Come visitare Rosolini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La Penisola Italiana rappresenta uno dei Paesi più ricchi di cultura e storia. Di conseguenza, la stragrande maggioranza dei territori italiani presenta dei riferimenti storici o culturali. In particolare, il Sud Italia non soltanto offre dei luoghi pieni di storia e cultura, ma risulta caratterizzato anche da paesaggi splendidi e incantevoli. Un esempio ne è il Comune di Rosolini, situato a circa "49 km" da Siracusa fra le Province di Siracusa e Ragusa, abbastanza vicino a Noto. Rosolini è una città agricola ricca di meravigliosi siti archeologici risalenti ad un'epoca precedente alla dominazione romana e greca. Si tratta di un piccolo centro siciliano la cui attrattiva principale è il Castello Platamone fabbricato nel 1668. Nella seguente guida sui viaggi, andremo a vedere in breve come visitare al meglio i luoghi del Paese di Rosolini.

27

Occorrente

  • Automobile
  • Macchina fotografica
  • Scarpe comode
  • Denaro
37

Uno dei monumenti più importanti di Rosolini da visitare è la Chiesa Madre San Giuseppe, che venne costruita nell'arco di vari secoli. Il suo impianto è comunque settecentesco, ma venne poi ultimata nello stile neoclassico dei primi dell'Ottocento. Per questo motivo, la facciata di questa cattedrale ha uno stile misto il barocco e il neoclassico. Molto interessanti da visitare sono anche la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di Santa Caterina, la Chiesa del Santissimo Crocifisso e il famoso Castello Platamone, All'interno di quest'ultima costruzione si trova una piccola Basilica paleocristiana del V secolo.

47

Un'altra meraviglia presente a Rosolini è la Chiesa del Santissimo Salvatore in stile liberty, costituita da un sagrato circondato da una cancellata. Nel territorio centrale del Paese di Rosolini, si trova la splendida Fontana dei Tritoni, che sorge al centro di "Piazza Masaniello" e venne costruita tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento. Non scordiamoci di visitare anche l'enorme monumento dell'acquedotto Cansisina, situato nell'omonima contrada. Esso venne realizzato nel Settecento con l'obiettivo di portare l'acqua delle fonti verso la cittadina.

Continua la lettura
57

Uscendo dal Paese di Rosolini, dopo alcuni chilometri in direzione di Modica, si trovano delle grotte che diventarono importanti dopo il ritrovamento di un crocifisso in legno, prendendo così il nome di Eremo di Santa Croce. Dobbiamo visitare anche i meravigliosi siti archeologici di Cava Lazzaro, Cava Grande e Cava d'Ispica. La valle di Cava Lazzaro preannuncia quella di Ispica e rappresenta un interessante sito archeologico del periodo paleolitico. Essa ha delle splendide grotte e caverne per uso religioso che presentano finestre e colonnine scavate a mano nella roccia locale. Varrà la pena trascorrere qualche giorno per visitare ogni luogo descritto. In un solo giorno, non riusciremo di sicuro ad ammirarli totalmente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendiamoci alcuni giorni di vacanza, altrimenti non riusciremo a visitare tutte le meraviglie del Comune di Rosolini.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Cava Grande del Cassibile

Cava Grande Del Cassibile è una stupenda riserva naturale che si trova in Sicilia esattamente; è compresa nei comuni di Siracusa Noto e Avola. I Monti Iblei, con i suoi tavolati di origine carsica ne caratterizzano il paesaggio di questa suggestiva...
Italia

Bandiera blu: le spiagge della Sicilia

Tempo di ferie, estate il mare ci aspetta e resta ancora una delle mete preferite da grandi e piccini. La Sicilia non ha nulla da invidiare alle spiagge più belle del mondo, anche se quest'anno le bandiere blu sono cinque. Il riconoscimento, bandiera...
Europa

Come visitare Cava De' Tirreni

Cava de' Tirreni è un bellissimo paesino italiano ed è situato in Campania, in provincia di Salerno. Dista pochi chilometri dalla bellissima Costiera Amalfitana e dalla Costiera Sorrentina, da Napoli invece, sono circa 50 km. Cava dei Tirreni ogni anno...
Europa

Come visitare Il Sito Archeologico Di Pantalica

Pantalica è una località naturalistico-archeologica della provincia di Siracusa, situata tra Ferla e Sortino. Dal 2005, assieme al centro storico di Siracusa ha avuto il riconoscimento di Patrimonio dell'UNESCO. Il sito si trova su di un altopiano isolato...
Europa

Come visitare Caltavuturo

Caltavuturo è un piccolo paese siciliano che appartiene alla provincia di Palermo. Nacque come roccaforte nel periodo bizantino. Proprio in questa epoca risalgono i primi insediamenti, seppur si pensi che esso è un comune nato prima, ma non ci sono...
Consigli di Viaggio

I cimiteri monumentali più significativi

Girare da turista in Italia e nel mondo significa saper apprezzare le opere d'arte che ricostruiscono le origini e la storia dell'umanità. Ma non è facile riuscire ad orientarsi: le opere monumentali sono innumerevoli e disparate, specie se ad essere...
Europa

Come e perchè visitare la punta sudorientale della Sicilia

Se stiamo pensando di organizzare un bellissimo viaggio, per prima cosa dovremo necessariamente decidere quale sarà la nostra meta.Per riuscire a scegliere la città da visitare, potremo cercare su internet moltissime guide che ci mostreranno tutte le...
Europa

Come visitare Noto

In questa semplice ed esauriente guida andremo a descrivere come si può visitare una delle splendide città che offre la bella terra della Sicilia. In modo particolare ci soffermeremo sulla descrizione di Noto, che si tratta di una bellissima località...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.