Come visitare Pietralunga

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Pietralunga, luogo di origini antichissime in provincia di Perugia, ancora oggi conserva l'aspetto di un borgo medievale: questo aspetto, insieme ala bellezza e il fascino del verde dell'Umbria, rappresentano le credenziali per questa splendida località, adagiata in un contesto naturalistico molto particolare. Pietralunga è infatti circondata dalla foresta demaniale, un patrimonio naturale di inestimabile valore, che si estende su una vasta superficie, circa 1500 ettari di bosco dove la sinergia dell'intervento dell'uomo con il ripristino naturale dei processi legati all'ecosistema, ha permesso la creazione di un "polmone verde" che contribuisce a rendere l'aria di tale località incontaminata. Vediamo dunque come visitare Pietralunga.

27

È possibile raggiungere Pietralunga in autostrada, arrivando da nord A14 Bologna-Ancona con uscita Cesena nord, prendendo la direzione per Roma e proseguendo sulla superstrada E45 Cesena-Orte, quindi da Montone proseguire seguendo le indicazioni per Pietralunga. Da sud, invece, bisognerà percorrere l'autostrada A1 Roma-Firenze, da Orte prendere la superstrada E45 con uscita Montone, quindi proseguire per Pietralunga. Con il treno si può usufruire della linea da Roma a Terni o Perugia S. Anna o Ponte S. Giovanni, quindi con il servizio della Ferrovia Centrale Umbra fino ad Umbertide. Per arrivare a Pietralunga sarà poi necessario proseguire in pullman.

37

La pietra antica con cui sono costruite le case e i palazzi di Pietralunga racconta una storia legata al Medioevo e alla romanità, che in questa splendida località ha lasciato impronte indelebili. In difesa della cittadina la Rocca Longobarda, situata nel nucleo storico del luogo, è tutt'oggi possibile ammirarne le forme della porta d'accesso e della Torre, utilizzata in passato per l'avvistamento di eventuali nemici e per la difesa alla città. Da non perdere, inoltre, è la Chiesa parrocchiale, Pieve di S. Maria risalente all'VIII secolo d. C. Al suo interno è conservato un affresco attribuito a Raffaellino del Colle, che raffigura il martirio di San Sebastiano.

Continua la lettura
47

Fuori le mura di Pietralunga si può visitare il Santuario della Madonna dei Rimedi dove la prima domenica di settembre si svolge una festa che ricorda l'apparizione della Madonna ad alcune fanciulle, avvenuta intorno al 500. Inoltre, è il luogo di passaggio di San Francesco d'Assisi che, nei suoi molti pellegrinaggi da Assisi verso Gubbio, si fermava per riposare proprio in questa area. Molte strade romane attraversano la zona intorno a Pietralunga, fra tutte ricordiamo il "diverticulum" che collega l'alta Umbria alla via consolare Flaminia.

57

La manifestazione più importante del luogo è il "Palio della Mannaja", che si svolge nel mese di agosto per ricordare un evento miracoloso avvenuto nel 1334, che permise ad un condannato a morte innocente di salvarsi al momento della sua esecuzione. In tale occasione si svolge la "Corsa del Biroccio". Tra le altre manifestazioni ricordiamo il 4 e il 5 "I sapori della chianina", dedicata alle tradizioni del territorio e alla sua produzione di carne unica, conosciuta e ricercata ovunque. In tali giornate vengono inoltre esposti al pubblico prodotti tipici locali e macchine agricole di lavoro. Il 29 maggio si segnala la Festa della Madonna, con solenne processione dalla chiesa di Castelguelfo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
Europa

Come visitare La Città Di Goslar

Se avete intenzione di fare una vacanza sulle colline del massiccio dell'Harz, avrete la possibilità di visitare la città di Goslar. Si tratta di una località posta sull'estremità settentrionale del massiccio, dove attira numerosi turisti ogni anno....
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
Europa

5 cose da visitare a Casablanca

Casablanca, con i suoi 3 milioni di abitanti, è la più grande città del Marocco e la più moderna. Verrete infatti affascinati dalle architetture moderne che più di ogni altra cosa la caratterizzano. Seguite questa guida prima di visitare Casablanca...
Europa

Come visitare Empoli

La regione Toscana, oltre alla rinomata Firenze, presenta tante altre città molto importanti, tra cui Pisa ed Empoli. Quest'ultima è riconosciuta per la presenza di industrie sia vetraie che tessili. A tal proposito, di seguito approfondiremo proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.