Cosa vedere a Strasburgo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Strasburgo è una delle più belle città della Francia orientale. Situata nella regione Alsazia sul fiume Inn, è un vero e proprio gioiello di arte, architettura, storia e cultura. Sebbene siano necessari pochi giorni per visitarla, merita certamente una sosta più lunga per ammirarne le bellezze nascoste. Strasburgo riveste un ruolo molto importante in Europa poiché è sede del Parlamento europeo e del Consiglio d'Europa. Inoltre, la sua eccezionale posizione strategica permette di spostarsi facilmente verso la Germania, il Belgio e la Svizzera. Inoltre il suo nome è di origine tedesco, perché in passato il territorio dell'Alsazia era sotto il dominio della Francia e della Germania, essa fu presa dalla Germania alla Francia durante la battaglia di Sedan nel 1870, e da quel momento fra i francesi nacque il sentimento del Revanscismo. È una città che offre panorami mozzafiato e tante attrazioni assolutamente da vedere. Se avete deciso di andarci in vacanza, in questa guida troverete le cose da vedere in questa bellissima città.

27

Occorrente

  • cartina storica
37

Cattedrale di Notre-Dame & l'Orologio Astronomico

La Cattedrale di Notre-Dame è senz'altro la costruzione più notevole di Strasburgo per tutti gli appassionati di architettura. Eretta attorno al 1176, si caratterizza per il suo inconfondibile stile romanico-gotico ricco di guglie e per l'altezza di 142 metri. Fu il più importante tempio protestante di strasburgo dal 1525 al 1689, anno in cui gli evangelici della città furono obbligati da Luigi XIV, a cedere l'edificio ai cattolici- romani. Questa cattedrale si basava sulle fondamenta della precedente costruzione del periodo ottaniano; per la sua fattezza è un eccellente esempio di costruzione in pietra arenaria dei Vosgi. Questa particolare pietra è tipica delle zone renane, e le conferisce il tipico colore rossiccio, che allo stesso tempo caratterizza altre costruzioni situate in città della zona, come ad esempio la Cattedrale di Friburgo in Brisgovia oppure quella di Basilea.
All'interno potete ammirare l'Orologio Astronomico, capolavoro del periodo rinascimentale, che offre spettacoli ogni 15 minuti e a mezzogiorno e mezzo quello principale. La struttura dell'orologio è composta da una cassa alta 18 metri, che poggia su un basamento la cui altezza risulta essere di 4 metri e la larghezza è di 7,30 metri, da cui si innalzano una scala a chiocciola per accede alla parte superiore al quadrante esterno e ad una torre dentro il quale scorrono i cinque pesi che forniscono la forza motrice ai meccanismi contenuti nella cassa; la ricarica avviene in maniera automatica ogni settimana, che risulta essere il tempo impiegato dai pesi a compiere l'intera discesa. Nella piazza della Cattedrale potete anche vedere la Maison Kammerzel, un'antica casa di Strasburgo realizzata secondo i canoni tipici del Rinascimento Tedesco. È uno dei monumenti più caratteristici e fotografati di Strasburgo per la sua particolare costruzione a graticcio. Oggi è un famoso ristorante.

47

musei da visitare

Per gli amanti dei musei un posto da non perdere è sicuramente il Palais Rohan, edificio di grandi dimensioni costruito fra il 1728 e il 1741 dall'architetto Robert de Cotte per conto del vescovo Armand-Gaston-maximilien de rohan soubise, al posto del precedente palazzo vescovile; l'architettura è un tipico esempio del classicismo, divenuto alla moda in Francia in seguito alla conquista di strasburgo. A partire dal 1704 Armand-Gaston-maximilien de rohan soubise fa acquistare diversi palazzi vicini alla medesima. Nel 1727 da l'ordine di demolire i vecchi edifici sulle rive del 'IIN, facendo costruire un imponente palazzo. Robert de Cotte disegna la piante e Laurent Gourlade dirige i lavori; quest'ultimo verrà sostituito più tardi da joseph massol, e i lavori iniziati nel 1732 finiranno dieci anni più tardi. All'interni sono racchiusi ben tre musei: il Museo delle Belle Arti, il Museo Archeologico ed il Museo delle Arti Decorative. Un altro museo da visitare è il Museo Alsaziano che raccoglie testimonianze della vita tradizionale alsaziana, costumi d'epoca, mobili e ceramiche per conoscere meglio gli usi, le tradizioni e la cultura di questa regione francese.

