Come visitare Vicchio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Gli appassionati di viaggio e turismo alternativo, troveranno sicuramente interessante da visitare questo piccolo comune toscano, situato nella valle del Mugello. Si tratta di Vicchio, comune di circa ottomila abitanti, in provincia di Firenze. Più precisamente dista all'incirca quaranta chilometri dal capoluogo, disposto più verso l'entroterra ed è lambito dal fiume Sieve che scorre da Barberino del Mugello sino a confluire nell'Arno. La cittadina è famosa in quanto ha dato i natali a due grandissimi artisti come Giotto e Beato Angelico. Immersa nella lussureggiante campagna toscana, è senza dubbio alcuno una cittadina da visitare. Nella seguente guida vediamo come visitare Vicchio.

27

Occorrente

  • Un biglietto per il trasporto urbano o un'automobile;
  • Voglia di visitare un posto nuovo.
37

Trattasi di uno dei tanti comuni che compongono la verde valle del Mugello, che a tutti gli effetti è stata la culla del Rinascimento italiano, così come testimoniato dai numerosi musei e chiese contenenti vere e proprie opere d'arte e per aver dato i natali ad importanti personaggi storici nel settore dell'arte. La città di Vicchio può essere agilmente raggiunta in autobus, con l'automobile o con il treno. Prendendo come riferimento la città di Firenze, alla quale si può giungere anche in aereo per mezzo dell'aeroporto "Amerigo Vespucci", guidando l'auto si giunge a Vicchio in circa 1 ora di tragitto percorrendo la SS302 fino a Borgo San Lorenzo e la SP551 sino alla destinazione. Alternativamente è possibile usufruire del trasporto pubblico. Dalla stazione "Campo di Marte" o dalla stazione "Santa Maria Novella" partono dei treni regionali che conducono direttamente a Vicchio.

47

Se preferite, è possibile anche optare per il servizio autobus, contando su molteplici compagnie che operano sulla tratta. Gli autobus in genere partono dal piazzale della stazione di Santa Maria Novella oppure dalla via Santa Caterina da Siena. Una volta raggiunta la città di Vicchio, è possibile muoversi sfruttando il servizio di trasporto urbano, il quale tuttavia è attivo soltanto in concomitanza con il servizio scuolabus. Alternativamente il territorio offre servizi di noleggio automezzi. In ogni caso sappiate che il centro abitato è esteso su di un'area di circa sette chilometri quadrati pertanto è semplice, e probabilmente preferibile spostarsi a piedi. Potrete godere appieno del panorama e della tranquillità del posto.

Continua la lettura
57

La cittadina si fa apprezzare per le architetture civili, religiose e per il teatro Giotto. Vicchio è una città piena di storia ed i luoghi di interesse che lo testimoniano sono la casa natale di Giotto ed il monumento a lui dedicato, il palazzo Pieve di San Giovanni Battista dalla facciata in stile toscano ed un portico rinascimentale e le numerosissime chiese, ben undici. Se la visiterete, non ne rimarrete certamente delusi. Buon divertimento!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitate a piedi il centro abitato, ne vale certamente la pena.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare i monumenti di Firenze in pochi giorni

Firenze è un comune italiano, capoluogo della regione Toscana. Una città tutta da scoprire, antica, cuore dell'età rinascimentale, ricca di monumenti storici. Visitare tutta Firenze in pochi giorni è praticamente impossibile, perché sono numerosissime...
Italia

I monumenti da non perdere a Firenze

Firenze, città di cultura e arte, ha avuto un ruolo fondamentale nella storia della nostra Italia. In epoca antica fu abitata dagli Etruschi che si stabilirono proprio in questa città per sfruttare il vantaggio di avere un fiume che l' attraversa. Poi...
Europa

Come organizzare un viaggio a Firenze

Firenze è il capoluogo della regione Toscana, terra di antiche civiltà. La città di Dante Alighieri e di tanti altri grandissimi personaggi storici, giace sulle sponde dell'Arno, coronata di colli, tra i quali quello su cui sorge Fiesole. Le impronte...
Italia

Visitare Firenze in un giorno: itinerario

Tra le imperdibili mete italiane, da scegliere per una visita culturale ma allo stesso tempo magica, vi è senza dubbio Firenze: la capitale mondiale dell'arte e dell'artigianato.Ancora oggi, si stima che Firenze sia una delle città più belle d'Italia....
Italia

10 cose da non perdere a Firenze

Firenze è una città difficile da racchiudere in sole 10 cose, perché quasi tutto il suo territorio merita di essere visitato perché ricco di storia. In questa breve guida elencheremo comunque 10 cose assolutamente da non perdere nel bellissimo capoluogo...
Italia

Firenze: come visitare Firenze

Il capoluogo toscano è una città intrigante per chi la visita la prima volta, ed è meravigliosa per chi ci prende un po' di confidenza. Firenze viene considerata la Culla del Rinascimento e con i suoi musei, palazzi e chiese rappresenta un vero e...
Europa

Come arrivare alla chiesa di San Miniato a Firenze

Firenze è senza dubbio una città ricca di storia e di cultura. Addentrandoci scopriamo chiese, abbazie, musei che ripercorrono la storia del nostro paese. Tra i luoghi di culto che almeno una volta è doveroso visitare c'è la Basilica di San Miniato,...
Italia

Guida al centro di Firenze

Il centro di Firenze si raggiunge facilmente in autobus da tutte le parti della città. L'autobus è il mezzo migliore per muoversi, a causa della difficoltà di trovare posto di parcheggi e del notevole costo di quelli che si pagano. Per ammirare al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.