Come visitare penisola di Dingle in Irlanda

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se vogliamo visitare uno dei luoghi più belli del pianeta, vi suggeriamo la Penisola di Dingle, in Irlanda. Vediamo come organizzare la vacanza in tempi giusti. È sempre bene prenotare vitto e alloggio con largo anticipo. Ci sono Bed & Breakfast con prezzi vantaggiosi per tutti. In volo arriviamo all'Aeroporto di Dublino o a quello di Cork. Quest'ultimo dista dall'omonima città, all'incirca dieci chilometri.

27

Occorrente

  • Gli italiani che vogliono entrare in Irlanda, presentano alla dogana passaporto e Carta d'Identità non scaduti.
  • Cartina geografica della Penisola di Dingle.
  • Abbigliamento antivento e antipioggia.
37

Dopo la capitale è la seconda città più grande della repubblica irlandese. La compagnia aerea che vola in zona è la KLM. Di solito parte dall'Italia e raggiunge i due campi aviatori, facendo scalo ad Amsterdam. Ma è sempre meglio confrontare i prezzi e gli orari che, durante le stagioni, e per varie cause, possono subire dei cambiamenti. Il sito internet, è corairport.com.

47

Chi ama viaggiare per via mare, organizza la crociera partendo dalla Francia o dal Regno Unito. Una volta scesi dall'aereo per raggiungere An Daingean, ci muoviamo con gli scali interni come il Reenroe Airport. Le indicazioni stradali sono per la maggior parte in lingua gaelica. Se noleggiamo un'auto percorriamo la N69 per raggiungere Tralee. Lungo il tratto, le segnalazioni sono comprensibili alla maggior parte dei visitatori stranieri. Ma per ammirare il paesaggio passiamo dal Connor Pass e tagliamo il centro. Se vogliamo viaggiare senza imprevisti, scegliamo l'estate o la primavera. È più facile constatare la bellezza dei laghi glaciali. Visitare i luoghi che testimoniano la vita dell'uomo all'Età del Ferro.

Continua la lettura
57

Partiamo proprio dalla Contea di Kerry, dove sta Dingle. Visitiamo la chiesa di St. Mary in stile gotico. Facciamo visita al Delfino Fungi nella baia del paese. I suoi abitanti lo amano così tanto che gli hanno eretto una statua in suo onore. Il simpatico animale continua a divertire la gente dai primi anni ottanta! Di sera possiamo assistere ai concerti di musica irlandese. Oppure, bere una Guinness e mangiare un piatto caldo nei classici pub. Se non abbiamo mai visto delle capanne in pietra andiamo a Slea Head e verifichiamo la bellezza delle scogliere. Se andiamo dritti arriviamo al sito religioso Kilmalkedar Church e percorriamo il sentiero di Ballybrack. Molti italiani partono d'Agosto per recarsi alla spiaggia BarleyCove. Con il mare smeraldo e la riva sabbiosa, è uno dei tanti posti incantevoli dell'Irlanda! Si seguono una serie di ponticelli pedonali, sospesi tra la terra e l'acqua. Le coste a tratti sono piatte e in altri punti hanno promontori a picco sul mare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controlliamo i bagagli prima di salire in aereo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Inishowen In Irlanda

Inishowen è la più grande penisola d'Irlanda: è situata nella provincia dell'Ulster e fa parte quasi interamente del Donegal, che si trova nella Repubblica d'Irlanda, mentre soltanto una piccolissima parte appartiene all'Irlanda del Nord. Visitare...
Europa

I 5 migliori posti da visitare in Irlanda

L'Irlanda è davvero meravigliosa come meta da scegliere per un viaggio, rimarrete sicuramente sbalorditi dalla sua bellezza. Naturalmente, la scelta più veloce ed efficiente per sapere quante più informazioni possibili in merito alla città da visitare,...
Europa

Come visitare Volo e la Penisola di Pilio

La leggenda narra che Pilio fosse il luogo in cui gli Dei si riunivano per mangiare, bere e rilassarsi. Ad oggi è diventata meta di tanti avventurieri, villeggianti e vacanzieri che giungono sulla penisola con l'idea di godersi le bellezze che questo...
Europa

Irlanda: i migliori itinerari per il trekking

L'Irlanda è uno dei paesi più suggestivi e intriganti da visitare per le sue numerose attrattive e la bellissima natura che la pervade. Per poter apprezzare al meglio questa terra, esplorando ogni angolo di paradiso fatto di colline, scogliere e paesaggi...
Europa

Come e perché visitare Birr in Irlanda

Per chi vorrebbe fare un viaggio in Irlanda, oltre alla splendida capitale di Berlino esistono altri fantastici luoghi da visitare come ad esempio la città di Birr nella contea di Offaly. Tale città si trova nel centro dell'isola: questa città sconosciuta...
Europa

Come visitare Castlerock in Irlanda del Nord

Castlerock è un piccolo villaggio dell'Ulster, ovvero dell'Irlanda del Nord, che si trova sul mare, nella Contea di Londonderry. Castlerock dista circa 25 km da Derry e solo pochi minuti da Coleraine, centro importante in cui ha sede l'Università dell'Ulster....
Europa

Come e cosa visitare in Sardegna: le spiagge della Penisola del Sinis

La Sardegna è una delle isole più grandi e più belle del Mediterraneo e per questo motivo ogni anno viene visitata da migliaia di turisti, soprattutto durante il periodo estivo. Per scoprire le sue bellezze naturali, bisogna girarla tutta in quanto...
Europa

Come visitare la contea di Sligo in Irlanda

Pur essendo una piccola contea, quella di Sligo, che è situata nella bellissima Repubblica d'Irlanda, racchiude, entro i confini, dei propri paesaggi rigogliosi e caratterizzati da una tale ricchezza di poesia, di mito e di tradizioni, tanto da assomigliare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.