Come visitare San Sebastian in 3 giorni

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

San Sebastian, in lingua basca Donostìa, è una delle 3 capitali basche insieme a Bilbao e Vitòria Gasteiz. Situata su un'ansa naturale (Baia della Concha) della costa frastagliata basca, è bagnata dall'Oceano Atlantico che conferisce alla città quel suo tratto mitigato d'inverno, umido durante le mezze stagioni e fresco in estate.
Essendo una cittadina di circa 190mila abitanti, San Sebastian è tranquillamente visitabile in 3 giorni. Il centro storico, il lungomare, l'acquario, i locali e ristoranti famosi per le specialità locali (come i pintxos, il corrispondente delle tapas spagnole) nonché le affascinanti chiese che dominano la Parte Vieja della città, sono esse tutte attrazioni e luoghi di interesse che rendono la concapitale basca una di quelle cittadine che stimolano l'interesse del turista e a domandarsi come è possibile visitare San Sebastian in soli 3 giorni.

28

Occorrente

  • ombrello
  • ki-wi
  • doppi cambi
  • scarpe comode
38

Iniziare dalla Città Vecchia

Tutto il centro storico di San Sebastian è un cunicolo di strade e stradette dove il barocco sfoggia le sue più sfarzose composizioni architettoniche. La strada principale è la Calle Mayor che porta il turista ad ammirare il Teatro e la chiesa di Santa Maria con la sua bellissima facciata squisitamente barocca. Un altro grande esponente del barocco basco è senza dubbio la Chiesa di San Vincente, posta presso una delle estremita' del golfo di San Sebastian. Le strade sono lastricate, i palazzi sono alti, il colore predominante è un giallo-ocra che dona il calore spagnolo a una situazione tra i monti verdi e l'Oceano perturbato, spesso piovoso. La Placa de la Constituciòn, anticamente era una placa de toros, dove vi si svolgevano le corride, oggi invece è una splendida piazza caratterizzata da portici e bar e stupende balconate. Uno dei primi step per visitare San Sebastian in 3 giorni potrebbe essere proprio questo: partire da Placa de la Consituciòn.

48

Visitare l'Acquario

L'Acquario di San Sebastian è una delle maggiori attrazioni della città che comporta una visita obbligata. Inaugurato nel 1928, esso raccoglie quasi tutte le specie ittiche presenti nel mare Cantabrico. Lo si trova dopo una lunga passeggiata sul golfo di San Sebastian e, dopo aver passato in rassegna sul lato destro dell'ansa vari ristoranti di pesce disposti sotto i portici, l'uno di fianco all'altro, si raggiunge l'Acquario. Le prime sale della visita ospitano le specie ittiche del Mare Cantabrico assieme a una piccola e veloce storia della navigazione, quindi si prosegue attraverso l'avvincente tunnel sottomarino che, circondato dalle acque dell'Oceano Atlantico, ci lascia apprezzare dai più piccoli pesci rossi ai più grandi squali e verdesche e rombi a pochi centimetri da noi. Si prosegue la visita in un'altra sala dove sono presenti pesci e varietà marine delle zone tropicali ed equatoriali.
Presente un guardaroba dove riporre gli oggetti, prezzi standard per un acquario.

Continua la lettura
58

Andare di Pitnxos

All'interno della Città Vecchia vi sono molti locali, bar e taperie per mangiare tapas, che nei Paesi Baschi vengono chiamati pintxos. La cultura dei pintxos è una religione culinaria: tutti si fermano, tutti hanno il tempo per bere una birra e mangiare i pintxos, tranquillamente in piedi. Lo fanno anche le anziane signore che sovente si possono incontrare in questi bar mentre gustano varietà all'acciuga, piuttosto che al baccalà. L'influenza portoghese si avverte nella cucina atlantica, dove il baccalà troneggia: fritto, impanato, semplice con un filo di olio d'oliva, oppure marinato.

