Come visitare Tresigallo a Ferrara

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Tresigallo è un comune della provincia di Ferrara in Emilia Romagna la cui fondazione risale al Medioevo. Intorno al 1930 ha subito una vera e propria ricostruzione architettonica con uno stile di tipo razionalista, così come le cosiddette città di rifondazione, e per questo motivo si è guadagnata il nome di città d'arte, esempio di rinnovo architettonico e urbanistico.
Scopriamo attraverso la guida come visitare il comune di Tresigallo a Ferrara, spesso detta la nuova Ferrara o anche la città del '900.

24

La prima tappa, fondamentale per ammirare e capire l'architettura di Tresigallo, forse la più suggestiva, è la stupenda fontana ornamentale situata al centro di Piazza della Repubblica che rappresenta quello stile adottato in epoca fascista così come nella città di Predappio e nella provincia di Forlì. Difatti la forma adottata rappresenta proprio la "D" in onore del Duce. La struttura fu ricavata da grandi blocchi di travertino e i lavori eseguiti da maestri del mestiere fatti venire apposta da Milano. La fontana è sormontata da quattro animali, costruiti in bronzo, posti nell'atto di abbeverarsi. L'autore di questi animali è rimasto fino a oggi sconosciuto.

34

Per chi visita la prima volta Tresigallo, entrando all'interno del comune, non può non scontrarsi con l'edificio che rappresenta l'emblema dell'architettura "cubica" tipica del '900. Parliamo della Domus Tua che in origine ebbe funzione da sala da ballo. La superficie occupata dalla struttura originaria era un tempo molto ampia, ridotta successivamente a causa di un incendio che la distrusse. La parte distrutta è stata sostituita da costruzioni più moderne. Ristrutturata nel 2009, oggi è adibita a struttura alberghiera.

Continua la lettura
44

Nonostante la ricostruzione e ristrutturazione di molti edifici di Tresigallo attraverso lo stile citato, essa conserva tuttavia un esempio di imponente costruzione di epoca cinquecentesca. Parliamo dell'antico Palazzo Pio, sorto con buona probabilità come dimora nobiliare con scopi venatori.
Palazzo Pio è diventata proprietà del comune di Tresigallo, appartenuta in passato a diversi nobili succeduti nel corso degli anni. La struttura è a base quadrata con tre piani. In tempi passati, su una delle facciate era possibile ammirare un portico a colonne, purtroppo demolito. La struttura ha comunque subito nel corso degli anni diversi rimaneggiamenti, prediligendo quindi composizioni interne più moderne e demolendo via via quelle più antiche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Il Parco Regionale Del Delta Del Po

Siete finalmente in vacanza. Ora non vi resta che trovare una località dove trascorrere un po' del vostro tempo in compagnia della vostra famiglia, con degli amici o in completa solitudine con voi stessi. Avete scelto di il parco regionale del delta...
Europa

Come visitare Il Basso Ferrarese In Emilia Romagna

Se avete deciso di fare un bel viaggetto nel centro Italia ed in particolare nel Basso Ferrarese, la scelta è sicuramente ottima poiché si tratta di una località famosa in tutto il mondo per alcune sue peculiarità come la natura, la presenza del...
Europa

Come visitare Il Po Di Volano A Comacchio

L'Italia è una nazione davvero molto bella, ricca di storia e monumenti e dai paesaggi unici e inconfondibili. Diventa a tal proposito importante, proprio per conoscere il nostro bel paese, visitare, magari durante un fine settimana o in un periodo di...
Europa

Come visitare Le Pievi Matildiche Dell'Oltrepo Mantovano

Le Pievi Matildiche dell'Oltrepo mantovano costituiscono delle splendide tracce del contado retto da Matilde di Canossa che regnò queste terre nel XI secolo. La contessa favorì l'insediamento di comunità religiose nell'oltrepo attraverso continue donazioni....
Europa

Come visitare Crevalcore

Crevalcore è una cittadina dell'Emilia Romagna, in provincia di Bologna, immerso nella famosa Pianura Padana. Nelle zone limitrofe ci sono Modena e Ferrara. Diverse sono le ipotesi sulla nascita di questa piccola cittadina che conta circa 15.000 abitanti....
Europa

Come visitare i principali monumenti a Comacchio

Comacchio è una località in provincia di Ferrara, situata a soli tre chilometri dal mare. Anche chiamata "piccola Venezia", questa città lagunare incanta soprattutto per la genuinità e la vitalità di tutto l'ambiente che la circonda. Comacchio è...
Europa

Come visitare la Villa d'Este a Cernobbio

Si tratta di uno dei più bei parchi barocchi che ci sono in Europa, parliamo di Villa D'Este a Cernobbio, che fa vivere nella cornice unica della Lombardia Barocca, forse il più alto esempio dell'arte seicentesca, tanto da essere stato votato in numerose...
Europa

Come visitare Comacchio in Emilia Romagna

Comacchio è un comune di 22.377 abitanti, in provincia di Ferrara. Sotto l'aspetto paesaggistico e storico, è uno dei maggiori centri del Delta del Po. Sorto sull'unione di tredici piccole isole (cordoni dunosi litoranei) formatisi dall'intercalarsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.