Come visitare Ravello in un giorno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ravello fa parte della suggestiva Costiera Amalfitana. Tuttavia, non si affaccia direttamente sul mare. Offre, invece, un incantevole panorama della costa Tirrenica e del Golfo Salentino. È ricco di attrazioni culturali e storiche, monumenti e stradine medievali. Un tour in zona richiederebbe non un giorno, ma almeno una settimana. La città ha un'intensa vita culturale, Si consiglia pertanto una capatina nel periodo primaverile come estivo. Per visitare gli straordinari luoghi d'interesse, optare per l'automobile oppure il bus.

26

Occorrente

  • macchina fotografica
  • biglietti di ingresso per la visita delle Ville
36

Per visitare Ravello in un giorno, bisogna percorrere diversi chilometri dalla Costiera Amalfitana. Quindi, imboccare la Strada Statale 163, tra Amalfi e Minori. In alternativa, attraversare il Passo di Chiunzi. Oppure prendere un autobus della Sita. Patrimonio dell'Umanità per le sue bellezze architettoniche, è una meta turistica per gli intellettuali, gli artisti ed i musicisti. Infatti, a Ravello, ogni anno, si tiene il Festival Internazionale della Musica, in onore del grande Wagner.

46

Ravello ha un'intensa attività culturale. Gli eventi cominciano nella stagione primaverile, per chiudersi a Dicembre. Mostre, concerti, eventi internazionali vengono ospitati in scenari straordinari come l'Auditorium Niemeyer e la Villa Rufolo. Quest'ultima, nota anche come "giardino dell'anima", si erge su due livelli. Dall'aria decisamente vittoriana, si distinguono tre fasi: Storica, Medievale e Romantica. I giardini, nel 1880, incantarono il grande Wagner e lo ispirarono nella composizione del Parsifal. Villa Rufolo a Ravello ha vissuto gli orrori della guerra. Non sono più presenti diverse strutture architettoniche. Tuttavia, non perde il suo fascino leggendario.

Continua la lettura
56

Ravello vanta anche altre meraviglie, da visitare in un giorno. Da non perdere il Museo del Corallo, di Giorgio Filocamo, corallaro da generazioni. Il museo dal 1986 ospita appassionati e curiosi. Solitamente, i fortunati visitatori si portano a casa un rametto di corallo rosso. Da qui, portarsi su Villa Cimbrone. Da ammirare lo straordinario panorama sulla Costiera Amalfitana dalla Terrazza dell'Infinito. Fortemente voluta da un eccentrico lord inglese, William Beckett, la Villa a Ravello attualmente è un Hotel di Charme in tutto il Mediterraneo. I giardini sono visitabili anche dai non residenti. Si caratterizzano per diversi elementi etnici e culturali. In ogni angolo si possono ammirare singolari statue, fontane e grotte naturali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitare Ravello preferibilmente nel periodo primaverile-estivo
  • Informarsi anticipatamente sugli orari del Museo e delle Ville
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Atrani in Campania

Atrani sembra sospesa nel tempo. Questo suggestivo piccolo comune della costa amalfitana ha mantenuto l'aspetto di un borgo medioevale, sia nell'apparenza che nell'atmosfera, così lontana dal caos e dallo stress delle grandi città. Atrani è fatta di...
Europa

Come e cosa visitare nella costiera amalfitana

La costiera amalfitana è sicuramente una delle mete turistiche più gettonate dai turisti di tutto il mondo. In questa zona, infatti, è possibile diversi borghi marinari (Amalfi, Positano, Maiori, Minori, Atrani, etc.) e bellissime spiaggette raggiungibili...
Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
Europa

Come visitare La Città Di Goslar

Se avete intenzione di fare una vacanza sulle colline del massiccio dell'Harz, avrete la possibilità di visitare la città di Goslar. Si tratta di una località posta sull'estremità settentrionale del massiccio, dove attira numerosi turisti ogni anno....
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.