Come visitare Valtournenche in Val d'Aosta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se state progettando le vostre vacanze ed avete deciso di optare per la montagna, vi consiglio di prendere in considerazione l'idea di recarvi nella bellissima Val D'Aosta e più precisamente, a Valtournenche. Se seguirete questa guida, in pochi e semplici passi, vi illustrerò come e cosa visitare in questa splendida zona. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • scarpe comode
  • macchina fotografica
  • Itinerario
36

Anzitutto, il comune è sito nella parte alta dell'omonima valle e conta circa 2.169 abitanti. È composto da più frazioni sparse su un ripido pendio ed ha un notevole dislivello altimetrico. Nel territorio comunale, infatti, è sita la stazione meteorologica di Plateau Rosa, nota per essere quella alla quota più alta nel territorio italiano. Valtournenche ha origini antichissime: il luogo fu frequentato già in età preistorica, ne sono testimonianza le incisioni rupestri trovate a Barmasse. Tuttavia, fu prospero anche durante il periodo del medioevo, precisamente, sotto la signoria degli Challant-Cly.

46

Oltre a ciò, Valtournenche è stata tra le prime località delle Alpi occidentali ad essere raggiunte dal turismo montano che inizialmente si sostanziava esclusivamente nelle pionieristiche spedizioni verso la vetta del Cervino. La vocazione all'accoglienza di una crescente massa di visitatori, quindi, è un fenomeno che ha interessato Valtournenche già a partire dalla fine del '800. Poi, successivamente, con l'apertura della strada carrozzabile, si è sviluppato un vero e proprio turismo di massa, così si è provveduto a costruire un'ottima rete d'infrastrutture atta a soddisfare le esigenze ed i desideri di chi decide di villeggiarvi, sia nella stagione estiva che in quella invernale.

Continua la lettura
56

Se siete amanti della natura, vi consiglio, di visitare anche dalla bellissima grotta "Gouffre des Busserailles" esplorata per la prima volta nel 1865: in questo luogo, resterete abbagliati dalle "Tre marmitte giganti" ovvero delle piccole incavature giganti scavate dalle acque delle Marmore che un tempo ricoprivano questi luoghi, anche se l'attrazione più suggestiva sono sicuramente le cascate. Inoltre, all'interno del paese di Paquier potrete visitare numerose chiese, la più nota è sicuramente la Chiesa di Sant'Antonio. Spero che questa guida vi sia stata d'aiuto, vi consiglio di visitare tali luoghi nel periodo invernale, sicuramente più freddo ma i paesaggi, splendidi sicuramente tutto l'anno, imbiancati dalla neve, restano, a mio avviso, più suggestivi. Buon viaggio!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la valle del Cervino

Quando si pensa alla valle del Cervino una delle prime definizioni che viene in mente, forse comune ma sicuramente appropriata, è "un paradiso naturale". La valle del Cervino è un paradiso costituito da valli, montagne, fiumi di una bellezza straordinaria....
Italia

Le più belle montagne d'Italia

L'Italia è conosciuta nel resto del mondo come il "bel paese" e ammirata soprattutto per la sua cultura, storia ed arte millenaria, oltre che per i numerosi paesaggi spettacolari che spaziano da nord a sud. Tuttavia, oltre ai bellissimi monumenti, ai...
Europa

Come visitare la Valle d'Aosta

La Valle d'Aosta è una regione appartenente all'Italia nord-occidentale, avente come capoluogo la città di Aosta. La Vale d'Aosta, detta anche Valle centrale, è la regione più piccola e anche la meno popolata di tutta l'Italia. Essa si estende seguendo...
Italia

Che cosa visitare in Valle d'Aosta in una settimana

La Valle d'Aosta è una delle regioni più belle d'Italia nonostante le sue dimensioni ridotte. Indissolubilmente legata alle Alpi e porta per la Francia, la Valle d'Aosta è un vero gioiello. Si trova ogni sorta di attrazione da quella naturale come...
Italia

Cosa e dove mangiare ad Aosta

L'Italia è un paese ricco di posti stupendi da visitare, dove trovare molti luoghi piacevoli e soprattutto la buona cucina. La cucina del nord Italia poi è davvero particolare e deve essere assaggiata assolutamente ameno una volta nella vita. Potrete...
Consigli di Viaggio

Le migliori località per la settimana bianca in Valle d'Aosta

Quando si parla di organizzare la settimana bianca, non si può davvero fare a meno di pensare alla regione più piccola e caratteristica d'Italia. La Valle d'Aosta si posiziona al primo posto per quanto riguarda le diverse proposte di divertimenti sulla...
Italia

Guida ai castelli della Valle d'Aosta

I castelli della Valle d'Aosta sono fortezze immerse nel panorama alpino, spesso circondate da ostacoli naturali. Questo perché buona parte delle fortificazioni di questa regione erano nate con uno scopo puramente difensivo, specialmente quelle risalenti...
Consigli di Viaggio

Valle d'Aosta: i migliori itinerari in mountain-bike

Se siete amanti della natura e dello sport, la guida Valle d'Aosta: i migliori itinerari in mountain-bike è ciò che fa per voi. Infatti questa piccola, seppur bellissima regione situata ai piedi delle Alpi, offre scenari mozzafiato, da ammirare percorrendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.