Come visitare Soissons

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Soissons è una bellissima cittadina della Francia che conta circa tremila abitanti. È situata nel dipartimento dell'Aisne, nella regione della Piccardia. Si tratta di un luogo davvero magico molto e incantevole, dove si può respirare l'aria di tempi passati. Se state trascorrendo un periodo di vacanza in Francia e vi trovate proprio nei paraggi di Soissons, non potete assolutamente perdere l'opportunità di visitarla e di conoscerla bene. Nella seguente guida vi sarà spiegato, a tal proposito, come visitare Soissons, in maniera tale da potere apprezzare sia la sua arte che la cultura del luogo.

26

Occorrente

  • Un giorno circa
36

Come prima cosa, appena arrivato a Soissons, dovete sicuramente visitare la bellissima cattedrale dei Santi Gervasio e Protasio. Questo stupendo edificio, che risale al primo secolo, è un esempio di architettura tra i più belli e visitati in tutta la Francia: è secondo solo dopo la splendida cattedrale di Notre Dame. L'esterno dell'edificio è in perfetto stile gotico e presenta tre ordini di arcate e un ampio rosone con i vetri colorati. All'interno della cattedrale potete avere modo di ammirare degli imponenti pilastri perfettamente cilindrici, oltre a un triforio che è sorretto dalle grandi arcate e alla meravigliosa rosa a vetrata risalente al tredicesimo secolo.

46

Dopo aver visitato la cattedrale di Soissons, è consigliabile recarsi a visitare la bella e mistica Abbazia di San Giovanni delle Vigne. Questa abbazia è stata costruita verso la seconda metà del secolo undicesimo. L'edificio fu voluto fortemente da Ugo Il Grande. L'esterno dell'abbazia presenta un non del tutto perfetto stile gotico, che risente fortemente dei numerosi interventi restaurativi che sono stati apportati all'edificio durante gli ultimi tre secoli. All'interno dell'abbazia avete la possibilità di ammirare i suoi stupendi chiostri e anche un suggestivo refettorio che risale al 1200.

Continua la lettura
56

Se non avete molto altro tempo per visitare questa bella città, è bene andare a vedere la bellissima Abbazia di San Medardo. Questo edificio si estende su una delle rive del fiume Aisne, proprio all'interno del quartiere di Saint Waast. L'abbazia fu costruita nel nono secolo e ospita le reliquie di molti re Merovingi. All'interno sono da visitare e ammirare, perché sono di notevole pregio, la bella cripta in pietra, ma soprattutto la Sala Capitolare. Quest'ultima fu realizzata nel 1200 e fu affrescata dai più famosi artisti dell'epoca fra cui il pittore Piero della Francesca.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non avete molto altro tempo per visitare questa bella città, è bene andare a vedere la bellissima Abbazia di San Medardo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la Normandia in 7 giorni

La Normandia, regione situata nel nord-ovest della Francia, è un luogo che sta vivendo un vero e proprio boom del turismo, merito dei suoi paesaggi mozzafiato e della sua storia. Il meteo instabile, le spiagge sull'Oceano Atlantico le cattedrali gotiche...
Europa

5 cose da vedere a Costanza

Per chi vuole fare un tour fantastico della Germania, non può mancare una piccola visita a Costanza. Costanza è una città tipicamente universitaria vicinissima al lago di Costanza situato al sud della Germania e vicinissima alla Svizzera. Sono moltissimi...
Consigli di Viaggio

10 cose da vedere in Provenza

La Provenza è una zona del sud della Francia che si dirama dal confine italiano fino a circa la metà della costa francese. Si tratta di un'area che raccoglie i più bei paesaggi francesi e deve essere assolutamente visitata. Sono tante le città che...
Europa

Come e cosa visitare a Cassino

Cassino è la seconda città della provincia di Frosinone per numero di abitanti. Un centro in piena Ciociaria dal grande fascino, sia storico e che religioso. La cittadina è infatti considerata da secoli come la terra di San Benedetto ed è assurta...
Italia

Lago di Como: 10 cose da fare assolutamente

Il Lago di Como si trova in Lombardia ed è uno dei luoghi più suggestivi del Nord Italia, amato dai registi quanto dai turisti. Le sue sponde sono comparse in moltissimi film, per non parlare delle decine di libri che l'hanno scelto come location principale...
Europa

Come visitare l'Abbazia di Fontenay

L'Abbazia di Fontenay è un'abbazia francese situata nella regione della Cote d'Or, più precisamente nel comune di Montbard.Si tratta di un'abbazia molto antica e molto celebre, infatti la sua fondazione risale al 1100 ad opera di Bernardo di Chiaravalle,...
Europa

Come e quando visitare l'abbazia di Rivalta Scrivia

Viaggiare è un ottimo modo per conoscere nuove persone, nuovi usi, tradizioni e culture differenti; per questo motivo, è anche un metodo molto efficace per arricchire il proprio bagaglio culturale divertendosi. A tal proposito, il nostro Paese è ricco...
Europa

Le chiese più belle d'Europa

Il vecchio continente, ovvero l'Europa, è sede della cristianità da secoli, motivo per cui sono state molte le costruzioni ecclesiastiche. Le chiese europee hanno un pregio molto importante, ovvero essere costruite durante secoli e secoli di storia,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.