Come visitare Ronciglione

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ronciglione è una splendida cittadina situata a metà strada tra Roma e Viterbo. Sulle sponde del lago di Vico, sorge questo piccolo ma animato borgo, di origine etrusca. Il nome Ronciglione deriva dalla rupe a forma di roncola su cui sorge la parte più antica dell'abitato. In questa guida vedremo come visitare questa accogliente cittadina, che ha molto da offrire dal punto di vista storico, culturale e naturale.

26

Innanzitutto consideriamo come giungere a Ronciglione. Da Roma, dal Grande Raccordo Anulare prendiamo l'uscita 5 (Cassia Veientana). Proseguiamo poi per circa circa 50 Km in direzione Viterbo; all'altezza di Monterosi, troviamo lo svincolo per Ronciglione. Proseguiamo sempre dritto per 15 km e infine giungiamo alle porte del paese.
Per arrivare a Ronciglione da Viterbo: all'uscita Viterbo sud prendiamo la Strada Cassia Cimina e proseguiamo sempre dritto fino ad arrivare a Ronciglione. La distanza è di circa 23 Km.

36

Ronciglione offre moltissimo da visitare. Sicuramente merita la nostra attenzione tutto l'antico borgo medioevale: a farla da padrone troviamo la Rocca, conosciuta con il nome popolare di "I Torrioni" risalente all'alto medioevo. Molto bella è anche la Fontana degli Unicorni, costruita in pietra arenaria, che sorge di fronte al Palazzo Comunale. Non potremo mancare di visitare il grande e maestoso Duomo, costruito nel 1671: all'interno ammireremo numerose opere d'arte, tra le quali l'altare sinistro in marmi policromi e il trittico quattrocentesco situato sull'altare sinistro.
Merita una nostra visita anche la Porta Romana, edificata nel 1618, che divide la zona sud del paese dal centro storico.

Continua la lettura
46

Se invece vogliamo visitare Ronciglione nel periodo estivo, non dimentichiamo che la cittadina sorge in un'area di grande interesse naturalistico. Faremo sicuramente una passeggiata presso il Lago di Vico: di origine vulcanica, è situato a circa 2 km dal centro abitato. Il lago si trova all'interno di una riserva naturale ed è circondato dalle vette dei Monti Cimini, che le regalano una bellissima cornice naturale.
A Ronciglione si svolgono ogni anno due palii di corse a vuoto, che sono una parte importante della tradizione e del folclore di questa cittadina. Uno viene corso nel periodo invernale, in occasione del carnevale e l'altro in agosto, in corrispondenza delle festività per il santo patrono. In queste occasioni, molto sentite dai cittadini, i cavalli corrono senza fantino per le vie della città e lungo la salita di Montecavallo.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se visitiamo Ronciglione in estate non dimentichiamo di portare con noi abbigliamento da spiaggia: il lago di Vico è una nota località balneare!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Calcata

Uno dei dubbi sicuramente più amletici è scegliere il luogo per una bella gita fuori porta o per una piccola vacanza. Se desiderate fare una bella gita di un giorno, la scelta ideale potrebbe essere la visita di un bel borgo un po' sperduto, lontano...
Italia

Civita di Bagnoregio: cosa vedere

In una splendida cornice paesaggistica si eleva solitaria Civita di Bagnoregio. Conosciuta anche come "la città che muore" per le continue frane che devastano la zona. Infatti, si adagia su di una collina. L'inarrestabile erosione della collina e della...
Italia

Guida ai borghi antichi del Lazio

Quanti di voi conoscono bene la propria regione, i paesi che la occupano e le loro tradizioni? Io personalmente poco, ma ho avuto modo in questi anni da studente di girare molto i paesini nei dintorni di Roma, ed io stessa abito in uno di questi. Per...
Europa

Come trascorrere una giornata a caprarola

Caprarola è sita in provincia di Viterbo ed è famosa a livello internazionale per il suo Palazzo Farnese. Questo era al tempo una delle dimore dei Farnesi. Oltre alle bellezze naturali il paese offre anche una ricca tradizione culinaria. Pertanto il...
Europa

Come visitare La Val D'Orcia In Toscana

La Val d'Orcia non è solo una grande valle nel cuore della Toscana, è un luogo magico dal punto di vista paesaggistico e culturale. Qui è presente una natura straordinaria, con campagne bellissime e borghi medievali affascinanti. Nasce tra due province,...
Italia

Borghi medievali da visitare in Italia

L’estate calda è un ricordo alle spalle, le ferie sono finite ma anche l’autunno ci offre giornate tiepide e terze, ricche di colori caldi che rasserenano il cuore. Organizzare un week end da trascorrere magari in un bel borgo medievale proiettati...
Europa

Come visitare e scoprire Tagliacozzo e i dintorni

Tagliacozzo è un suggestivo e piccolo borgo sito nel centro Italia, più precisamente in Abruzzo (in provincia de L'Aquila), etimologicamente il suo nome, "taglio nella roccia", sta ad indicare la spaccatura del monte Bove in cui si estende il paese.Ieale...
Italia

I 10 migliori borghi medievali dell'Abruzzo

L'Abruzzo, recentemente colpita dai tragici terremoti che hanno intaccato parte delle bellezze storiche di cui è ricco, è una regione italiana del centro-sud, che si estende dall'Appennino al mare Adriatico, con un territorio prevalentemente montuoso.Sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.