Come visitare Partinico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Partinico è un comune siciliano situato in provincia di Palermo. Il capoluogo dista circa 30 km da questo splendido comune della Trinacria, risalente al quarto secolo. La storia di Partinico è davvero particolare, poiché in antichità vi erano due cittadine, vale a dire Inico e Camico. Esse vennero conquistate entrambe dai romani, i quali decisero di unirle fondando la città storica di Parthenicum. Conformata da diverse dominazioni arabe, romane e spagnole, l'area di Partinico comprende vari siti e reperti archeologici davvero affascinanti. Inoltre vi sono molte chiese e monumenti di antica origine.
Se deciderete di trascorrere qualche piacevole giornata a Partinico, questa utile guida vi aiuterà a decidere come visitarla nel migliore dei modi.

27

Occorrente

  • Biglietto aereo
  • Macchina fotografica
  • Scarpe comode
  • Mappa delle zone d'interesse nella provincia di Palermo
37

La cittadina di Partinico venne rasa al suolo nel XIII secolo a causa del conflitto tra gli Angioini e gli Aragonesi. La ricostruzione iniziò durante il XIV secolo, e si ripopolò grazie alle opere di bonifica dei monaci cistercensi, a cui si devono le attuali sembianze della città.
Partinico si trova in una posizione strategica ed è facilmente raggiungibile sia in autostrada che in aereo tramite i due aeroporti principali, Falcone & Borsellino e Vincenzo Florio. Gli aeroporti distano dalla cittadina rispettivamente 15 e 35 minuti. Inoltre nei dintorni si trovano le principali località di mare della regione.

47

Il centro storico di Partinico ospita una gran quantità di chiese di ispirazione barocca. Una di queste è la Chiesa di San Giuseppe, costruita nel XVII secolo. Qui potrete ammirare alcuni dipinti seicenteschi di grande valore. La Chiesa di Maria SS. Annunziata (ossia la Chiesa Madre) risale al XVIII secolo, mentre la Chiesa di San Leonardo è un edificio religioso tardo barocco.
Nella piazza principale si trovano il Chiostro della Musica, in stile neoclassico e la fontana barocca con otto bocche. Infine il Museo Civico merita una visita perché conserva al suo interno molte opere d'arte e reperti archeologici che raccontano l’evoluzione della città nei secoli.

Continua la lettura
57

A Partinico hanno sede anche due strutture architettoniche di imponente bellezza. Villa Falcone, dedicata all'omonimo magistrato, si trova in via Kennedy. La villa comunale "Regina Margherita", sogeva invece nel XIX secolo, sui resti di quello che veniva chiamato Piano Gambacorta. In origine qui era presente un convento e venivano eseguite le pene capitali.
Nei dintorni di Partinico potete ammirare i resti delle 26 fortezze che in passato costituivano la difesa della città, a testimonianza delle antiche dominazioni che si sono susseguite nel tempo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se siete a Partinico in estate, passate una giornata al mare.
  • Se amate la storia antica, visitate i siti archeologici della zona.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Plaza Mayor e dintorni a Madrid

Madrid è la capitale della Spagna e rappresenta sia l'arte che la cultura. Questo territorio spagnolo è ricca di monumenti, piazze, Chiese e palazzi dall'incredibile fascino. Camminando per Madrid, è possibile soffermarsi nella fantastica Plaza Mayor,...
Consigli di Viaggio

Corsica: i migliori siti archeologici

Se vi trovate in Corsica, sia che si tratti di una vacanza, per impegni familiari o persino lavorativi, vi consigliamo di approfittarne per visitare i migliori siti archeologici della zona. Vi converrà non lasciarvi sfuggire l'occasione di farlo, perché...
Europa

Come Arrivare A Piedimonte Matese

Piedimonte Matese come indica il nome, è un abitato sotto i margini della pianura ai piedi del monte Cila, dove giunge la via transmatesina che parte dalla piana del Boiano Sepino e passa per il lago Matese, San Gregorio e Castello. A Piedimonte Matese...
Italia

I più bei posti del Salento

Spiagge selvagge, cibo saporito e vini di eccellente qualità, prezzi accessibili e luoghi mai sovraffollati. Tutto questo è il Salento, un magico paradiso collocato nel sud della Puglia, in prossimità del tacco dello Stivale, perennemente baciato dal...
Consigli di Viaggio

Capri: i siti archeologici più belli

La splendida isola di Capri è una gemma radiosa che emerge dalle acque turchine del mar Tirreno. La felice posizione nel golfo di Napoli, insieme alla sua grande bellezza, hanno attirato l'umanità fin dalle epoche più remote. Oggi ce ne possiamo rendere...
Europa

Come visitare Corleone

Corleone conta circa 11000 abitanti. Partendo da Palermo è facilmente raggiungibile in macchina, autobus o pullman ma, anche chi parte da Catania, Agrigento o Trapani, sicuramente troverà un pullman che porta a Corleone. Anzi delle volte si è supportati...
Italia

I migliori hotel di Lignano Sabbiadoro

Lignano Sabbiadoro è una famosa località turistico balneare del Friuli Venezia Giulia, che deve il suo nome per la qualità della sua sabbia, dorata e molto pulita. La sua spiaggia, inoltre, è grande e molto larga.Lignano Sabbiadoro è la meta estiva...
Europa

Come visitare Attimis in Friuli Venezia Giulia

Attimis in Friuli Venezia Giulia, è un ridente paesino di poco meno di 2000 abitanti, situato nella parte orientale della regione, in provincia di Udine. Come gran parte della regione in cui è collocato, Attimis Nel Friuli Venezia Giulia è pregno di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.