Come visitare Segesta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Segesta è un'antica cittadina in provincia di Trapani, importante in Italia e nel mondo soprattutto per la sua storia legata ai cartaginesi. La città è molto visitata dai turisti che sono attratti dal suo maestoso e stupendo Tempio dorico, e dal suo teatro greco. Il turismo vede un'intensificazione durante il mese di Luglio. In questo periodo sono infatti numerose le manifestazioni culturali di rilievo internazionale. Vediamo come e cosa visitare.

24

Segesta, è una località che si trova nel comune di Calatafimi Segesta, in provincia di Trapani. Si trova a circa 80 km dal capoluogo siciliano. La cittadina è facile da raggiungere percorrendo l'autostrada Palermo/Trapani la A29. Si esce quindi allo svincolo "Segesta" e si prosegue per direzione Trapani, statale 113. Secondo Virgilio, Segesta, fu fondata da Enea, il quale pose la prima pietra. Nel corso della storia si alternarono diversi popoli tra i quali Fenici e Greci. Quello che è certo è che le origini di Segesta si perdono nella notte dei tempi. In perenne conflitto con Selinunte per questione di confine, una lotta che alla fine vedrà soccombere Selinunte, distrutta da Agatocle, ricca in età romana anche in virtù della vicinanza del porto di Castellammare, oggi conserva il suo antico splendore in un'area archeologica ancora in parte da indagare.

34

Tra i più bei reperti che l'antichità ci abbia restituito si eleva, ancora intatto sullo sfondo, il Tempio dorico, risalente al V secolo, che costituisce un autentico mistero per gli archeologi. La mancanza di copertura e l'assenza della cella dove venivano ufficiati i riti sono oggi conseguenza del conflitto con Selinunte, che ne avrebbe impedito il completamento del Tempio.

Continua la lettura
44

Invece sulla vetta del monte Barbaro sorge il Teatro, che risale circa al III secolo a. C. Una parte del teatro è stata costruita nella roccia. I recenti scavi che sono stati compiuti hanno riportato alla luce un abitato datato al X secolo a. C. Vicino all'area archeologica di Segesta, sempre nel comune, c'è il Sacrario di Pianto Romano. Il monumento venne inaugurato nel 1892 e venne costruito in memoria della battaglia di Calatafimi, avvenuta il 15 maggio 1860, tra i Mille di Garibaldi e i militari borbonici. Ha la forma di un obelisco ed è decorato da due altorilievi.
Gli amanti dell'arte, della cultura e della storia non possono farsi sfuggire l'occasione di visitare questa località, rimarranno entusiasti nel visitare questa cittadina, piccola, ma ricca di un importante bagaglio di cultura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Castellammare Del Golfo E Dintorni

Per chi non la conoscesse, Castellammare del Golfo si trova in provincia di Trapani ed è un luogo molto pittoresco con le case dei pescatori quadrate dipinte di bianco e giallo ocra. Subì nel corso dei secoli varie distruzioni, ma venne sempre ricostruita,...
Italia

Guida alla scoperta di Castellamare del Golfo

Sul golfo di Trapani, nell'omonima provincia si affaccia una città ricca di storia e di fascino dal nome molto evocativo: Castellamare del Golfo. La posizione è mozzafiato e si affaccia su un panorama davvero fuori dal comune con un mare azzurrissimo,...
Consigli di Viaggio

Guida alle terme in Sicilia

La Sicilia è soprannominata la "terra del sole" ma sicuramente anche "terra della salute" grazie ai molti centri termali che offrono la magia delle acque calde, e dei minerali della sicilia come i vulcani più vivi d'italia: Stromboli e l'Etna. Per...
Europa

Come visitare Castelvetrano

Castelvetrano è un piccolo paese della provincia di Trapani da cui dista all'incirca 90 km e che è confinante, anche con la provincia di Agrigento. Questo splendido paese è facilmente raggiungibile perché si trova lungo la strada statale 115 ed è...
Consigli di Viaggio

Sicilia: i 5 siti archeologici più belli

La Sicilia vanta un passato ricco di storia e di eventi. La sua posizione geografica ne ha fatto una meta strategica per le varie popolazioni che si sono avvicendate fin dall'antichità, lasciandole l'eredità di un ricco e vasto patrimonio archeologico...
Italia

Come visitare la Sicilia in camper

Chi possiede un camper sa bene quanto sia importante organizzare un viaggio seguendo diverse tappe. Così da poter visitare molti luoghi con la comodità di avere praticamente una casa in movimento. A tal proposito sarebbe quindi fondamentale focalizzarsi...
Europa

Come visitare Campobello di Mazara

Campobello di Mazara è un comune della Sicilia che si trova nella provincia di Trapani. Il Paese è caratterizzato geograficamente dalla presenza di uliveti, vigneti e agrumeti, coltivati con cura e disposti con ordine lungo il territorio. Luoghi di...
Consigli di Viaggio

Come arrivare alla Valle dei Templi di Agrigento

La Valle dei Templi di Agrigento rappresenta uno dei siti più interessanti d'Italia ed è stato proclamato Patrimonio dell'Umanità da parte dell'Unesco. La stessa conserva una delle testimonianze più antiche della Magna Grecia, non solo in Sicilia,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.