Come visitare Pietrelcina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Pietrelcina è un comune italiano in provincia di Benevento. Questo piccolo borgo di circa tremila abitanti è conosciuto da religiosi e non, per essere il paese natale di Padre Pio. Venne distrutta più volte in passato, la prima da Ruggero II di Sicilia nel 1138, la seconda nel sisma del 1456, e successivamente colpita da un epidemia di Colera nel 1854 che decimò la popolazione. Andiamo ora a vedere come e cosa visitare.

27

Le attrazioni turistiche di questo paese sono soprattutto di tipo religioso, iniziamo con la casa natale di Padre Pio, situata al civico 27 di vico Storto Valle.
L'abitazione si estende anche al civico 28, le cui stanze erano utilizzate come cucina e sala da pranzo, le stanze conservano ancora l'arredamento originario. Secondo la credenza è proprio qui che Padre Pio fece le sue prime esperienze soprannaturali.

37

Altro luogo molto importante del paese è la chiesa di Sant'Anna.
Questa chiesa, innalzata nel tredicesimo secolo, conserva le reliquie di San Pio martire, e furono proprio queste reliquie ad influire sulla scelta del suo nome religioso. Fu proprio in questa chiesa che Padre Pio fu battezzato nel 1887 e ricevette negli anni seguenti la Prima Comunione e il sacramento della Cresima.

Continua la lettura
47

La chiesa di Santa Maria degli Angeli è un altro luogo legato al Santo di Pietrelcina. Questa chiesa conserva al suo interno una scultura lignea della Vergine, di scuola napoletana, risalente al diciassettesimo secolo.
Proprio in questa chiesa, Padre Pio, celebrò la sua prima messa il 14 agosto dell'anno 1914.

57

In viale Cappuccini è possibile visitare il Convento dei Padri Cappuccini, eretto nel 1928 nel luogo indicato proprio da Padre Pio, questo edificio oltre ad ospitare i frati, è sede di un museo in cui sono custodite alcune reliquie del Santo, come ad esempio la tunica che veniva utilizzata durante le flagellazioni, che conserva ancora le tracce di sangue.

67

La chiesa della Sacra Familia è uno degli edifici più recenti innalzati nel borgo di Pietrelcina. Fu terminata nel 1951, ed è suddivisa in tre navate. La navata centrale è la più grande ed è coperta da una volta a crociera, nelle navate laterali, invece, possiamo ammirare altari decorati con bellissime sculture lignee e meravigliosi mosaici di scuola vaticana.

77

Nel luogo sacro, dove Padre Pio si ritirava in preghiera, fu eretta, nel 1958, la Cappella di San Francesco.
Al suo interno è conservato l'olmo dove il Santo ricevette le stimmate. Poco distante dalla cappella possiamo trovare un pozzo, che venne scavato dal padre di Padre Pio, indicato a lui proprio dal Santo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
Europa

Come visitare La Città Di Goslar

Se avete intenzione di fare una vacanza sulle colline del massiccio dell'Harz, avrete la possibilità di visitare la città di Goslar. Si tratta di una località posta sull'estremità settentrionale del massiccio, dove attira numerosi turisti ogni anno....
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
Europa

5 cose da visitare a Casablanca

Casablanca, con i suoi 3 milioni di abitanti, è la più grande città del Marocco e la più moderna. Verrete infatti affascinati dalle architetture moderne che più di ogni altra cosa la caratterizzano. Seguite questa guida prima di visitare Casablanca...
Europa

Come visitare Empoli

La regione Toscana, oltre alla rinomata Firenze, presenta tante altre città molto importanti, tra cui Pisa ed Empoli. Quest'ultima è riconosciuta per la presenza di industrie sia vetraie che tessili. A tal proposito, di seguito approfondiremo proprio...
Europa

Le migliori città europee da visitare

Partire per uno splendido viaggio assieme ai nostri amici od assieme ai nostri famigliari, è un qualcosa di molto divertente e di entusiasmante. Se abbiamo scelto come meta per il nostro viaggio l' Europa, nulla è meglio del visitare le migliori città...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.