Consigli per affrontare un viaggio notturno in pullman

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un viaggio in pullman, si sa, richiede molta pazienza. È di solito più lungo del dovuto, impone la presenza di altre persone a bordo, è più scomodo. A maggior ragione se si viaggia di notte. Ma forse se ci si predisponesse con l'animo adatto e soprattutto con i consigli giusti, il viaggio notturno in pullman non sarebbe poi così faticoso. Perlomeno si potrebbero attenuare i suoi effetti negativi. Ecco allora di seguito i migliori consigli per affrontare un viaggio notturno in pullman.

26

Portare tappi per orecchie

Mai dimenticare di portare i tappi per orecchie. Viaggiare in compagnia di venti o trenta persone, rende impossibile non far caso ai rumori. E se si vuole riposare, il viaggio notturno in pullman diventa davvero un incubo. La cosa migliore quindi per lenire il fastidio del frastuono provocato dalle telefonate altrui, dai videogiochi, le radioline, i tablet e, perché non dirlo, la gente che russa, è di sicuro un buon paio di tappi. In alternativa, e per chi lo preferisce, ci si può dotare di auricolari e collegarli al tablet o al telefonino.

36

Portare un comodo cuscino

Di notte un viaggio in pullman diventa davvero lungo se non si riesce a riposare nemmeno un istante. E se non si ha a disposizione un gran cuscino che si adatti ad ogni sedile e copra ogni fessura o superficie diventa davvero insopportabile. Quindi la seconda cosa che non bisogna mai dimenticare in un viaggio notturno in pullman è proprio il classico cuscinone per dormire.

Continua la lettura
46

Prenotare i posti anteriori

I migliori posti a sedere per affrontare un viaggio notturno in pullman sono sicuramente i primi della fila. Non hanno nessuno frontalmente e permettono ai passeggeri di muoversi più agevolmente. Non solo, ma i posti delle prime file hanno il vantaggio di essere anche quelli dove ristagnano di meno i cattivi odori che andranno a concentrarsi tutti verso la parte posteriore del pullman.

56

Evitare di bere molto

Qualunque sia la lunghezza del tragitto, è sempre bene evitare di bere molto durante il viaggio notturno in pullman. Come è anche sconsigliato mangiare molto per evitare che venga sete. In pullman spesso è difficile muoversi e le soste sono pochissime. Meglio allora non facilitare la comparsa di bisogni che non possono essere soddisfatti.

66

Portare un sacco a pelo

Se si viaggia d'inverno, è meglio attrezzarsi contro ogni evenienza. Non si sa mai. Anche se ci sono i riscaldamenti nel viaggio notturno in pullman, spesso può accadere ogni imprevisto. In caso di freddo però non si può proprio dormire. Con un comodo sacco a pelo ci si potrà chiudere ermeticamente con un a zip e restare al caldo e anche lontani da ogni contatto indesiderato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

5 cose da non mangiare prima di un viaggio in pullman

Solitamente ci si concentra sul tema dell'alimentazione con lo scopo di mantenersi in forma e piacersi. Tuttavia, stare attenti ad avere una corretta alimentazione consente anche di rendere più facile alcune piccole situazioni della nostra vita quotidiana...
Consigli di Viaggio

Come organizzare viaggi in pullman

Le vacanze più belle e le emozioni sensazionali si provano circondati da tanti amici. Organizzare però viaggi in molte persone non è facile. Per fare ciò, occorre impegno e scelta delle giuste soluzioni. Con un po' di attenzione possiamo organizzare...
Europa

Come Raggiungere Fregene Con Auto, Treno o Pullman

Diego Marani, noto scrittore e linguista, qualche anno fa scriveva: "Ogni capitale ha la sua spiaggia elegante, anche quelle lontano dal mare, sono un po' il loro specchio; così, ad esempio, Parigi ha Le Touquet Paris plage e Roma ha Fregene". Frazione...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in Svezia

La Svezia è uno dei paesi meno conosciuti, ma davvero ricco di tantissime meraviglie. Tra le sue città Stoccolma, la capitale, è certamente la più famosa, e una visita non può mancare. Ma naturalmente esistono anche altri centri molto interessanti,...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere minori

Un luogo assolutamente da vedere mentre siete in vacanza nella regione della Campania, è Minori. Essa è una frazione molto piccola della Costiera Amalfitana che dista soltanto 52 chilometri da Napoli, ed ha veramente pochissimi abitanti. Inoltre, ha...
America del Nord e Centrale

Come muoversi sul Grand Canyon in Arizona

Vasto, imponente ed incredibilmente bello: il Grand Canyon in Arizona è una meraviglia della natura. Lungo 446 km, costituito da pareti rocciose scoscese e profonde fino a 1,6 km, in pratica si tratta di una gigantesca gola scavata dal selvaggio fiume...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a Medjugorje

Chi non ha mai sentito parlare di Medjugorje come come meta di molti fedeli? Medjugorje è una piccola cittadina della Bosnia-Herzegovina, divenuta famosa grazie alle mistiche apparizioni ed ora meta di pellegrinaggi da tutto il mondo. Sicuramente è...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in danimarca

La Danimarca potrà essere la più piccola nazione scandinava, ma è veramente molto bella. Assomiglia alla Svezia e alla Norvegia per le politiche sociali, e al resto d'Europa per il prezzo degli alimenti e delle imposte. È una via di mezzo tra i suoi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.