Come visitare Scicli, Donnalucata e dintorni

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Nella semplicissima e pratica guida che segue, vi spiegheremo come visitare Scicli, Donnalucata e dintorni. Tutti posti sicuramente unici e meravigliosi per vivere una favolosa ed indimenticabile vacanza estiva, o per una luna di miele rilassante in riva al mare. Sicuramente la vacanza a Donnalucata può assumere carattere diverso a seconda delle vostre esigenze: itinerari naturalistici (Riserva naturale del fiume Irminio, oasi di Vendicari, parco di costa di carro) e serate ricche di musica in riva al mare.

24

Scicli

Per cominciare, inizia il tuo tour da Scicli, bellissima cittadina, a poca distanza dal paese di Sampieri. Scicli dista ventiquattro chilometri da Ragusa. Il suo territorio comunale si estende dal mare alle propaggini meridionali del tavolato ibleo. I paesaggi sono molto vari, si passa dalla costa (alternando quella bassa e sabbiosa a modeste falesie calcaree ricche di ferro e magnesio che, ossidandosi, acquistano il caratteristico colore rosso.), coperta dalla macchia mediterranea, ai pendii dolci di origine alluvionale dell'entroterra; con la presenza di ulivi, mandorli e carrubi, fino a giungere ai rilievi calcarei della parte settentrionale e interna, in cui sorge il capoluogo. Devi sapere che l'impianto urbano di questo centro, risale per lo più al Settecento, quando Scicli fu ricostruita in seguito al terremoto del 1693 che colpì gran parte della regione siciliana. Se state cercando una vacanza a base di sole, mare e relax nel bel mezzo del profondo sud della Sicilia, Donnalucata è quella che fa per voi. Essa è una piccola borgata di pescatori a sette chilometri da Scicli. Non ha assolutamente nulla da invidiare Scicli, che ha il litorale più esteso di tutta la provincia di Ragusa. In esso si susseguono località balneari come Samperi, Costa di Carro, Cava D'Aliga, Donnalucata e Playa Grande.

34

Donnalucata

Da vedere anche i palazzi, come ad esempio Palazzo Beneventano, Palazzo Fava e Palazzo Spadaro. Non perdete poi le grotte del colle Chiafura, dove ogni anno gli abitanti ambientano un suggestivo presepe vivente. Tornando sulla costa, raggiungete Donnalucata, località turistica e borgo marinaro, appartenente al comune di Scicli. Essa possiede due stupende spiagge, separate da un tratto roccioso su cui è stato ricavato il "lungomare". Esso è molto ampio nei pressi del molo e si restringe gradualmente fino a formare una bassa striscia di rocce calcaree.

Continua la lettura
44

Palazzo Mormino

Da visitare, presso la cittadina, sono il Palazzo Mormino, l'eremo delle milizie in ricordo della battaglia contro i Turchi, e la chiesa di Santa Caterina che risale al secolo scorso. Il nome Donnalucata, sembra risalire a un'antica fonte, da cui sgorgava acqua solamente in certe ore del giorno; probabilmente a causa di fenomeni legati alle maree.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la Barbagia ed i suoi dintorni

La Sardegna è un'isola meravigliosa e il suo territorio ha una notevole importanza. Essa deve gran parte della sua fama turistica alla bellezza dei suoi paesaggi costieri. Quindi si possono trovare tanti territori ricchi di natura e non deturpati dall'uomo....
Europa

Come visitare i dintorni di Salisburgo

Viaggiare appassiona moltissime persone che possono, in tal modo, scoprire quello che il mondo può offrire; viaggiare consente di imparare, di scoprire nuove culture, nuove tradizioni. Se per esempio, è vero che Lecce è definita, per il suo stile barocco...
Europa

Come visitare Plaza Mayor e dintorni a Madrid

Madrid è la capitale della Spagna e rappresenta sia l'arte che la cultura. Questo territorio spagnolo è ricca di monumenti, piazze, Chiese e palazzi dall'incredibile fascino. Camminando per Madrid, è possibile soffermarsi nella fantastica Plaza Mayor,...
Europa

Come visitare e cosa fare a Stintino e dintorni in Sardegna

La deliziosa cittadina di Stintino offre parecchie meraviglie da visitare, si affaccia sul golfo dell'Asinara, sulla costa nord-orientale della Sardegna. Ha una data di nascita molto precisa, il 1885, quando le famiglie dei pescatori che abitavano l'isola...
Europa

Come visitare al meglio il Lago di Tenno ed i dintorni

Il lago di Tenno è un piccolo bacino alpino d'acqua che si trova in una piana nei pressi del lago di Garda. Si può raggiungere facilmente sia dalla località di Fiavè che da Arco e Riva del Garda. Il lago di Tenno è il posto ideale per coloro che...
Europa

Come visitare la Sardegna: dintorni di Olbia e Golfo Aranci

L'Italia è un paese ricco di storia e tradizioni, dove diverse culture si sono scontrate o hanno trovato riparo, creando nel tempo bellissimi posti sopravvissuti fino a noi e che rievocano ancora oggi il profumo di tempi passati ma ancora vividi. Tra...
Europa

Come visitare i dintorni di Amsterdam

Amsterdam, una città dalle mille meraviglie culturali e architettoniche, meta turistica di decine di migliaia di viaggiatori all'anno e sede dell'incontro e della convivenza di etnie tra loro molto differenti. Le tante attività da svolgere e la moltitudine...
Europa

Come e che cosa visitare nei dintorni di Terni

Nell'ambito di un tour dell'Umbria, devi sapere che, oltre alle zone più visitate di questa regione, ce ne sono altre meno conosciute dal punto di vista turistico. Si tratta infatti della conca di Terni ed i suoi dintorni, nonché tutta l'area della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.