Congo: usi e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Congo è, per dimensioni, il terzo stato dell'Africa e si trova nella zona centrale del Continente. La storia del suo nome appare complessa. Fino all'anno 1960 prendeva il nome di Congo belga; nel periodo tra il 1971 e il 1997 era invece conosciuto come Zaire, oggi infine è denominata Repubblica Democratica del Congo. La storia di questo paese è affascinante e suggestiva, fatta di dominazioni straniere e coloniali che hanno lasciato il segno nelle sue tradizioni. Nella guida che segue vi forniremo informazioni utili sui suoi usi e costumi.

26

Etnie e Tribù

La tradizione culturale del Congo è il prodotto della varietà di stili di vita e tradizioni della moltitudine di etnie che da secoli convive nello stesso territorio. Basti pensare che nel paese convivono ben 250 etnie differenti ognuna delle quali con la propria lingua nativa e con tradizioni specifiche. Quattro sono i gruppi principali in cui queste etnie possono essere divise: i pigmei (i più vecchi abitanti del Congo), i bantu (arrivati con le colonizzazioni), i kingwana ed i camiti (migrati dall’Etiopia). In generale le zone più rurali conservano maggiormente usi e costumi dell’epoca coloniale, mentre nelle grandi città si respira l’influenza dell’occidente.

36

Territorio e clima

La foresta pluviale ricopre gran parte del territorio, dalla catena montuosa del Mayombe agli altopiani interni più umidi. Per questo il Congo è ricco di legnami pregiati come il mogano, l'ebano, il cedro africano ed il kapok che vengono esportati e lavorati in tutto il mondo. Numerosi sono inoltre i corsi d'acqua che percorrono il territorio e che sfociano tutti nell'Atlantico, tra questi il fiume Congo, il Oubangui ed il Kouilou che, è bene dirlo, rappresentano anche ottime vie di comunicazioni per gli abitanti locali. Tra i primi esploratori che ci diedero informazioni dettagliate su questi luoghi c'è Henry Morton Stanley, un giornalista di origini gallesi che, avendo una grande passione per i viaggi in Africa, navigò il fiume Congo in lungo e in largo. Il clima del Paese è continentale, con temperature caldo-umide tipiche di queste aree e sbalzi di temperature tra il giorno e la notte.

Continua la lettura
46

Religione e tradizioni mistiche

La religione principale del Congo è il cattolicesimo, praticato da oltre metà della popolazione, mentre la restante metà venera culti differenti tra protestantesimo, animiste africane, kimbanguismo ed islam. Sono rimaste però radicate le tradizioni divinatorie e le credenze religiose più antiche. Come l’idea degli spiriti degli antenati che fungono da intermediari tra la vita divina e quella terrena e che si ritrovano in natura o negli oggetti; i feticci, oggetti pieni di valore magico ai quali si rivolgono preghiere o utilizzati per riti o le figure sacerdotali (indovini, stregoni e guaritori) che praticano cerimonie e riti propiziatori.

56

Economia e cucina tipica

L’economia del paese si basa ancora principalmente su agricoltura, caccia e pesca. I prodotti coltivati sono per lo più mais, manioca, patate dolci, ma anche riso, platano, pomodoro e arachidi, tutti alimenti che si ritrovano nella cucina tradizionale. Cacciagione e pesci provengono invece dall’attività di caccia ancora molto attiva e praticata su tutto il territorio. Per questo la cucina congolese è ricca di piatti di stufato di carne o verdura, serviti con purè di tapioca, patate o mais. Anche il riso accompagna spesso questi piatti ricchi di sugo, mescolato a fagioli per dare sostanza. Il platano invece viene fritto oppure cucinato arrostito. Il tutto tradizionalmente consumato per terra, in capienti recipienti dove tutti si servono con le mani per condividere il pasto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di partire visitate il sito della Farnesina viaggiaresicuri.it
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Congo, 5 posti da visitare

L'Africa è un continente che offre numerosi scenari (dal deserto fino alla savana, passando per meravigliose spiagge bianche ed il mare cristallino). Purtroppo molti Stati africani soffrono la fame, oltre a venir colpiti da malattie e guerre. Di conseguenza,...
Africa

Luoghi da visitare in Congo

Se sei stufo della solita vacanza e progetti le ferie in un posto diverso dal solito, che non siano le ormai note capitali europee, questa è la guida che fa per te! Ti propongo di visitare il Congo. Se l'idea ti sembra interessante continua a leggere,...
Africa

Kinshasa: cosa vedere

Kinshasa è la capitale della Repubblica Democratica del Congo, il Paese con il più ampio bacino fluviale del mondo, ricco di foreste equatoriali e savane. I duecento popoli che vivono nella nazione centroafricana fanno di questa città di circa otto...
Africa

Brazzaville: cosa vedere

La capitale del Congo è il posto ideale per trascorrere le proprie vacanze in una fantastica metropoli dal fascino unico e pittoresco. In questa breve ma esaustiva guida avrete l'opportunità di scoprire per passi cosa vedere a Brazzaville per godere...
Africa

Ruanda: usi e costumi

Il Ruanda è una piccola nazione situata nel cuore dell'Africa centrale. Fra le più povere al mondo, è flagellata da continue guerre civili fra le varie etnie. Nonostante le difficoltà che da lunghissimi anni deve affrontare, conserva tradizioni uniche...
Africa

Angola: usanze e costumi

L’Africa ha un fascino talmente unico da esserci anche una malattia chiamata “mal d’Africa”. Questa patologia è caratterizzata dalla grande nostalgia che coglie tante persone dopo che hanno visitato questi luoghi magici e non vedono l’ora di...
Africa

Gabon: usi e costumi

La Repubblica Gabonese, più comunemente chiamata Gabon, è uno Stato dell'Africa centrale attraversato dall'equatore. Confina con il Camerun, la Repubblica del Congo, la Guinea Equatoriale ed il Golfo di Guinea che la collega all'Oceano Atlantico. È...
Africa

Regole per il turismo sostenibile negli stati africani

Le regole del turismo sostenibile negli stati africani, variano in base alle strutture di governo delle molte nazioni che compongono il continente. Dal momento che ci sono molti paesi che si trovano in uno stato apparentemente costante di disordini sociali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.