Come visitare Tarcento nel Friuli Venezia Giulia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questa guida forniremo indicazioni su come visitare Tarcento nel Friuli Venezia Giulia, percorrendo un interessante itinerario che da Nimis, altra località di grande interesse storico e paesaggistico, ci porterà a Tarcento. Si tratta di una delle cittadine più famose dell’intera regione, Medaglia d’Onore al Merito Civile per l’esempio di comportamento tenuto dai suoi abitanti in occasione del disastroso terremoto del 1976: comportamento guidato da sacrificio e impegno civile.

27

Occorrente

  • Mappa della zona
  • Navigatore
37

Consigliamo di iniziare il proprio itinerario raggiungendo Nimis, che dista poco più di cinque chilometri da Tarcento. Qui a Nimis troveremo, appena usciti dall’abitato in direzione Ovest sulla SS N. 356 di Cividale che conduce a Tarcento, il santuario della Madonna delle Pianelle, con un’immagine di grande rilievo: la venerata immagine della Madonna con Bambino e angeli, imis santuario Iniziamo con Nimis. Appena fuori dal paese, a ovest, sorge il santuario della Madonna delle Pianelle, risalente al 1476, ma ristrutturata nel 1773-78. Nel santuario è possibile ammirare con la venerata statua della Madonna con Bambino e angeli, in pietra dipinta, opera di un maestro friuliano del quindicesimo secolo. Interessanti anche gli affreschi cinquecenteschi e la pala a fresco di Titta Gori (1889). Ogni anno, l’8 settembre, si tiene presso il Santuario della Madonna delle Pianelle la “Sagre des Campanelis”, tra le più antiche e frequentate del Friuli. Il territorio del comune di Nimis comprende anche la frazione di Ramandolo, da cui prende il nome il famoso vino DOCG. A Ramandolo si trova la chiesa di San Giovanni Battista, con affreschi cinquecenteschi di Gian Paolo Thanner.

47

Proseguendo sulla SS N. 356 si raggiunge Tarcento, comune di poco più di 9.000 abitanti, a circa 20 km da Udine. L’abitato è notevole dal punto di vista paesaggistico: a ridosso dei rilievi delle Prealpi Giulie a nord, che s’ergono con imponenza di torri calcaree; aperto fino all’alta pianura friulana verso sud; armoniosamente ondulato dai colli a est, e a ovest incorniciato dal sistema collinare in cui scorre il fiume Tagliamento, un anfiteatro morenico formatosi dopo l’ultima glaciazione. Tarcento, grazie a questa bellezza e varietà del suo paesaggio, ha conosciuto una grande fortuna turistica durante gli ultimi due secoli, diventando un’ambita meta di villeggiatura.

Continua la lettura
57

L’insediamento di Tarceto risale probabilmente al paleolitico, e nei millenni si sono succeduti insediamenti preistorici, in seguito celtici e infine la località è stata colonizzata dai Romani. Nel 1976 Tarceto fu devastato dai terribili terremoti del 6 maggio e del 15 settembre. Degna di nota la Gran Macchina, un altare ligneo per la chiesa della Madonna d’Aprato a Tarceto, datato 1603, opera di Giovanni Antonio Agostini, che con questa opera segna il passaggio dalla pittura e scultura manierista a quella barocca. Notevole inoltre, e da visitare, tutto il centro storico di Tarceto con le sue ville in stile Liberty e la chiesa di San Pietro Apostolo, costruita tra il IV e il V secolo e in seguito ampliata nel XV sec., caratterizzata da una facciata in stile gotico del XIV secolo. Proseguendo da Tarceto verso sud, nel vicino comune di Lusevera, è possibile visitare le suggestive Grotte di Villanova. Altri luoghi notevoli dei dintorni sono Segnacco, con la chiesa di S. Eufemia risalente al Trecento, e Attimis, dove si può ammirare il Castello di Partistagno e il Museo Archeologico Medioevale..

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ammirare al meglio il paesaggio e i luoghi d'interesse storico, è consigliato iniziare il proprio itinerario da Nimis, per procedere poi verso Tarcento e poi in direzione sud.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come organizzare una gita tra il Carso e il mare in Friuli Venezia Giulia

Deciso. Questo le ferie, anche brevi, si trascorrono in Friuli Venezia Giulia. L'Italia è ormai stata scoperta per intero. Rimane ancora all'oscuro questa terra alla di tradizioni e natura alla frontiera. Tutto concentrato nella discesa dal Carso al...
Europa

Come ottenere il contributo prima casa in Friuli Venezia e Giulia

Comprare una casa è il diritto di qualsiasi cittadino, e per poterlo fare in tutta serenità è indispensabile avere anche un aiuto dallo Stato, che deve garantire che questo diritto sia inviolabile. Esistono pertanto delle agevolazioni per chi è intenzionato...
Europa

Come visitare I Dintorni Di Tarcento

La città di Tarcento si trova sulle pendici dei monti Chiampeon, Stella e Bernardia. Si caratterizza per la splendida varietà del suo paesaggio. Funge da perfetto anello di congiunzione tra l'alta Valle del Torre e la zona montana delle Prealpi Giulie....
Europa

Come visitare L'Ipogeo Celtico A Cividale Del Friuli

La nostra penisola con le sue regioni attrae il turista per i monumenti ricchi di storia situati nelle varie città. Il visitatore è attirato dalla curiosità di conoscerne la provenienza e le origini, spesso tutt'ora avvolte dal mistero. Un conto è...
Europa

Come Arrivare E Visitare San Daniele Del Friuli

San Daniele del Friuli si colloca nel cuore dei colli friulani, a circa 30 chilometri da Udine. È un piccolo borgo dall'atmosfera rilassante e dal nome stuzzicante. Infatti, è noto per la produzione del celebre prosciutto crudo DOP (Denominazione di...
Europa

Come visitare la spiaggia di Grado nel Friuli

Grado è una città di mare storica, situata su una isola in una laguna lungo la costa adriatica nord-est dell'Italia, nella regione Friuli-Venezia Giulia. La città, ha una popolazione di 9.000 abitanti, si trova nella Provincia di Gorizia ed è molto...
Europa

Come visitare Venezia

Venezia senza dubbio è una città unica al mondo. È una città dal fascino indescrivibile, uno di quei pochi posti che vale la pena visitare almeno una volta nella vita, perché si vive un'emozione unica e irripetibile. Tuttavia, c'è tanto da ammirare,...
Europa

Come visitare il museo archeologico medievale ad Attimis

Attimis è un comune italiano in provincia di Udine, appartenente quindi al Friuli-Venezia Giulia. Oltre al capoluogo comprende differenti frazioni delle quali si conosce davvero molto poco.Ancora oggi gli attimesi convivono con le influenze slave, ormai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.