Come visitare St. David's in Galles

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

St. David's è la piccola città britannica, ricca di cultura e monumenti storici come ad esempio la Cattedrale del Santo Patrono. È situato in una stupenda posizione sull'estrema punta occidentale del Galles nella contea del Pembrokeshire. È una città unica e pittoresca circondata da una delle coste più belle d'Europa. Sita all'interno del Parco Nazionale del Galles, è la meta preferita, ogni anno, di artisti, viaggiatori e pellegrini provenienti da ogni parte del mondo. Saint David's è la città più piccola del Galles e rappresenta un luogo unico, ancora lontano al turismo di massa, e tutto da scoprire. In questa guida spiegherò come visitare St. David's in Galles per cogliere ogni piccolo frammento storico della città.

26

Occorrente

  • mappa della città
36

La prima cosa da fare appena si deciderà di visitare questo centro, sarà quella di procurarsi un mappa per assaporare al meglio la cultura che si respira. Questa bellissima città ha notevoli e importanti monumenti, ma l'attrazione maggiore è rappresentata dalla spiaggia che può vantare la prestigiosa bandiera blu europea. È conosciuta con il nome di Whitesands Bay grazie alla sua sabbia fine e bianca ed inoltre è possibile ammirare nelle sue acque numerosi delfini e balene che attraggono numerosi visitatori ogni anno.

46

Questo piccolo centro del Galles è ricco di storia e cultura, il mio consiglio sarà quello di visitare e spendere qualche minuto in più del tempo per vistare la splendida cattedrale in onore del Santo Patrono. Il monumento risale al VI secolo e fu fondata da St. David e al suo interno non si può fare a meno di notare e restare meravigliati dall'antico organo presente all'interno Qui è presente lo scrigno del Santo e un'antichissima biblioteca ricca di volumi storici e pregiati. Ogni anno questa la Cattedrale viene visitata da migliaia di turisti e pellegrini che provengono da ogni parte del mondo.

Continua la lettura
56

St. David's può vantare notevoli arreazioni turistiche come ad esempio i resti del Bishop's Palace risalenti ad un'epoca compresa fra il 1280 ed il 1350. Il più importante reperto è un blocco di 60 metri x 50 metri all'interno del quale è possibile notare un "intarsio" di delicati particolari. Nonostante il palazzo abbia in parte perso nel corso dei secoli alcuni elementi fondanti, rappresenta comunque una splendida testimonianza di architettura ed arte medievale. Il vescovo che più di ogni altro lasciò il segno qui a St. David's, fu Henry the Gower che costruì la Great Hall, sicuramente la parte più bella dell'intero edificio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • sarebbe opportuno farsi aiutare da una guida turistica del luogo per conoscere tutta la storia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Conway nel Galles

Il Galles è una terra dalle antiche tradizioni, dove il moderno si sposa con la cultura tradizionale creando pittoreschi paesini. Uno di questo è Conway, molte volte indicata con il nome di Conwy. È una ridente cittadina posta sulla costa nord del...
Europa

Come visitare St-germain-en-laye

St-Germain-en-Laye è un comune che si trova nella Francia settentrionale. Esso si divide in due cantoni, quello del nord e quello del sud. La Senna passa attraverso questa incantevole località, insieme ad una vasta area boschiva. St-Germain-en-Laye...
Europa

Come visitare l'isola di St. Kilda

Prima di trattare su come visitare l'isola di St. Kilda, dovete sapere di cosa si tratta. Tale luogo è un arcipelago isolato che si trova "64 km" ad Ovest-Nord-Ovest di North Uist, nell'Oceano Atlantico settentrionale. Qui saranno presenti le isole più...
Europa

Come visitare St. Andrews in Scozia

Una meta estremamente consigliata, da esplorare in tutta la sua bellezza, è la Scozia. Fa parte del Regno Unito ed è bagnata dall'Oceano Atlantico. Il clima subisce in modo notevole l'influenza dell'oceano, rendendo la Scozia una nazione con masse d'aria...
Europa

Galles: itinerari

Il Galles è un territorio facente parte della Gran Bretagna ed offre molteplici ed interessanti destinazioni, sia dal punto di vista della natura, sia da quello culturale, grazie alle sue remote origini celtiche. Se siamo attratti dai paesaggi, dall'arte...
Europa

Cosa vedere in Galles

Viaggiare è un modo per poter conoscere popoli e culture differenti dalle nostre, inoltre ci consenti di poter conoscere anche un po' più noi stessi nel profondo. In questa guida vedremo come poter visitare un paese del Regno Unito che presenta dei...
Europa

Come visitare l'Isola di S. Pietro

Vicino alla Sardegna che ricordo essere una delle zone più bella al mondo dell'italia e più precisamente sulla costa sud-occidentale, si trovano due particolari isolette e cioè:1) l'isola di S. Antioco2) l'isola di S. Pietro. La differenza in sostanza...
Europa

Come visitare la Sardegna: carloforte nell'isola di S. Pietro

Carloforte si trova nell'isola di S. Pietro, che fa parte dell'arcipelago del Sulcis ed è raggiungibile dall'isola principale (da Calasetta o Portoscuso) in circa mezz'ora di traghetto. Carloforte è l'unico centro abitato dell'isola; questa ha origine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.