spiaggia: molto caratteristica!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Isole Eolie: itinerari

Nella parte Nord della costa siciliana troviamo le famose Isole Eolie, un arcipelago di origine vulcanica. Possiamo scegliere gli itinerari a disposizione, tra: Panarea, Stromboli, Vulcano, Alicudi e Filicudi o Lipari, la più estesa. Si trovano nel Mar...
Europa

Come e perchè visitare le Isole Eolie

La Penisola Italiana è ricca di luoghi molto splendidi. Per riuscire a trascorrere delle vacanze in totale rilassamento, quindi, non occorre necessariamente recarsi fuori dal territorio italiano. Il meraviglioso arcipelago delle Eolie in Sicilia è composto...
Italia

Le spiagge più belle dell'Eolie

Le isole Eolie sono un arcipelago italiano. È un arcipelago di origina vulcanica, parte del suo fascino è data da questa particolare caratteristic, uno dei più affascinanti del Mar Tirreno. L'arcipelago comprende sette Isole, tutte molto affascinanti...
Europa

Come raggiungere e visitare le isole Eolie

All'interno di questa guida, vi spiegherò come raggiungere e visitare le isole Eolie, una delle tante mete turistiche che offre la Sicilia, conosciute anche con il nome di "le sette sorelle". Posto incantevole dove il calore del sole è anche nelle persone...
Consigli di Viaggio

Le più belle isole del Mediterraneo

Sapete quante sono le isole del Mediterraneo?Sono più di 190, fra Italia, Grecia, Croazia, Spagna, Francia e Turchia.Dunque scegliere e scrivere le isole più belle del Mediterraneo non è affatto semplice!Il Mediterraneo regala scorci mozzafiato e...
Italia

I più importanti arcipelaghi italiani

Con oltre ottomila chilometri di coste e un totale di più di ottocento isole e isolotti non è sorprendente che alcuni tra i più importanti arcipelaghi e tra le più belle isole al mondo siano Italiani. Con un così ampio raggio di scelta, la certezza...
Consigli di Viaggio

10 mete ambite dopo la maturità

Gli esami di maturità richiedono tanta concentrazione ed uno sforzo mentale non indifferente. Per questo motivo tutti gli studenti alla fine del ciclo di studi si concedono una meritatissima vacanza nei luoghi più belli. In questa guida vi suggerisco...
Consigli di Viaggio

Lipari: come raggiungerla e cosa visitare

Una delle destinazioni maggiormente affascinanti del panorama balneare italiano è l'Isola di Lipari, che viene considerata la perla delle Isole Eolie, grazie al proprio mare cristallino, alle sue spiagge bianche e alle proprie bellezze artistiche. Nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.