Come visitare Zagabria

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Qualora abbiate preso in considerazione di visitare la città di Zagabria come meta per una vacanza estiva, questa guida potrebbe servirvi, in quanto andremo a spiegarvi Come andare a visitare Zagabria. Cominciamo quest'analisi interessante, che vi offrirà perlomeno qualche spunto utile da mettere nella lista.
Zagabria è, dal punto di visita culturale, un ponte tra la cultura mitteleuropea e quella mediterranea. Possiede un cuore della città molto piacevole e autentico. Solo dal 1991 è la capitale della Croazia, ma da moltissimo tempo ha un ruolo guida per il paese.

26

L'aspetto culturale

La posizione dal punto di vista geografico offre l'opportunità di essere un centro importante sia dal punto di vista economico, sia politico, sia culturale ed anche economico. Zagabria risulta essere una sorta di punto di'incontro tra l'Austria, l'Ungheria, ma anche tra le città di Trieste e di Dubrovnik. La prima sensazione che vi offrirà la visita di Zagabria sarà un'impressione forte di anima antica, ben amalgamata con uno spirito moderno. Quando poi la si conosce meglio si capisce che le strade del suo centro storico detto anche città alta e le vie più moderne e recenti della città bassa sono un tutt'uno in un carattere armonioso e dolce. A Zagabria la cultura è in primo piano: ci sono circa venti teatri, altrettanti musei, gallerie d'arte e tantissimi eventi e manifestazioni culturali.

36

Le diverse zone di Zagabria

Nella parte alta della città di Zagabria avrete l'opportunità di visitare una zona avente dei grandi edifici storici, dei luoghi d'intrattenimento, delle chiese, diverse boutique e tanti ristoranti. Spostandovi nella parte bassa, invece, potrete visitare diversi parchi davvero molto belli, alcuni musei interessanti e troverete molte strade completamente dedicate allo shopping. La sua architettura richiama al periodo barocco con vie strette, caffè e bar. Un monumento che dovrete assolutamente guardare è quello denominato "Storia della Croazia", di Ivan Meštrović, risalente al 1932, che troverete nella zona più antica di Zagabria; esso è caratterizzato da una donna dallo guardo pensieroso. Spostandovi nella parte alta, potrete visitare la cattedrale di Santo Stefano e l'antico quartiere Kapol, famosa attrazione turistica. Nel centro storico c’è la Chiesa di San Marco, una delle più antiche della Croazia, famosa per il colorato mosaico raffigurante gli stemmi di Croazia, Dalmazia, Slovenia e Zagabria. Poi ancora si può visitare il Parlamento e una delle porte antiche. Tra le principali attrazioni di Zagabria, c’è la Cattedrale dell'Assunzione, ma anche il Mercato ortofrutticolo, il Museo Municipale, quello delle Scienze naturali e il Museo Minara. La città nuova è invece la città dei grattacieli con importanti manifestazioni culturali tra cui il Festival Estivo, il Festival del Folklore o la Fiera d'Autunno e altre ancora.

Continua la lettura
46

L'aspetto economico

A Zagabria sono interessanti il teatro d'avanguardia e di danza nel Teatro della Gioventù ed è possibile partecipare anche a concerti di musica classica e di jazz nella Sala Lisinski. Non ci devono sfuggire i famosi ristoranti con la cucina locale: bisogna assolutamente assaggiare lo 'strukle', una buona pasta sfoglia con la ricotta, o la 'puricamlinci', proveniente dalla Turchia, una ottima pasta sfoglia cosparsa con un vino frizzante croato.
La città di Zagabria, spostandoci alla valutazione economica, è il centro economico principale della nazione croata, essendone anche la capitale. È caratterizzata da diverse industrie di carattere differente: si passa dalle chimiche, alle alimentari, fino alle meccaniche e alle tessili. La città si è sviluppata come centro religioso su un 'castrum' romano, ma saccheggiata, nel 1242, dai Tartari: perciò fu ricostruita sulla collina accanto. È stata governata dagli austriaci, dagli ungheresi, e fu parte della ex-Jugoslavia. Oggi è una piccola metropoli con una atmosfera bohemien. La città si trova tra le pendici del Monte Medvenica e il fiume Sava. Le aree più antiche della città alta sono collegate, da una caratteristica funicolare con la parte bassa. Molte vie sia della Città Alta che di quella Bassa sono chiuse al traffico ed è possibile passeggiare tranquillamente fermandosi in uno dei molti caffè o ristoranti. Nella città bassa è da visitare la Piazza Preradroviva, molto animata con il suo mercato dei fiori e, dove si esibiscono anche artisti e gruppi musicali. In città ci sono anche molti parchi naturali tra cui il Parco Maksimir, il più grande, verso la periferia settentrionale. Inoltre incontriamo facilmente, tra monumenti storici e naturali, vasti prati, laghetti, boschi e anche un giardino zoologico. Un ottimo modo per visitare Zagabria è camminare a piedi, o anche a volte con i mezzi pubblici, perché molte aree sono pedonali.
In conclusione, eccovi un link utile per ulteriori approfondimenti su Zagabria: https://it.wikipedia.org/wiki/Zagabria.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

10 cose da sapere sulla Croazia

La Croazia fa parte dell'Unione Europea ed è confinante a Nord con la Slovenia, ad est con la Serbia ed infine, al Sud con la Bosnia Ed Erzegovina. La città di Zagabria è la capitale. Questo stato gode di paesaggi molto affascinanti ed inoltre, si...
Europa

Come visitare la croazia

La "Croazia" è un: Paese stretto e lungo, appartenente all'ex impero austro-ungarico ed avente, come Capitale, "Zagabria" (che non si affaccia sul "Mediterraneo", ma è comunque una bellissima, piacevole ed accogliente città europea); campionario pregiato...
Europa

Come visitare l'isola di Sylt in 2 giorni

Una delle località più turistiche e affascinanti della Germania è l'isola di Sylt. Senza ombra di dubbio, è l'isola più caratteristica della Germania grazie alle larghe spiagge o ai paesaggi di rara bellezza; quest'isolotto, situato nella regione...
Europa

Balcani: destinazioni imperdibili

Organizzare un viaggio nei Balcani significa lasciare l'Italia ad ovest e spostarsi verso est, oltre la vecchia cortina di ferro, e spingersi negli stati di quella che fu la ex Yugoslavia, fino a proseguire per l'Albania, arrivando alle porte della Grecia....
Europa

Consigli di viaggio per la Croazia

La Croazia è uno degli stati dell'Unione Europea che s'affaccia sul Mar Adriatico. Dall'Italia è raggiungibile oltre il confine di Trieste in macchina (utilizzando come passaggio la Slovenia) o tramite i traghetti che partono dalla Toscana e dalla Romagna....
Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
Europa

Est Europa: le città più belle

Affascinanti, misteriose ed economiche; sono le città dell'Est Europa, una zona a dir poco sottovalutata dal turismo mondiale, che però cela numerose meraviglie. Colori, sapori e odori unici che vi sapranno accogliere e farvi provare sensazioni indescrivibili....
Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.