Come visitare Santo Stefano di Quisquina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Santo Stefano di Quisquina è una località siciliana che si trova precisamente nella provincia di Agrigento. Si tratta di un paesino piuttosto piccolo che però è davvero molto caratteristico ed estremamente suggestivo e che vale la pena vedere almeno una volta nella propria vita. Il paesaggio circostante infatti è caratterizzato da numerosi corsi d'acqua, fiumi e tantissimo verde. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter visitare Santo Stefano di Quisquina.

24

Poiché a Santo Stefano di Quisquina manca una stazione ferroviaria, è necessario raggiungere questo comune utilizzando l'automobile. Una volta arrivati qui è possibile cominciare a dare uno sguardo alla cittadina. Immancabile è senza dubbio una visita alla Chiesa Madre risalente al XVI secolo, la quale è dedicata a San Nicola di Bari. All'esterno essa è affiancata da un maestoso campanile mentre all'interno si suddivide in tre navate che ospitano spettacolari dipinti ed affreschi risalenti all'Ottocento.

34

Attraverso una passeggiata oppure utilizzando l'automobile, vista la distanza, ci si può dirigere verso il Santuario di Santa Rosalia. Si tratta di un luogo estremamente suggestivo perché si erge nel cuore di un secolare querceto. La chiesa è arricchita da molti affreschi, nonché dal settecentesco simulacro di Santa Rosalia. Accanto ad essa si può visitare la grotta che ha ospitato la santa mentre era eremita, prima del suo trasferimento definitivo sul Monte Pellegrino nei pressi di Palermo. I festeggiamenti in suo onore avvengono nel mese di giugno in occasione dei quali accorrono numerosi pellegrini.

Continua la lettura
44

In piazza Castello si può ammirare la splendida fontana del XVIII secolo, emblema della ricchezza di acque di questo paese. Camminando per le strade cittadine ci si imbatte in molteplici fontane e fontanelle, come quella della Prisa le cui acque sono genuine e salutari. Ciò è dimostrato dal fatto che le acque delle sue fonti vengono imbottigliate per finire giornalmente sulle tavole degli abitanti del luogo e non solo. Nel mese di maggio si può assistere alla famosa sagra del formaggio durante la quale vengono prodotti i formaggi tipici come ad esempio il gustoso pecorino. Tutto l'anno si possono assaggiare invece i prodotti locali come il vino ed il pane casereccio in molte trattorie e ristoranti tipici dove le ricette si tramandano di generazione in generazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Santo Stefano Di Camastra

Viaggiare è la passione di sempre più persone nel mondo, che decidono così di trascorrere le loro vacanze ed il loro tempo libero visitando e scoprendo sempre nuovi ed interessanti luoghi. Spesso però accade di dare molta importanza all'estero, trascurando...
Europa

Come visitare l'Argentario

L'Argentario è un territorio molto affascinante ed esclusivo. Non pochi sono, infatti, i personaggi famosi che vi soggiornano. Prende il nome dal promontorio, il Monte Argentario appunto, che si affaccia nel Mar tirreno in corrispondenza delle isole...
Europa

Come raggiungere tutte le spiagge dell'Argentario

Le spiagge dell'Argentario sono tra le bellezze naturali più affascinanti del nostro Paese e si possono raggiungere non solo dal mare, ma anche attraverso sentieri sterrati e passaggi pedonali non sempre visibili, ma facilmente rintracciabili, anche...
Europa

Come visitare l'arcipelago toscano il Giglio

L'arcipelago toscano è una delle meraviglie della nostra penisola. Composto da sette isole e situato a cavallo fra la Toscana e la Corsica, L'Arcipelago Toscano è sicuramente la meta che fa per voi se amate la natura incontaminata, le spiagge selvagge...
Europa

Come e cosa visitare nella Vienna medievale

Se siete amanti della capitali europee non potete non visitare Vienna, città ricca di storia e cultura, capitale dell'Austria e in passato del Sacro Romano Impero Germanico, nonché città della famosa principessa e poi imperatrice Sissy, che tutti noi...
Europa

Vienna: cosa vedere e cosa fare

Viaggiare è l'unico metodo che ti apre la mente perché è attraverso il viaggio, che è possibile conoscere nuova gente, nuovi luoghi, e tutte quelle tradizioni e culture che più caratterizzano un determinato posto. In Europa non mancano di certo splendidi...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un percorso culturale a Bologna

Bologna è una delle città italiane più belle ed affascinanti per tradizione, storia e qualità della vita. Tracciare le coordinate per capire come organizzare un percorso culturale a Bologna è il modo ideale per conoscere il suo patrimonio storico...
Europa

Come trascorrere un week-end romantico a Budapest

Se si ha in mente di trascorrere il vostro week-end a Budapest, sono molti i luoghi e le attrazioni assolutamente da non perdere: il Parlamento, maestoso edificio costituito da 690 sale minuziosamente decorate, ed una facciata esterna a dir poco particolare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.