Come visitare Scillato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Scillato è un paese della Sicilia, situato a circa sessanta chilometri dalla provincia di Palermo e facente parte di quei paesi costruiti sul parco delle Madonie. La più antica origine documentata risale al 1152 quando fu costruito il primo mulino che sfruttava le ricche sorgenti d'acqua. Forse, l'origine più antica viene fatta risalire sin dagli antichi greci i quali si insediarono in queste zone dopo la distruzione della città di Troia. Anche se il paese non ha una storia articolata, ma bensì dipesa dalle altre signorie vissute in Sicilia, è possibile scoprire alcune sue bellezze.
Vediamo quindi come visitare Scillato.

24

Come descritto in precedenza, Scillato ebbe origine grazie alla sua abbondanza di acqua. Il primo mulino e i successivi costruiti da lì a breve diedero vita al paese che fu man mano costruito attorno ad essi. Purtroppo molti di questi mulini hanno subito il decadimento naturale degli anni o in alcuni casi inglobati in altre costruzioni più recenti. Tuttavia da qualche tempo alcuni di questi sono oggetto di recupero con finalità turistiche attraverso il cosiddetto "itinerario delle acque e dei mulini". "L'Asinaddaru" è uno tra i mulini meglio conservati non solo per la struttura ma anche per il meccanismo utilizzato. Il più recente, l'ultimo in funzione, è il mulino "Rasu", utilizzato fino al 1960 per la macinatura del grano. Il mulino "Paraturi" è stato adibito di recente a Museo dell'acqua.

34

Da qualche tempo messo in vendita troviamo "Palazzo Cirino", appartenuto dal settecento dalla famiglia nobiliare Cirino, situato all'ingresso del paese con vista sui contrafforti del parco delle Madonie e immerso nel verde, è il più antico edificio dal quale poi si sviluppò la costruzione dell'intero paese. Da qui è facile addentrarsi nel parco delle Madonie, zone facilmente percorribili attraverso sentieri tracciati e sicuri. Tra i tanti percorribili citiamo ad esempio la Masseria Firrionello, le case cava, le sorgenti di Scillato, Portella Colla e Monte Riparato.

Continua la lettura
44

All'interno del paese è possibile visitare la chiesa principale, santuario intitolato alla Santissima Maria della Catena, patrona dei doganieri, situata nel punto di protezione della via di accesso dalla montagna al mare. La chiesa, costruita intorno al 1500 è composta da una navata centrale coperta da una volta a botte. L'interno della chiesa è interamente decorata a stucco, e all'interno di essa è possibile ammirare una statua della scuola del Gagini raffigurante la Madonna della Catena, realizzata nella seconda metà del '500.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare Il Villaggio di Zaanse Schans In Olanda

Zaanse Schans è un piccolo villaggio situato nell'Olanda settentrionale. Aggiungiamo che nel diciottesimo secolo, quando non esisteva ancora il villaggio era una zona industriale, dove vi si trovavano moltissimi mulini a vento che sono stati fortunatamente...
Europa

Come visitare Santo Stefano Di Camastra

Viaggiare è la passione di sempre più persone nel mondo, che decidono così di trascorrere le loro vacanze ed il loro tempo libero visitando e scoprendo sempre nuovi ed interessanti luoghi. Spesso però accade di dare molta importanza all'estero, trascurando...
Europa

Tenerife: 10 cose da non perdere

Situata nell'Oceano Atlantico e appartenente alla Comunità autonoma delle Isole Canarie, Tenerife, risulta la più grande dell'arcipelago, nonché la più popolata della Spagna.Migliaia e migliaia di turisti scelgono Tenerife in tutti i periodi dell'anno...
Italia

Le 5 riserve naturali in Sicilia da visitare in estate

La Sicilia è una regione stupenda ricca di siti turistici straordinari. Litorali, isole, città d'arte, siti archeologici e tanti parchi naturali per chi, invece che vita da spiaggia o visite culturali, preferisce passare una vacanza immerso nella natura....
Consigli di Viaggio

Come raggiungere Gangi

Gangi è un caratteristico paese delle Madonie, ovvero un massiccio montuoso nella parte settentrionale della Sicilia, le quali fanno parte dell'appennino siculo. Questo paesino è posto sul monte Marone, a 135 Km dal capoluogo siciliano ed ultimo della...
Europa

Come trascorrere una giornata a Castelbuono

Castelbuono è un paese che conta circa dieci mila abitanti ed è situato in provincia di Palermo in Sicilia. Si estende sul versante nord delle Madonie, ai piedi del monte Pizzo Carbonara, il quale fa parte del parco delle Madonie. Tale paese ricevette...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Spoleto

Spoleto è un'incantevole cittadina che sorge sul colle Sant'Elia, nei pressi della Valle Umbra. Una romantica perla incastonata nel verde puro della natura. Qui il tempo sembra essersi fermato ai tempi dell'Alto Medioevo. Ma vi sono anche testimonianze...
Europa

Come visitare Refrontolo

Capita spesso però che si visitino solamente i luoghi più famosi, i luoghi che vengono maggiormente pubblicizzati, tralasciando però tutti quei posti che comunque riuscirebbero a dare un'emozione unica. Visitare e scoprire nuovi luoghi, nuovi paesi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.