Comore: usi e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella parte più estrema del Mozambico, a nord del suo Canale, vi è uno stato insulare dell'Africa Orientale che prende il nome di Repubblica Federale Islamica delle Comore. Si trova sull'Oceano Indiano, tra Mozambico e il Madagascar, e si compone di 3 isole di origine vulcanica. Andiamo alla scoperta di questo splendido territorio, dei suoi usi e dei suoi costumi.

27

Occorrente

  • Moneta locale, piantina del luogo, abbigliamento comodo
37

Le etnie presenti

Il popolo delle isole Comore è di varia etnia. Alle Comore convivono africani, arabi e indiani. Il dialetto maggiormente parlato è lo swahili shikomor, di origine islamica. Vi è però un'eccezione a quanto detto: la piccola Isola di Mayotte, che in realtà rivendica l'indipendenza, risente ancora fortemente della colonizzazione francese, sia per quanto riguarda la lingua sia per quanto riguarda la fede. È pertanto una comunità cattolica che parla il francese. Accanto allo swahili, abbiamo infatti questa lingua, ma anche l'arabo e il portoghese. Un'usanza molto bella e tipica delle isole, è l'utilizzo delle imbarcazioni chiamate djahazi, le antiche barche comoriane.

47

La cultura del luogo

La cultura del luogo, proibisce l'esportazione di un tipo particolare di conchiglia, la casque rouge. Inoltre punisce l'esportazione di orchidee e dei lemuri, gli animaletti locali. Un'altra cosa molto importante da sapere per chi intende avere con sè i propri amici a quattro zampe, è che sulle Isole Comore non esistono i veterinari. Sarebbe il caso (se possibile) di non portare cani durante il viaggio, perché questi animali sono considerati impuri. Per quanto riguarda l'uomo invece, non ci sono vaccinazioni obbligatorie da fare. QUI ci si può collegare al sito del consolato per ogni ulteriore notizia.

Continua la lettura
57

Le usanze e le tradizioni

Le usanze e le tradizioni di questo popolo, di cultura islamica, sono molto differenti dalle nostre, eppure basta conoscerle e soprattutto rispettarle, per godere della meraviglia che è questa repubblica. Comunque la cultura del popolo è mista e di antiche tradizioni e ciò deriva dal fatto che le isole sono state un punto nevralgico per gli scambi commerciali. Anche il mondo culinario rispecchia questa amalgama di culture arabe, francesi e africane. Ma sono presenti anche delle tribù autoctone che ancora preservano le vecchie tradizioni tribali. Essendo la cultura araba e musulmana quella più diffusa vengono rispettati alcuni criteri: l'alcool è vietato e vi sono presenti molte moschee. Le donne non indossano il velo, bensì dei caratteristici sari molto variopinti. Dal 1975 le Comorie hanno dato vita alla Repubblica, tuttora vigente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il passaporto è obbligatorio. Si consiglia di informarsi preventivamente sulle modalità di accompagno dei figli minori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Somalia: usi e costumi

La Somalia è uno degli Stati africani ubicati nella zona orientale, detta "Corno d'Africa" ed è una Repubblica Federale.Il nome attuale di Somalia le fu dato dall'esploratore italiano Luigi Robecchi Bricchetti, che fu il primo europeo a visitare i vasti...
Africa

Tunisia: usi e costumi

La Tunisia è una delle mete turistiche più gettonate. Il suo grande successo è sicuramente dettato dalle numerose bellezze naturali ed culturali che questa terra riesce ad offrire sia ai suoi abitanti che ai turisti. Risulta essere lo stato più piccolo...
Africa

Etiopia: usi e costumi

L'Etiopia è il più antico Paese indipendente dell'Africa. E’ situtato nel corno d’Africa, non ha sbocco sul mare, e confina con Eritrea, Gibuti, Somalia, Kenya, Sudan e Sudan del Sud. La capitale, Addis Abeba, ospita un terzo dell’intera poplazione...
Africa

Madagascar: usi e costumi

Il Madagascar è la più grande isola del mondo. Se provate a controllare su una carta geografica, potrete notare quante volte riuscirebbe ad entrarci l'Italia! Ci abitano 16 milioni di persone, divise in circa 18 etnie. Il Madagascar fa parte dell'Africa...
Africa

Uganda: usi e costumi

L’Uganda è uno splendido Stato nel cuore dell’Africa Orientale, il cui nome deriva dall'antico regno di "Buganda". La popolazione è formata da molteplici gruppi etnici, i più rilevanti sono i Baganda, i Basoga e i Pigmei. Ciascun ceppo dell'Uganda...
Africa

Mauritania: usi e costumi

La Mauritania o, ufficialmente, la Repubblica islamica di Mauritania è un Paese islamico situato in Africa Occidentale e confinante con l'Oceano Atlantico (ad Ovest), il Sahara (a Nord), l'Algeria (a Nord-Est), il Mali (a Sud-Est) ed il Senegal (a Sud-Ovest):...
Africa

Egitto: usi e costumi

L'Egitto è sicuramente una delle terre più antiche del mondo, ed anche la prima che ha conosciuto la civiltà; infatti, ancora oggi vanta innumerevoli tradizioni che la rendono unica nel suo genere. Usi e costumi dell'Egitto sono infatti molto apprezzati...
Africa

Come visitare le isole Comore

Le isole Comore rappresentano la destinazione perfetta quando si desidera organizzare un viaggio dover rilassarsi. In questa località balneare con spiagge da sogno, è possibile trascorrere delle meravigliose giornate di mare. Ma come bisogna visitare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.