Come visitare Pesaro in un giorno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La città di Pesaro sorge alla foce del fiume Foglia, nella cosiddetta riviera delle colline. Fu una delle principali colonie romane col nome di "Pisaurum"; ebbe poi una vita travagliata tra dominazioni barbariche, bizantine e papaline. Nel 1445, Galeazzo Malatesta la vendette ad Alessandro Sforza, quindi Giulio II la donò ai Della Rovere, che la elessero a loro residenza. Fu sotto il loro dominio che Pesaro raggiunse il suo periodo di maggiore floridezza. All'interno di questa guida, vi spiegherò come visitare Pesaro in un giorno.

26

Occorrente

  • Macchina fotografica
  • Itinerario
36

Anzitutto, dalla stazione ferroviaria, imboccando Via Branca, è possibile giungere facilmente al centro della città, dove, in un'area relativamente ristretta, si possono ammirare tutti i principali monumenti della città. Rocca Costanza, costruita da Luciano Laurana, è un possente edificio militare a pianta quadrata, con torri cilindriche e fossato. Proseguite la vostra visita con la chiesa della Madonna delle Grazie, risalente al 1200 circa e con il Palazzo Ducale, il monumento più significativo della città. Esso fu fatto costruire da Alessandro Sforza alla metà del 1400. Non lontano da qui, potrete ammirare la casa natale di Gioacchino Rossini ed i Musei Civici, che comprendono anche la pinacoteca ed il Museo delle Ceramiche, il più importante esistente in Italia.

46

Successivamente, potrete visitare la Cattedrale, costruita nel XII secolo: l'edificio presenta una facciata romanico-gotica, mentre l'interno è stato ristrutturato nel XIX secolo. Degne di nota sono anche Villa Carile, immersa in un famoso giardino all'italiana e Villa Imperiale, iniziata da Alessandro Sforza ed ampliata dai Della Rovere. A soli 15 km da Pesaro, si erge il borgo di Gradara, cinto da mura del XIV secolo. E rocca del '200, per tradizione scenario dell'amore tra Paolo e Francesca. Oltre a ciò, Pesaro è la città natale del compositore Gioachino Rossini, di cui è visitabile la casa-museo Rossini ed al quale sono intitolati un frequentatissimo conservatorio e l'omonimo teatro.

Continua la lettura
56

Inoltre, dal 1980, vi si svolge tutte le estati il "Rossini Opera Festival" che richiama appassionati della lirica da tutto il mondo. Dal 1965, invece, si svolge annualmente a Pesaro la "Mostra del Nuovo Cinema", uno dei più importanti festival cinematografici italiani e tra le principali manifestazioni internazionali dedicate al cinema sperimentale e di ricerca. Pesaro è attraversata dalla ferrovia Bologna-Ancona ed è dotata di una stazione ferroviaria, situata nelle vicinanze del centro storico. Dal punto di vista del trasporto di passeggeri, la stazione di Pesaro è servita da 60 a 120 treni al giorno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le migliori sagre delle Marche

La Regione Marche è conosciuta come una delle regioni italiane con il maggior numero sagre. Ciò è dovuto sia all'enorme quantità di prodotti e piatti tipici, sia perché è una delle poche regioni che cerca di valorizzare degnamente i propri prodotti...
Europa

Come e cosa visitare nelle Marche

La regione delle Marche è delimitata ad ovest dalla catena montuosa appenninica con rinomate stazioni sciistiche e con affascinanti sentieri escursionistici. Tra l'Appennino e la costa adriatica è presente anche un paesaggio collinare, nel quale viene...
Consigli di Viaggio

I migliori hotel sul mare della costa adriatica

Quella Adriatica rappresenta la costa più lunga di tutta la penisola italiana; essa si estende da nord a sud lungo la parte orientale dell'Italia. Durante il periodo estivo è considerata meta di forte attrazione e di notevole turismo da parte dei vacanzieri...
Consigli di Viaggio

I più bei borghi medievali delle Marche

Tra le varie regioni italiane, ce ne sono alcune molto belle e particolari ricche di storia e cultura, ad esempio la regione delle Marche. La regione delle Marche oltre ad essere ricca di storia e cultura, è una regione che possiede numerosi borghi medievali....
Europa

Come visitare Acqualagna

Acqualagna è un paese di circa 5000 abitanti, situato precisamente in provincia di Pesaro ed Urbino, nella regione delle Marche. Questo splendido paese, risulta essere un luogo che nonostante presenti raditi piuttosto antiche, si presenta ad oggi come...
Europa

Come visitare Mondavio

Spesso e volentieri il nostro paese, quando ci si ritrova a dover scegliere la meta delle proprie vacanze, viene accantonata a favore di luoghi esotici o di città lontane. Se siete stanchi dei soliti viaggi all'estero e siete pronti a dare una chance...
Consigli di Viaggio

10 mete per un week-end romantico

Molti innamorati sognano di passare un bel week-end romantico lontano dal lavoro e dallo stress quotidiano per assaporare solamente il solo piacevole sentimento dello stare assieme. Per questa ragione in questa guida elencheremo 10 mete per un week-end...
Italia

Luna di miele a Venezia: i luoghi più romantici

L'amore di una coppia sfocia quasi sempre nel matrimonio e nella costruzione di una famiglia. Ma dopo un bellissimo matrimonio un viaggio di nozze è sempre ciò che ci vuole. Scegliere il posto adatto per festeggiare il coronamento di un sogno è ciò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.