Cosa fare all'isola d'Elba con i bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'Isola d'Elba è una meta molto amata dalle famiglie perché offre tante opportunità di divertimento e relax, anche a misura di bambino. La stagione migliore per una vacanza in quest'isola è quella estiva, per godere al meglio delle splendide spiagge, ma tenete presente che l'alta stagione coincide con il mese di agosto, quando cioè l'isola è più affollata e le tariffe più alte. Cosa fare e vedere all'Isola d'Elba insieme ai vostri bambini? In questa breve guida proponiamo un elenco di attività a misura di grandi e piccini per il divertimento di tutti.

26

Andare in spiaggia

Chi sceglie l'Isola d'Elba come meta delle proprie vacanze lo fa soprattutto per le sue bellissime e rilassanti spiagge. Anche le famiglie potranno dedicarsi alle attività balneari in tutta tranquillità. Per i bambini la scelta migliore sono le spiagge di sabbia, più comode rispetto a quelle di ghiaia, più sicure perché il fondale scende dolcemente e senz'altro più divertenti per i più piccoli, che potranno sbizzarrirsi con secchiello e paletta. Una delle spiagge più adatte è quella che costeggia Marina di Campo, perché è facilmente accessibile direttamente dal lungo mare, è attrezzata con con alcuni giochi per bambini ed è situata in prossimità di tutti i servizi. Altre due opzioni altrettanto comode sono Procchio e Lido di Capoliveri, dove troverete sabbia bianca finissima e servizi per tutte le esigenze. La spiaggia di Lacona è meno servita ma ugualmente bella ed è circondata da una pineta dove potersi rifugiare nelle ore più calde.

36

Visitare le miniere

Gli antichi siti minerari costituiscono una delle attrattive più visitate dell'Isola d'Elba dunque non perdete l'opportunità di far conoscere ai vostri bambini una così importante testimonianza della storia locale. Un percorso da non perdere è quello all'interno delle Gallerie di Ginevro (il giacimento di magnetite più grande d'Europa): un itinerario guidato dove i bambini potranno andare alla scoperta dei minerali più antichi dell'isola quali la pirite, la magnetite, l'ematite e la limonite. È un percorso sicuro e non impegnativo, molto istruttivo. Al termine, potrete visitare il Museo della Vecchia Officina, con la storia delle miniere ed una ricostruzione fedele degli ambienti in cui vivevano i minatori.

Continua la lettura
46

Escursioni in bicicletta

L'Isola d'Elba è il luogo ideale da esplorare in bicicletta, anche con i bambini. Consigliamo in particolare il Capoliveri Bike Park, dove troverete oltre 100 km di sentieri suddivisi in 5 percorsi differenti, di diversa lunghezza e difficoltà. Qui potrete pedalare in totale tranquillità nel Promontorio della Calamita, attraversando la macchia mediterranea ed osservando tanti animali locali, come le capre selvatiche, le pernici rosse, cinghiali e lepri. Se siete fortunati riuscirete anche ad avvistare delfini e balenottere. L'itinerario più adatto per chi viaggia con bambini è il "percorso calamita", lungo 19 km e molto facile da percorrere. Si parte da Capoliveri e si prosegue lungo la vecchia strada che conduce alle miniere, costeggiano il Promontorio della Calamita.

56

Visitare l'acquario

Una vacanza all'Isola d'Elba con bambini non può dirsi completa senza una vista all'acquario di Marina di Campo. Si tratta di una struttura privata molto impegnata nell'educazione ambientale e che offre una sicura esperienza di divertimento ed apprendimento per i bambini di tutte le età (ed anche per gli adulti). In particolare, l'acquario si dedica alla protezione ed al recupero delle tartarughe marine in difficoltà. Qui troverete circa 80 vasche in cui osservare le specie più caratteristiche dell'Isola d'Elba (pesci, molluschi, crostacei) e persino alcuni esemplari di squalo nutrice, pinna bianca, tappeto maculato. L'acquario è visitabile tutto l'anno, nella stagione estiva è aperto fino alle 23:30.

66

Girare l'isola in barca

Un'esperienza davvero entusiasmante da fare con i bambini è quella di girare l'isola con un gommone. I piccoli saranno felicissimi di salire a bordo di un'imbarcazione così veloce osservando i cetacei, mentre gli adulti potranno scoprire gli angoli più nascosti e meno frequentati dell'isola. Potrete decidere di fare un'escursione giornaliera per girare completamente l'Isola d'Elba e raggiungere anche altre isole facenti parte l'arcipelago toscano (Giglio, Capraia, Montecristo, Pianosa, Gorgona, Giannutri), oppure di dedicarvi ad escursioni più brevi di mezza giornata. Un'esperienza davvero indimenticabile sarà sicuramente la crociera di 2 o 3 giorni in barca a vela, che attraversa l'intero arcipelago. È consigliabile prenotare con anticipo per qualunque soluzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Le più belle escursioni all’isola d’Elba

Indecisi su dove andare, dove rilassarsi, spendere i tanto sudati risparmi per potersi permettere una vacanza? Indecisi tra la Grecia, Inghilterra o un luogo estero rinomato per le sue bellezze? Volete godervi sia il sole, il mare e le belle spiagge,...
Consigli di Viaggio

Come visitare l'isola d'Elba

L'isola d'Elba è un luogo incantato, romantico e ricco di bellezze naturali. È una meta favolosa facile da raggiungere e per visitarla basterebbe anche un giorno solo... Eppure è l'isola più grande della toscana. Ci sono infinite bellezze che rendono...
Consigli di Viaggio

Isola d'Elba: come organizzare una vacanza low cost

Con l'avvicinarsi della bella stagione, iniziamo a pensare a dove poter andare in vacanza. La nostra penisola è sicuramente una delle mete più ambite sia dagli stranieri che dagli stessi italiani. Con gli ultimi avvenimenti relativa alla crisi economica...
Consigli di Viaggio

Isola di Pasqua: le spiagge da non perdere

L' Isola di Pasqua è sicuramente famosissima, in special modo per le sue gigantesche sculture di pietra, che rappresentano gli antenati divinizzati, i cosiddetti moai. Un viaggio certamente interessante, alla riscoperta della cultura antica, di panorami...
Consigli di Viaggio

10 cose da portare su un'isola deserta

Quante volte scherzando fra amici, o magari a notte fonda durante una gita è stata fatta la fatidica domanda sul cosa porteremmo su un'isola deserta. Ognuno risponde in modo diverso, chi pensando praticamente a quello di cui potrebbe avere bisogno su...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio all'Isola di Pasqua

L'Isola di Pasqua o Rapa Nui, da sempre, rappresenta una meta molto ambita. Piccola isola dell'Oceano Pacifico, a largo delle coste del Cile, rappresenta l'ombelico del mondo. Scoperta il giorno di Pasqua nel 1722, dall'olandese Jacob Roggeveen, è molto...
Consigli di Viaggio

Come e cosa visitare nell'isola di Capri

Con l'arrivo dell'estate e le vacanze imminenti, organizzare un viaggio in qualche isola dal clima caldo è certamente una delle idee migliori che si possano avere. Capri è una delle mete preferite durante l'estate, e molti sono i posti che si possono...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere l'isola di Ventotene e cosa visitare

Se sei alla ricerca di sole, mare, natura e molto relax, Ventotene rappresenta proprio la località adatta a te. È un'isola appartenente all'arcipelago pontino (anche detto ponziano), che si trova in provincia di Latina ed al confine con la Campania....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.