Come visitare Phi Phi Island

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Phi Phi Island è sicuramente una delle isole più spettacolari che si trovano in Thailandia. Nel Mare delle Andamane esistono due isole che portano questo nome: la prima è quella che ospita i resort e le ondate di turisti che ogni anno si recano a visitarla; il suo nome è Phi Phi Don Island. La seconda, invece, si chiama Phi Phi Lay Island ed è situata molto vicina alla prima. Quest'ultima è diventata famosa perché ha ospitato le scene del film "The Beach" con Leonardo di Caprio. Attraverso i passi seguenti ci occuperemo di spiegarvi come è possibile raggiungere e visitare queste splendide isole, che sono davverodi ricche di tradizioni, gente sorridente e vi sapranno stregare con i loro incantevoli tramonti.

26

Occorrente

  • Aereo
  • Traghetto
  • Autobus
36

Innanzitutto bisogna dire che essendo un'isola molto ricercata dai turisti, tutti i mezzi principali di trasporto via mare passano proprio per Phi Phi Don Island. Se arrivate all'aeroporto di Bangkok vi basterà prendere un volo interno che atterri all'aeroporto di Phuket. Da qui partono vari autobus che dall'aeroporto vi porteranno direttamente al porto. Infine, giornalmente partono anche i traghetti di varie compagnie, che vi faranno attraccare direttamente a Phi Phi Don, dove potrete scegliere di pernottare durante la vostra permanenza. Da qui raggiungere la più famosa Phi Phi Lay Island è molto più semplice, in quanto avrete la possibilità di prenotare un tour guidato che faccia tappa in quest'isola, oppure avrete l'opportunità di chiedere alle numerose imbarcazioni di pescatori che, per pochissimi baht (la moneta locale), vi faranno visitare l'isola all'orario che più preferite. Inoltre, è importante sapere che l'inglese è la prima lingua del paese, quindi non avrete molte difficoltà a farvi capire, anche se a volte non è semplice comprendere certe espresioni a causa del loro accento cadenzato.

46

Anche la seconda opzione prevede l'arrivo a Bangkok: da qui partono numerosi pullman, sia diurni che notturni, che vi porteranno direttamente a Krabi. Questa alternativa è molto bella qualora vogliate dare un'occhiata da vicino alla rigogliosa natura che è presente in tutta la Thailandia. Anche in questo caso dal porto di Krabi potrete prendere un battello, che vi porterà direttamente a Phi Phi Don Island.

Continua la lettura
56

I battelli che andrete ad utilizzare sono tutti dotati di ogni tipologia di confort, in quanto trasportano molti turisti avanti e indietro durante tutto l'anno. Nel caso in cui arriviate direttamente dall'aeroporto, potrete anche scegliere di imbarcare tranquillamente le valigie, anche se molte compagnie fanno pagare un sovrapprezzo per coloro che trasportano una valigia che pesi più di 30 kg. Sia Krabi che Phuket, comunque, sono entrambe molto belle e meritano di certo una visita. Inoltre, qualora aveste scelto di alloggiare presso qualche hotel situato in queste città o anche in quelle vicine, dovete sapere che molte compagnie offrono un servizio navetta (a pagamento) che dall'hotel vi porterà direttamente al porto. È possibile, ancora, acquistare in anticipo il proprio biglietto, semplicemente accedendo ad uno dei siti delle compagnie più grandi. In questo link potete trovare e avere informazioni su quelle che sono le compagnie più importanti.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Guida alle migliori spiagge della Thailandia

La Thailandia è un paese a clima tropicale-monsonico con caldo umido. Essa vanta le migliori spiagge del mondo! Il periodo consigliato dalla guida turistica per il soggiorno balneare è da aprile ad ottobre nel versante orientale Koh Samui - Koh Phang...
Asia

Le 5 isole più belle della Thailandia

Phi Phi Leh, Phi Phi Don, Ko Phan Ngan, Ko Samui, Ko Phayam. Sono i nomi di 5 tra le più belle isole della Thailandia. Le isole thailandesi sono una delle mete preferite di milioni di turisti ogni anno. Sono tutte meravigliose, circondate da acque cristalline...
Asia

Come progettare e affrontare un viaggio in Thailandia

La Thailandia è un luogo che ha un numero elevato di bellezze che meritano di essere visitate, ed è proprio per questo motivo che ogni anno il numero dei suoi turisti risulta sempre molto alto. Essi arrivano da ogni parte della terra e vanno girovagando...
Asia

5 itinerari per visitare la Thailandia

La Thailandia è un paese davvero magico, ricco di storia e cultura, famoso per la cordialità e l’ospitalità dei suoi abitanti, tant’è che viene anche chiamata “il Paese del sorriso”. Un viaggio in Thailandia può diventare un’esperienza...
Asia

Hong Kong: cosa visitare

L'Oriente è senza dubbio la meta più ambita e più affascinante da visitare per un viaggiatore e Hong Kong è una tra le destinazioni più gettonate a giorno d'oggi. Una metropoli in continua espansione sia culturale che industriale, ricca di fascino...
Asia

Come visitare le Palm Islands

Viaggiare è sicuramente un attività rilassante e soprattutto molto piacevole. In molte infatti sono le località da visitare in tutto il mondo, che spaziano per esempio dalle località montane, fino ad arrivare alle bellissime località costiere e alle...
Asia

Come visitare il meglio di Georgetown in Malesia in un giorno

Georgetown è un'interessante e bellissima città nell'isola di Penang, una delle mete turistiche più gettonate dell'intera Malesia. Non a caso è la città più importante sotto ogni punto di vista della suddetta isola. La parte vecchia del complesso...
Asia

Come trascorrere tre giorni sulle 4000 isole del Mekong in Laos

Il Mekong è il fiume più lungo e importante dell'Indocina e l'undicesimo al mondo per lunghezza. Attraversa ben sei stati, partendo dall'altopiano del Tibet, per proseguire attraverso la provincia cinese dello Yunnan, Birmania, Thailandia, Laos, Cambogia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.