Come visitare Paramaribo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Questa guida ha lo scopo di fornire qualche consiglio su come visitare Paramaribo ed ottenere una piacevole esperienza di viaggio.
Paramaribo si trova in sud America ed è la capitale dello stato del Suriname nonché la sede amministrativa dell'omonimo distretto.
A causa delle peculiarità del suo centro storico, che unisce caratteri dell'architettura olandese con tecniche e materiali locali, il suo centro storico è stato inserito nel 2002 dall'UNESCO nella lista dei siti considerati come patrimonio dell'umanità.

25

La città è sorge sulla riva sinistra del fiume Suriname, fiume che dà il nome all'intero Stato, a circa 20 kilometri dalle coste dell'Oceano Atlantico. Il nome Paramaribo deriva quasi sicuramente dalla storpiatura di "Parmirbo" che era l'antico nome di un villaggio di indigeni del gruppo dei Caribi che sorgeva nella zona dove è attualmente situata la città; successivamente, sotto il periodo del colonialismo olandese, il villaggio si ingrandì sempre di più tant'è che già dal 1613 era già stato fondato e divenuto operativo un piccolo insediamento commerciale.

35

La città di Paramaribo, come tutto il Suriname del resto, unisce in sé uno svariato numero di generi culturali: dagli immigrati dell'India, del Pakistan, della Cina, ai discendenti degli antichi schiavi dell'Africa oltre alla presenza dei nativi amerindi; tutto questo conferiscono alla città un'atmosfera variopinta, misteriosa ed attraente.

Continua la lettura
45

Un'alta cosa che colpisce in modo davvero particolare in questa città multietnica è che per la sua espansione edilizia viene utilizzato principalmente il legno per costruire le case per cui una passeggiata all'interno delle zone del centro farà respirare un'aria del tutto particolare ed affascinante allo stesso tempo. Da vedere sono soprattutto sono le diverse chiese, il museo Surina ubicato all'interno del forte Zeelandia che tra l'altro è stato restaurato di recente, la Independence Square (piazza dell’indipendenza) ed il palazzo presidenziale. Da visitare sicuramente in quanto luoghimolto belli anche i due parchi cittadini chiamati Cultuurtuin e Palmentuin.

55

Da visitare assolutamente la Cattedrale dei Santi San Pietro e Paolo. La cattedrale della città è la più grande struttura in legno nell'emisfero occidentale ed è sede della diocesi di Paramaribo.
Sul sito dove adesso insiste la chiesa lignea, una tempo sorgeva un antico teatro ebraico, trasformato successivamente in chiesa nel 1826. Con il passare degli anni e con la crescita demografica della città, la chiesa divenne troppo piccola per il numero sempre maggiore di persone di fede cattolica ed in conseguenza di ciò, nel 1882, fu presa la decisione di costruire l'odierna cattedrale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sudamerica

Come e quando visitare Cartagena

Cartagena è una città vivace e colorata. Le case presentano pareti dipinte e fiori a non finire. Tra le vie della città si respira il passato coloniale, che rivive nei palazzi imponenti e variopinti.Gli edifici ristrutturati offrono un esempio incantevole...
Sudamerica

Come visitare La Guajira

In questa guida parleremo de La Guajira: luogo ricco di misteri e leggende. Una penisola dai climi e dai paesaggi variegati. Una terra popolata dai wayuu, una comunità indigena tra le più forti e ben conservate di tutto il continente americano. Si tratta...
Sudamerica

Come visitare L'Entroterra Dello Stato Dello Yucatan In Messico

Se stiamo cercando di organizzare il nostro prossimo viaggio, per prima cosa dovremo cercare tutte le informazioni sulla destinazione da noi scelta.È molto importante riuscire a programmare correttamente la propria vacanza, sopratutto se abbiamo intenzione...
Sudamerica

Come visitare l'isola caraibica di San Andrés

Il Sud America è una meta molto ambita dai turisti, per le bellezze naturali, per le spiagge, per i luoghi incontaminati e per la ricca storia. Un luogo molto richiesto e visitato si trova a 700 km dalla costa continentale colombiana ed è l'isola di...
Sudamerica

Come visitare Punta Arenas

Il Cile meridionale offre una varietà immensa di luoghi immersi nella natura da poter visitare e da non farsi scappare. Uno di questi, per esempio, è Punta Arenas, una città che conta più di centotrenta mila abitanti, capitale della cosiddetta "Antartide...
Sudamerica

Come visitare le rovine di Chichen Itza e Uxmal in Messico

Le rovine di Chichen Itza e Uxmal, sono due dei tesori storici più belli dello Yucatàn. Chichen Itza fa parte dal 1988 del Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO, oltre ad essere inserito nelle nuove sette meraviglie della terra. È un sito archeologico...
Sudamerica

Come visitare Puerto Madryn E La Penisola Di Valdes

Due splendidi luoghi marittimi ideali per trascorrere le vacanze estive o un semplice weekend sono Puerto Madryn e la penisola di Valdes. Soffermiamoci su Puerto Madryn, splendida località argentina facente parte della regione della Patagonia affacciata...
Sudamerica

Uruguay: cosa visitare

Se state programmando il vostro prossimo viaggio ed avete in mente di visitare l'Uruguay, nei prossimi passaggi vi consiglieremo cosa visitare per aiutarvi a non fare un viaggio improvvisato ma di concentrare le giornate in modo tale da non perdervi nulla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.