Consigli per muoversi a Zurigo con i mezzi pubblici

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Avete voglia di un viaggio fuori porta per staccare la spina da stress e tensioni? Allora la Svizzera è quello che fa per voi! Un paese forse leggermente fuori dai soliti percorsi turistici consigliati dalle agenzie di viaggio, ma non per questo - o forse proprio per questo - meno attraente. Una delle città più interessanti da visitare in Svizzera è naturalmente Zurigo, la capitale del paese nonché la città più estesa e popolata, con i suoi 405.000 abitanti. Zurigo è una città moderna e molto vivace, con hotel di ogni categoria e locali alla moda e per tutti i gusti. È inoltre una città davvero ben organizzata e ve ne accorgerete percorrendo le sue vie tranquille ed ordinate e prendendo i puntualissimi mezzi pubblici. Ecco per voi un'utile guida con alcuni consigli per muoversi a Zurigo con i mezzi pubblici.  

26

Fate attenzione alle zone

Autobus e tram viaggiano a Zurigo divisi per zone: ogni zona necessita di un biglietto particolare, a meno che non decidiate di comprare una Card speciale che comprenda tutte le zone insieme. Fate quindi molta attenzione ai confini tra una zona e l'altra e informatevi bene sul tipo di biglietto che vi è necessario per tutti i vostri spostamenti.

36

Scegliete i biglietti giornalieri

Come sicuramente saprete la Svizzera non è certo un paese "economico": il costo della vita è molto alto ma naturalmente chi vi risiede può godere anche di stipendi più alti. Per chi arriva dall'Italia invece, il costo di una singola corsa in autobus potrebbe sembrare a dir poco proibitiva: scegliete quindi sempre il biglietto giornaliero da 24 ore o, se restate in città per diversi giorni, quello da 72 ore. Questi ticket vi consentiranno di accedere illimitatamente a tutto il trasporto pubblico cittadino.

Continua la lettura
46

Portate sempre con voi i biglietti

In Svizzera ed in particolare a Zurigo i mezzi pubblici funzionano alla perfezione: funzionano anche perché vengono sempre controllati. Durante una vacanza in città di due o tre giorni vi capiterà sicuramente di incontrare un controllore: ricordate di tenere sempre il biglietto con voi e non gettarlo perché i controlli possono avvenire in qualsiasi momento e le multe sono piuttosto salate!

56

Ricordate di obliterare i biglietti

Per muoversi su autobus, treni e tram a Zurigo è sempre necessario timbrare il biglietto: non dimenticatelo perché, se portate con voi un biglietto non obliterato, per i controllori equivarrà a trovarvi senza biglietto. Sarebbe una beffa bella e buona quindi non dimenticate mai di obliterare!

66

Optate per la ZurichCard

L'ultimo consiglio, ma forse il più utile, per muoversi a Zurigo con i mezzi pubblici in tutta libertà è quello di acquistare la ZurichCARD: questa carta vi darà accesso illimitato, ad un prezzo davvero conveniente, a tutti i mezzi pubblici di Zurigo e dintorni e vi darà diritto all'entrata gratuita o ridotta in quasi tutti i musei della città. La soluzione ideale per vivere a pieno Zurigo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Lussemburgo: come muoversi con i mezzi pubblici

Il Lussemburgo, incastonato fra Francia, Belgio e Germania, è un piccolo stato appartenente all'Unione Europea. Si tratta dell'unico granducato al mondo, è una monarchia retta da un granduca. Prima di diventarlo, era uno stato cuscinetto tra due potenze,...
Europa

Zurigo: come muoversi e cosa visitare

Tra le città europee di maggior attrazione un posto d'onore spetta a Zurigo, la più grande e una delle città più importanti della Svizzera. Numerosi sono i turisti che vi giungono ogni anno per visitare i posti fiabeschi e le centinaia di attrazioni...
Europa

Come arrivare al Palapartenope con i mezzi pubblici

Napoli, come tutte le grandi città, pecca nel trasporto pubblico, per cui raggiungere i vari luoghi della città può essere una scocciatura se non si conoscono le fermate giuste. Uno dei luoghi di interesse per i ragazzi è il Palapartenope. Qui infatti...
Europa

Come visitare con i mezzi pubblici la Sardegna

La Sardegna è una delle isole più grandi del mediterraneo. È conosciuta soprattutto per le sue coste bellissime ma anche l'interno è tutto da scoprire, potete visitare parchi naturali, villaggi archelogici, borghi bellissimi. Attraverso questa guida...
Europa

Guida ai parchi di Zurigo

Zurigo rappresenta la più grande località della Svizzera, nonché capitale dell'omonimo cantone. Questa città sorge sulle sponde del fiume Limmat. Zurigo è nato come un luogo doganale, posto sulla riva sinistra del fiume. Successivamente si è sviluppato,...
Europa

Come muoversi a Valencia

Se state organizzando una vacanza in Spagna, una tappa obbligata deve essere Valencia. Valencia è una delle città più importanti del Paese e possiede un patrimonio artistico e culturale davvero eccezionale. Tantissimi sono infatti i musei sia di storia...
Europa

Come muoversi a Francoforte: trasporti, metro e bus

Francoforte è una delle città principali della Germania. Polo economico di rilevanza internazionale, ha una conformazione molto particolare. Da un lato la città antica, in vero stile tedesco. Dall'altro la zona museale e culturale. Dall'altro ancora...
Europa

Come muoversi a Barcellona

Barcellona è considerata la città dei pedoni per eccellenza. Nonostante questo, tuttavia, delle volte i turisti sono costretti ad utilizzare l'ottimo sistema degli autobus e della metropolitana, questa arricchita da funicolari e linee di tram antichi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.