Come visitare Trabia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La Sicilia vanta di numerosi luoghi turistici: dalle montagne ai mari cristallini e limpidi, molti sono i paesi che possono visitare delle bellezze dell'isola. Trabia è un piccolo borgo vicino Palermo, di forma quadrata e gode di un'ottimo mare, vanta inoltre di numerosi turisti che la visitano ogni anno in estate. Ci sono molti negozietti tipici sul lungomare e anche tantissime pasticcerie, dove poter gustare le famosissime granite e i buonissimi cornetti anche al gusto di cassata e crema al limone. Sul lungo mare sono presenti anche lidi attrezzati dove poter usufruire a pagamento di sdraio e ombrelloni e spiagge libere. L'antica e spettacolare cittadina è ubicata all'interno della Conca d'Oro. Il territorio trabiese, ricco di acqua, spinse molte famiglie nobili a insediarvisi, tra cui quelle dei Lanza nel XVI secolo. Il comune conta 8.746 abitanti e sorge in una zona collinare litoranea, posta a 55 metri sopra il livello del mare. L'economia del paese si basa principalmente sul turismo, sulla pesca e sull'agricoltura. Ecco come visitare Trabia.

24

L'origine di Trabia è molto antica: i primi documenti ufficiali risalgono al Dodicesimo secolo quando un geografo arabo perlustrò la zona e documentò la vita del centro abitato. In un viaggio a Trabia potrete godere degli affascinanti scenari naturali che caratterizzano la zona. Il paesaggio che circonda la cittadina, in particolare, si distingue per le acque cristalline della costa che si sviluppa a pochi metri dal centro abitato, e i campi coltivati con agrumeti e ulivi secolari.

34

Tra i monumenti di maggiore interesse che potrete visitare a Trabia c'è il castello dei principi Lanza, simbolo del potere: quando nel 1517 fu raso al suolo dai ribelli, Blasco Lanza lo fece ricostruire. Successivamente fu ampliato dal figlio Cesare e controllato notte e giorno da un castellano, tre guardiani e un soldato. Antiche testimonianze raccontano che il castello era una vera oasi, tra le imponenti rocce sgorgava una fonte d'acqua limpida. Oggi del castello, che non appartiene più alla famiglia Lanza, rimangono le splendide terrazze da cui è visibile il Golfo di Termini Imerese.

Continua la lettura
44

Sono rilevanti la Chiesa Madre, dedicata a Santa Petronilla, voluta da Giuseppe Lanza e la cappella di Santa Rosalia, fatta di pietre di grotta tutte in splendidi colori, che si trova sul mare di Trabia. La cappella fu costruita utilizzando stalattiti e stalagmiti raccolti dai giovani trabiesi nelle grotte del Castello Lanza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le migliori spiagge della Sicilia

Stai programmando una vacanza all'insegna del relax in spiaggia? Una meta da prendere in considerazione è senza alcun dubbio la Sicilia! L'isola offre, infatti, tantissime alternative per quanto riguarda il mare e le località balneari ma, la Sicilia,...
Europa

Come e cosa visitare nelle isole Pelagie

Le isole Pelagie ovvero un arcipelago composto da tre stupende isolette come (in ordine di grandezza), Lampedusa, Linosa e Lampione, sono geograficamente posizionate tra la Sicilia e l'Africa, ma che fanno comunque parte dell'omonima regione italiana....
Consigli di Viaggio

Come visitare Ortigia

Ortigia è un'isola appartenente alla città di Siracusa. Essa rappresenta la parte più antica della città. I greci che si impossessarono di Ortigia in tempi remoti le attribuirono il nome di "Ortyx", ovvero "quaglia". Sembrerebbe infatti che l'origine...
Consigli di Viaggio

Cosa vedere in Bolivia

La Bolivia è situata nella parte centrale del Sud America. Oltre a La Paz, capitale governativa, troviamo una seconda capitale legislativa: Sucre. Se volete dirigervi a vedere questa località, il periodo migliore per visitare la Bolivia va da maggio...
Europa

Come visitare il centro storico di Cordoba

Cordoba, è una città spagnola, costruita sulla sponda settentrionale del Guadalquivir, in Andalusia, ai piedi della Serra Morena. Città molto antica, Cordoba ha subito diverse dominazioni nel corso della sua storia che l'hanno resa un museo a cielo...
Europa

Come visitare Gambolò

Gambolò è un comune di 10.259 abitanti della provincia di Pavia. Si trova non lontano dalla riva destra del Ticino. È situato 106 metri sopra il livello del mare ed è gemellato con: Kyrros, Grecia e Malpils, Lettonia. Gli abitanti si chiamano gambolesi....
Europa

Come visitare l'Argentario

L'Argentario è un territorio molto affascinante ed esclusivo. Non pochi sono, infatti, i personaggi famosi che vi soggiornano. Prende il nome dal promontorio, il Monte Argentario appunto, che si affaccia nel Mar tirreno in corrispondenza delle isole...
Europa

Come visitare Ferrandina e dintorni

Ferrandina è un comune sito in Basilicata, in provincia di Matera. Esso è situato su una zona collinare e presenta un clima caldo d'estate e fresco - freddo in inverno. Il nome le fu dato da Federico d'Aragona, per onorare il padre Ferrante. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.