Cosa vedere a Berlino in un week end

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Dopo una settimana ricca di lavoro, ecco si fa strada il desiderio di godere di un bel po' di meritato riposo, lontano da qualsiasi impegno e dalla solita routine. Per fare qualcosa di diverso e di divertente, potete optare per un bellissimo fine settimana fuori dalla vostra città, insieme ad amici, parenti o con il/la vostro/a partner. Una delle tante destinazioni tra cui potete scegliere è la città di Berlino, ideale per i vostri gusti, perché è una località molto affascinante, misteriosa e ricca di tanto da visitare. In questa guida vi mostreremo cosa vedere di bello e interessante a Berlino in un week end. Certamente il viaggio avrà dei propri costi, ma non preoccupatevi perché ne varrà davvero la pena.

24

La porta di brandeburgo

Una volta essere arrivati a Berlino e sistemato le valigia, potete iniziare il vostro giro turistico visitando la piazza principale di "Plariser Plaz". Qui potrete ammirare la maestosa Porta di Brandeburgo, simbolo di scissione fra la Germania Est e Germania Ovest durante il secolo scorso fino al 9 Novembre del 1989, data della caduta del Muro di Berlino.

34

Il cilindro acquario acquandom

Si tratta di una torre di cristallo alta 25 metri, situata all'interno della hall dell'Hotel Radisson Sas. Ospita migliaia di pesciolini colorati di diverse specie, ed è possibile visitarla dall'esterno fatta eccezione per i clienti dell'hotel che possono addirittura immergersi nelle sue acque. Certamente da non perdere sono l'Est Side Gallery, la galleria d'arte all'aperto più lunga al mondo, contenente opere di importanti artisti; molto famosi sono gli edifici di Renzo Piano e la modernissima Postdamer Plaz, un grande centro economico e turistico.

Continua la lettura
44

Monumento all'olocausto

Continuando il vostro percorso, se prendete la via Eberstrass, arriverete allo storico Monumento dell'Olocausto. L'edificio fu costruito nel 2005 per ricordare tutte le vittime ed ha la struttura di un labirinto con migliaia di blocchi in cemento, distribuiti su una vasta superficie; è da attraversare a piedi. Simbolicamente, ogni blocco rappresenta una vita persa a causa della ferocia umana, un orrore che in futuro non dovrà mai più ripetersi. A Berlino potrete visitare anche il MUSEO EBRAICO DI LIBESKIND, nel centro della vecchia Berlino dell'Est, ricco di mostre, collezioni, documenti e testimonianze della cultura ebraica durante il periodo del nazismo. L'edificio è molto caratteristico perché si estende interamente in lunghezza, soprattutto nel sottosuolo ed è sicuramente questo a rendere il posto molto intrigante, che un po' fa rivivere sulla propria pelle quello che è accaduto molti anni fa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Week end a Amsterdam: cosa vedere in 2 giorni

Se siete appassionati di viaggio, e la vostra prossima meta, è andare ad Amsterdam in un week end, siete capitati nella guida più adatta alle vostre esigenze. Infatti, oggi tramite questa guida, che sarà davvero semplicissima, ma allo stesso tempo...
Europa

Week end romantico in Europa: 5 mete da non perdere

Oggigiorno il nostro modo di vivere, lavorare, trascorrere i momenti più intimi e felici è sempre più influenzato dall' evoluzione dei mezzi di comunicazione, di ricerca e di viaggio. Fin prima di entrare nel XXI secolo le vacanze e i momenti liberi...
Europa

5 capitali europee per un week end

In Europa ci sono diverse capitali che si possono visitare per passare giorni rilassanti e divertenti nelle località che hanno fatto un tempo la storia di un territorio e che oggi sono punti nevralgici del divertimento. In questa breve guida elencheremo...
Europa

Come trascorrere un week-end romantico a Budapest

Se si ha in mente di trascorrere il vostro week-end a Budapest, sono molti i luoghi e le attrazioni assolutamente da non perdere: il Parlamento, maestoso edificio costituito da 690 sale minuziosamente decorate, ed una facciata esterna a dir poco particolare....
Europa

Come visitare Parigi in un week-end

Se si hanno a disposizione pochi soldi e poco tempo, ma la voglia di viaggiare è sempre alta, è sempre possibile fare affidamento ai pacchetti last minute di agenzie viaggi o compagnie aeree economiche. Così facendo, con un po' di organizzazione e...
Europa

Come Trascorrere Un Week End A Faenza

Faenza è una ridente cittadina dell'Emilia Romagna, che si trova in provincia di Ravenna. In assoluto è nota a livello internazionale per la grande produzione di ceramica, ma è anche una città dalle 1000 ricchezze, per cui vale la pena visitarla....
Europa

Come trascorrere un week end a Levico Terme

Levico terme è un comune di circa ottomila abitanti, della provincia di Trento.Luogo ricco di storia, fascino e cultura. Molti sono i monumenti e le attrazioni turistiche presenti in questo posto, se state cercando pace e relax, la cosa di cui avete...
Europa

Come organizzare un week-end in Costa Azzurra

La Costa Azzurra è sicuramente annoverata tra i posti più belli e chic d'Europa. Nell'immaginario collettivo è un posto ricco di grandissime e costose ville e di locali aventi prezzi decisamente fuori portata ma non è solo questo. In realtà la Costa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.