Come visitare Siviglia in due giorni

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Nel mondo esistono tantissime mete fantastiche da visitare almeno una volta nella vita, ricche magari di storia e tradizione; tra queste è impossibile non citare Siviglia. Se vi va di visitare una città europea di grande fascino, non perdetevi appunto la capitale dell'Andalusia. Essa è una città che offre molto, a cominciare dal clima che è sempre mite. È bello passeggiare per le vie di Siviglia perché si respira molto della storia e del folclore della Spagna. Se siete interessati a scoprire come recarsi e vedere Siviglia in due soli giorni, non vi resta che continuare a leggere la guida che segue.

26

Occorrente

  • Dizionario tascabile
36

Come prima cosa vedete i monumenti di maggior interesse, tra cui la Cattedrale. Essa si trova nel quartiere di Santa Cruz e fu costruita nel 1401 sulla Moschea Maggiore di Siviglia del XII secolo. Di stile tipicamente arabeggiante rimane infatti la famosa Giralda, l'antica torre che oggi misura 100 metri di altezza. La cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia (in spagnolo catedral de Santa María de la Sede de Sevilla) è la più grande cattedrale gotica del mondo, ed il terzo edificio religioso per dimensione dopo la basilica di San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Saint Paul a Londra. A fianco della cattedrale, visitate poi gli Alcazares Reales, i palazzi reali caratterizzati da una molteplicità di stili e di decorazioni.

46

Dai palazzi potete accedere ai Giardini dell'Alcazar, di stile arabo, con terrazze a forme geometriche e fontane con straordinari giochi d'acqua. In serata cenate presso un ristorante caratteristico dove poter gustare le varie specialità di pesce, quali ad esempio le tortillas de camarones o le pavias di pesce. Il secondo giorno recatevi presso la Plaza de Espana, lungo l' Avenida Isabel de la Catolica, uno degli spazi architettonici più caratteristici della città. È una piazza a forma di semicerchio con un canale e quattro ponti. Essa è decorata con mattoni, marmo e ceramica e si trova nel Parco di Maria Luisa.

Continua la lettura
56

Andate poi all'Arenal, il quartiere torero per eccellenza e uno dei quartiere sivigliani con più tradizioni. Se vi resta ancora del tempo, giungete a Plaza de Toros. Essa ha origine nell'Europa antica. È possibile affermare che possiede una struttura architettonica dalla funzionalità simile all'arena classica, nonostante abbia uno stile differente a seconda della maggiore o minore antichità della costruzione. A questo punto non vi resta che preparare le valigie e partire alla volta di Siviglia. Buon viaggio!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Portate con voi una mappa della città e un piccolo dizionario tascabile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare Bruxelles In Tre Giorni

Bruxelles, la capitale del Belgio, è una raffinata città che ha molto da offrire in termini di attrazioni e di bellezze storico-artistiche. Questa città è stata per molto tempo sottovalutata dal punto di vista turistico mentre, da qualche anno a questa...
Consigli di Viaggio

5 suggerimenti per visitare Londra in tre giorni

Quante volte vi siete ripromessi di visitare Londra ma ancora non lo avete fatto? Allora questo è proprio il momento migliore, anche perché la moneta britannica ha toccato i minimi storici e per chi proviene dalla cosiddetta "Zona-Euro" il viaggio,...
Consigli di Viaggio

Come visitare Città del Messico in tre giorni

Sede del museo di Frida Khalo, immensa area metropolitana con più di 20 milioni di persone, ricca di quartieri culturali ed artistici, intrisa di fascino e storia antica, Città del Messico in tre giorni non solo si può visitare ma anche ammirare completamente....
Consigli di Viaggio

Come visitare i monumenti di Firenze in pochi giorni

Firenze è un comune italiano, capoluogo della regione Toscana. Una città tutta da scoprire, antica, cuore dell'età rinascimentale, ricca di monumenti storici. Visitare tutta Firenze in pochi giorni è praticamente impossibile, perché sono numerosissime...
Consigli di Viaggio

Come visitare i monumenti di Vicenza in pochi giorni

L'Italia è un paese dove è possibile scoprire sempre luoghi interessanti, ricchi di storia e di tradizione, anche in zone dove viene difficile pensarlo. In questa guida verrà analizzata e scoperta Vicenza e verrà spiegato come visitare i monumenti...
Consigli di Viaggio

Come visitare l'Irlanda in 8 giorni

Se ami un viaggio in mezzo alla natura e pieno di bellezze naturali, ti piace fare escursioni anche a piedi, l'Irlanda fa il caso tuo. Le stagioni intermedie sicuramente offrono i paesaggi più affascinanti, anche se in qualunque stagione si vada, è...
Consigli di Viaggio

Come visitare Firenze In Due Giorni

Firenze, capoluogo della Toscana, è una delle città d'arte più visitate in Italia. Definita anche la "culla del Rinascimento", ha veramente tanti musei, chiese e luoghi d'attrazione da vedere. Fra questi spicca la famosa Galleria degli Uffizi. Nei...
Consigli di Viaggio

Come visitare Las Palmas in 3 giorni

Las Palmas è un comune spagnolo situato nelle isole Canarie, di cui ne è il capoluogo insieme a Santa Cruz de Tenerife. Considerata la località con il clima migliore del mondo, Las Palmas è sempre più affollata da turisti che vi giungono per godere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.