Come visitare Villa Landolina a Siracusa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Circondata da un grande parco Villa Landolina era la dimora della nobile famiglia dell'illustre Saverio Landolina, Oggi invece è sede del nuovo e modernissimo Museo Archeologico Regionale uno dei più importanti in Italia. Intorno alla villa si trova un grande giardino molto alberato il quale ai tempi dei Landolina era invece un suggestivo parco dove la nobile famiglia ne trasformò una piccola parte in una latomia, un romantico Cimitero dei Protestanti dove si trova la tomba del poeta tedesco August von Platen meta di molti turisti. Vediamo come fare per visitare i luoghi più interessanti e suggestivi di questo famoso museo a Siracusa.

27

Occorrente

  • amore per il bello
37

Il Museo è stato dedicato a "Paolo Orsi" e ne porta anche il nome, un grande archeologo che scelse di dedicarsi all'archeologia di quasi tutta la Calabria e infine di Siracusa rifiutando perfino la cattedra universitaria. Nel museo puoi trovare la più completa testimonianza delle civiltà preistoriche e protostoriche della Sicilia e notevoli collezioni greche e romane. Il sistema espositivo presenta gli oggetti nel loro contesto storico, ambientale, sociale e fa largo uso di attrezzature didattiche: ampie didascalie, diorami, planimetrie, fotografie aeree anche da satellite, plastici, audiovisivi.

47

L'edificio presenta uno sviluppo prevalentemente orizzontale, con strutture disposte a margherita. Al centro, un vasto ambiente circolare funge da punto di riferimento per tutto il museo, fornendoti informazioni generali sui settori in cui si articolano le raccolte. Nel primo settore puoi visitare la sezione geologica, paleontologica e relativa alla preistoria della Sicilia, con resti di ippopotami e di elefanti nani.

Continua la lettura
57

Nel secondo settore puoi ammirare la sezione relativa alle colonie greche, divisa in sottosezione ionica e sottosezione dorica, fra le quali spiccano per qualità e quantità, i reperti di Megara Hyblaea e di Siracusa. Il terzo settore è dedicato alle subcolonie di Siracusa, ai centri indigeni ellenizzati, alla colonia rodio-cretese di Gela e alla sua sottofondazione Agrigento. Un ulteriore settore è dedicato al periodo greco-ellenistico e romano.

67

Il parco è stato dichiarato di interesse pubblico ai sensi della legge 1497 /39 ospita piante secolari ad alto fusto con un ricco sottobosco dimostra ancora lo stile romantico dell'epoca con moltissime specie di piante da quelle mediterranee a quelle esotiche.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • visitate la villa per respirare un po di Sicilia

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Mini guida di viaggio a Villa Clara

Avete voglia di fare una vacanza, ma non sapete decidere una destinazione originale? Volete fare un viaggio diverso dagli altri e scoprire nuovi paesaggi esotici? Se la risposta è affermativa, questa lista fa al caso vostro; in questo articolo, infatti,...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere la villa comunale di napoli

La Villa Comunale di Napoli è situata proprio al centro della città, tra due strade incantevoli, via Caracciolo che corrisponde al lungomare, ed infatti la villa è parallela a via Caracciolo per ben due chilometri, e via Riviera di Chiaia, il cuore...
Consigli di Viaggio

Come visitare Ortigia

Ortigia è un'isola appartenente alla città di Siracusa. Essa rappresenta la parte più antica della città. I greci che si impossessarono di Ortigia in tempi remoti le attribuirono il nome di "Ortyx", ovvero "quaglia". Sembrerebbe infatti che l'origine...
Consigli di Viaggio

Come e cosa visitare a Taormina

Anche se ormai l'Estate è finita, nulla ci viete di organizzare una bella vacanza in qualche bel posto della nostra penisola, per staccare dal lavoro e dalla monotonia della vita quotidiana. Taormina potrebbe essere la scelta più adatta in questo periodo....
Consigli di Viaggio

Come visitare Aosta

Situata su di un altopiano e ai piedi del Gran San Bernardo, Aosta è una città che associa la ricchezza storico-culturale alla bellezza del paesaggio circostante. È l'unica città italiana capoluogo di regione che non è al contempo capoluogo di provincia,...
Consigli di Viaggio

Come visitare Roma

Viaggiare, è sicuramente uno dei modi migliori di utilizzare il nostro denaro, poiché solo visitando posti sempre nuovi e differenti dai nostri, possiamo imparare moltissime cose come ad esempio un'altra cultura, stupendi monumenti che ci raccontano...
Consigli di Viaggio

Come visitare i monumenti di Vicenza in pochi giorni

L'Italia è un paese dove è possibile scoprire sempre luoghi interessanti, ricchi di storia e di tradizione, anche in zone dove viene difficile pensarlo. In questa guida verrà analizzata e scoperta Vicenza e verrà spiegato come visitare i monumenti...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare la Valle dei Templi ad Agrigento

L'Italia rappresenta un paese ricco di storia, di arte e di cultura. È per questo motivo che turisti da tutto il mondo vi giungono per ammirarne le infinite bellezze. Tra queste non bisogna assolutamente sottovalutare la Valle dei Templi situata ad Agrigento,storico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.