68

Conclusioni

Come visitare San Sebastian in 3 giorni è molto semplice, la cittadina è a misura d'uomo, i luoghi di interesse raccolti, e il giro della sponsorizzazione turistica estremamente eludibile. Gli occhi del vero visitatore sono al di la' delle vistas, dei giochi dei surfisti, dell'attraente visione dei pintxos che si ammucchiano sopra i banconi dei bares. Il piacere dei Paesi Baschi è un qualcosa a metà tra il Nord Europa, il fascino alto-medievale e la croccante vita notturna e accoglienza spagnola. I tetti a spiovente delle case si tuffano nelle vie interne del Casco Viejo di Donostìa al sapore di baccalà e acciughe e si riversano tutte nella grandissima Baia della Concha dove ci si ferma ad ammirare le onde e la marea. In 3 giorni è possibile fruire di tutto questo: visitare San Sebastian vuol dire un mood diverso: una percezione, una sensazione, la vita che scivola fuori dalle piccole piazze dove si incontrano svariati personaggi intenti a chiacchierare con calma a qualsiasi ora del giorno e della notte. La dolcezza del dialetto basco, una delle lingue, secondo alcune versioni di linguisti e glottologi, realmente autoctone in Europa, addirittura esistente prima dell'arrivo delle popolazioni indo-europee. Tutto questo connubio di sapori, gusti e suoni, con un coinvolgimento a 360 gradi dei sensi umani, racchiudono il segreto di come visitare San Sebastian in 3 giorni.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Portare vari tipi di abbigliamento
  • essendo il clima mutevole sull'Atlantico prepararsi a repentini cambi metereologici in giornata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare San Pietroburgo in 3 giorni

Se decidiamo di fare un viaggio in un luogo ricco di storia e di musei, possiamo visitare San Pietroburgo denominata "la Venezia del nord". Per apprezzare tutte le sue meraviglie non basterebbero tre giorni, quindi se abbiamo poco tempo a disposizione,...
Europa

Come visitare San Marzano di San Giuseppe

San Marzano di San Giuseppe si trova nel Salento. Sorge su un'altura calcarea delle Murge, situata in provincia di Taranto. Rappresenta un'isola alloglotta e allogena, derivata dall'emigrazione di albanesi nel XV secolo per l'invasione turca. Qui è...
Europa

Come visitare Alicante in 3 giorni

Se trascorrerete qualche giorno di relax in Spagna, potreste raggiungere Alicante. È una città, situata nella lunga striscia sabbiosa della Costa Blanca. Da cittadina portuale piuttosto anonima è oggi una località interessante e piacevole. Per visitare...
Europa

Come visitare San Vito Lo Capo

Se trascorrerete le vostre vacanze in Sicilia per renderle indimenticabili raggiungete San Vito Lo Capo. È una bellissima cittadina della Sicilia Nord Occidentale. San Vito Lo Capo, con le sue spiagge costituite da chilometri di sabbia dorata e con i...
Europa

Come Arrivare E Visitare San Daniele Del Friuli

San Daniele del Friuli si colloca nel cuore dei colli friulani, a circa 30 chilometri da Udine. È un piccolo borgo dall'atmosfera rilassante e dal nome stuzzicante. Infatti, è noto per la produzione del celebre prosciutto crudo DOP (Denominazione di...
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
Europa

Come visitare San Benedetto Po

San Benedetto Po è un piccolo comune della Lombardia, in provincia di Mantova. Il nome del paese è collegato a San Benedetto da Norcia. Oggi si presenta come un centro turistico importante non solo per la presenza di edifici di rilevante importanza...
Europa

Come visitare San Giovanni Rotondo

L'Italia è un paese con una cultura davvero vasta, e dove si possono trovare luoghi il cui tempo sembra essersi fermato, forografando un'epoca storica ancora ben visibile. Tra i più bei bosti da visitare certamente San Giovanni Rotondo è uno di questi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.