Cosa fare a Cracovia in due giorni

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Cracovia è una bella città del sud della Polonia di cui sempre più frequentemente, grazie ai collegamenti low cost, si sente parlare. È un luogo affascinante e ricco di storia, ma nel contempo vivace e sicuro, dove la vita costa poco. Vediamo insieme in breve quali sono i luoghi principali da visitare e le cose da fare in due giorni.

27

La città vecchia - Stare miasto

La città vecchia, patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO, ha come fulcro la Piazza del mercato, che è la piazza medioevale più grande d'Europa. Su di essa si affacciano edifici di interesse storico ed architettonico, come il palazzo rinascimentale Sukiennice, che era l'antico mercato dei tessuti. Vi si trovano inoltre diverse chiese, tra cui la gotica chiesa di Santa Maria.

37

La chiesa di Santa Maria

La chiesa di Santa Maria ha alle spalle più di 800 anni di storia e svetta sulla piazza con le sue guglie e le sue torri. L'esterno è caratterizzato dalle pareti su cui si trovano molti epitaffi provenienti dall'antico cimitero parrocchiare, e dalle catene di ferro che erano usate per legare i cittadini colpevoli di reati lievi, che venivano così costretti agli ingiurii di coloro che entravano in chiesa. L'interno custodisce numerose opere d'arte, prima tra tutte l'altare maggiore di Veit Stoff, realizzato in legno di quercia e alto 13 metri
.

Continua la lettura
47

Il colle del Wawel

Questa collina calcarea affacciata sulla Vistola era il centro del potere della città. È dominata dal Castello in cui è possibile vedere le antiche sale di rappresentanza e visitare il museo del tesoro della corona e l'armeria. Tra i diversi edifici che compongono la fortezza, vi sono dei bei giardini a terrazza da cui è anche possibile ammirare il panorama della città. Alla base del colle si trova una grotta leggendaria, dove si narra vivesse un drago, ricordato oggi da una simpatica scultura.

57

Il quartiere ebraico

Il quartiere ebraico si trova a est rispetto alla città vecchia. Era il luogo dove gli ebrei vissero per secoli prima di essere deportati nel ghetto. Le stradine in pietra, le antiche botteghe, rievocano atmosfere di altri tempi. Sono visitabili diverse sinagoghe come la Sinagoga Stara, che oggi ospita il museo sulla storia degli ebrei di Cracovia, e la sinagoga Remuh con il suo antico cimitero.

67

La fabbrica di Oskar Schindler - Emalia

Questa fabbrica divenne famosa dal momento che il suo proprietario, l'imprenditore tedesco Oskar Schindler, assunse operai ebrei, inizialmente perché meno costosi, che trovarono in seguito rifugio qui dalle persecuzioni razziali. Qui è possibile ripercorrere la storia della fabbrica e delle persone che vi lavorarono. La visita è raccomandata solo ai maggiori di 14 anni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare Auschwitz partendo da Cracovia

La Germania ha conservato i campi di concentramento nazisti come luoghi della memoria, affinché il mondo possa ricordare ed imparare da questo agghiacciante capitolo della storia europea, quanto si sia spinta oltre l'immaginabile la crudeltà umana....
Consigli di Viaggio

Come visitare Bruxelles In Tre Giorni

Bruxelles, la capitale del Belgio, è una raffinata città che ha molto da offrire in termini di attrazioni e di bellezze storico-artistiche. Questa città è stata per molto tempo sottovalutata dal punto di vista turistico mentre, da qualche anno a questa...
Consigli di Viaggio

Monaco di Baviera: cosa vedere in tre giorni

Se avete deciso di prendervi una pausa e fare un bel viaggio, non possiamo che essere d'accordo con voi. Se la vostra meta di viaggio sarà Monaco di Baviera, allora avete ancor più la nostra completa approvazione. Monaco di Baviera è una regale città...
Consigli di Viaggio

Come visitare Firenze In Due Giorni

L'Italia è un museo a cielo aperto da nord a sud e Firenze, per molti versi, lo è ancora di più rispetto alle altre città del nostro paese. Non a caso, è una delle località artistiche più visitate in assoluto, soprattutto dai milioni di turisti...
Consigli di Viaggio

Come visitare Bangkok in 3 giorni

Chiunque si trovi a trascorrere del tempo a Bangkok non può non rimanere colpito ed allo stesso tempo confusi dal dedalo di stradine che contrastano con i moderni grattacieli, sintesi perfetta del connubio tra vecchio e nuovo che regna in Thailandia....
Consigli di Viaggio

Come visitare Città del Messico in tre giorni

Sede del museo di Frida Khalo, immensa area metropolitana con più di 20 milioni di persone, ricca di quartieri culturali ed artistici, intrisa di fascino e storia antica, Città del Messico in tre giorni non solo si può visitare ma anche ammirare completamente....
Consigli di Viaggio

Budapest: cosa vedere in tre giorni

Budapest, capitale dell'Ungheria, è una delle mete più gettonate per le vacanze di noi italiani, soprattutto quando non abbiamo molti giorni a disposizione. Ma cosa bisogna vedere in soli tre giorni in una città come questa? Quelli che seguono vogliono...
Consigli di Viaggio

5 suggerimenti per visitare Londra in tre giorni

Quante volte vi siete ripromessi di visitare Londra ma ancora non lo avete fatto? Allora questo è proprio il momento migliore, anche perché la moneta britannica ha toccato i minimi storici e per chi proviene dalla cosiddetta "Zona-Euro" il viaggio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.