Continua la lettura
57

Le Petite France

La parte più antica di Strasburgo è denominata “Petite France”. È un quartiere dal gusto romantico, un piccolo borgo situato nel cuore della città che si contraddistingue per i ponti e i vialetti. Una bella passeggiata lungo il fiume Inn è il modo migliore per scoprirlo. L'origine del nome deriva dal cosidetto Hospice des veroles. Fu costruito alla fine del XV secolo, inoltre sono presenti case a graticcio, la cui caratteristica è il telaio in legno a vista, fra cui risaltano la cosi detta Maison des tanneurs, e la Maison Haderer. È un monumento che fu danneggiato totalmente durante la seconda guerra mondiale, al termine del quale la città intraprese una politica di fedele ricostruzione; dopo un iniziale intervento sarà nel periodo degli anni settanta del XX secolo che la municipalità investirà con maggiore forza per restituire al quartiere il proprio spirito originario, affidando all'Atelier UA5, e nello specifico, all'architetto jean apprill, il compito di restituire agli immobili il loro carattere storico.
Potete visitare il centro storico attraverso un itinerario in battello sul fiume Ill per scoprire i lati nascosti di questo gioiello oppure optare per una classica passeggiata a piedi, durante la quale verrete sorpresi dalle bellezze di questo posto. Le classiche casette di legno a graticcio con i tetti spioventi rendono questo quartiere molto pittoresco e girare per le viuzze è molto piacevole.

67

Parlamento Europeo e Consiglio d'Europa

Assolutamente da visitare sono anche il Parlamento Europeo: che è un'istituzione di tipo parlamentare dell'unione europea e unica ad essere eletta dai sui cittadini; assieme al Consiglio dell'unione europea e alla Commissione europea, esercita la funzione legislativa all'interno dell'Unione Europea. È formato da 751 componenti che lo rendono la seconda assemblea parlamentare al mondo tra quelle scelte per mezzo di elezioni democratiche, dopo la Camera del popolo dell'India, ed è il più grande elettorato democratico transnazionale nel mondo. Poi c'è il Consiglio d'Europa: organizzazione internazionale il cui obbiettivo è la promozione di Democrazia, Diritti Umani, identità culturale europea, e l ricerca di soluzioni ai problemi di tipo sociale presenti in Europa. Nacque nel 1949 attraverso il Trattato di Londra e ad oggi è formato da 47 membri. In questi due edifici moderni, interamente costruiti in acciaio e vetro, la visita è gratuita ma nel caso di una visita in gruppo è necessario prenotare con almeno tre mesi di anticipo.

77

Place Kleber

Punto d'incontro fondamentale è Place Kleber: è la piazza più grande al centro della città di strasburgo, nel cuore della zona commerciale della città stessa, è stata nominata dal generale Jean-Baptiste Kleber, ed è nata a strasburgo nel 1753. Al centro della piazza si trova la statua di Kleber, al di sotto del quale ci sono i resti del medesimo. Sul lato nord si trova l'AUBETTE (cioè Sala Ordinata) che fu costruita da Blondel nel 1765-1772. Il medesimo è situato nel centro storico di strasburgo e l'area è stata classificata come patrimonio mondiale nel lontano 1988, e questa onoreficenza è la prima volta che accade nei riguardi di un centro cittadino. Buona parte delle marche di lusso hanno aperto i loro negozi in questa zona molto prestigiosa e storica della città.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come e cosa vedere a Positano

Se qualche volta vi è venuta voglia di andare a Positano e di non sapere precisamente come fare o cosa voler vedere, questa è la guida che fa per voi! Questa splendida cittadina situata sulla costiera amalfitana è considerata la Montecarlo del nostro...
Europa

Isole Canarie: cosa vedere

Le isole Canarie sono un distaccamento del continente africano. Per il loro clima mite e per le spiagge dorate sono un paradiso. Se soggiornerete nelle Isole Canarie, informatevi su cosa vedere. Nell'approfondire cosa vedere nelle Isole Canarie, scoprirete...
Europa

10 cose da vedere a Madrid

La Spagna è una variopinta nazione mediterranea, da sempre meta indiscussa di viaggi. I turisti da ogni parte del mondo accorrono per vedere gli autentici gioielli di architettura. Infatti, sono numerosissimi i palazzi, le piazze, i musei che adornano...
Europa

Le 10 cose da vedere a Dublino

Dublino è la splendida capitale dell'Irlanda anche detta l'isola di smeraldo, una delle mete preferite dai giovani d'Europa. In questa città che ha dato i natali a Joyce e agli U2 è possibile divertirsi e allo stesso tempo vedere cose molto interessanti....
Europa

Dieci cose da vedere a Varsavia

Hai deciso di andare in vacanza in una delle più belle città Europee, cioè Varsavia, in Polonia? Le cose da vedere a Varsavia, sono tantissime, ma in questo articolo scriverò, le 10 cose che non devi assolutamente perdere, se vai in vacanza, in questa...
Europa

Le 10 cose da vedere a Copenaghen

La Danimarca è una nazione che merita di essere visitata, al suo interno ci sono dei posti veramente magnifici, specie nella sua capitale Copenaghen. La percentuale di turismo è in continua crescita da un bel po' di anni ed il merito va attribuito ai...
Europa

Belgio: cosa vedere

L'Europa è piena di cose bellissime da vedere, posti meravigliosi, paesi ancora incontaminati e dalla natura bellissima, e popolazioni ospitali e curiose da conoscere. Il Belgio è uno di questi paesi e oltre ad essere bello è ancora tutt'oggi piuttosto...
Europa

Cosa vedere a Malta

Malta è un'isola che si trova nel cuore del mar Mediterraneo, a poca distanza dalle coste siciliane. La sua terra rocciosa ha visto alternarsi nel corso dei secoli svariate civiltà, che hanno lasciato numerose testimonianze monumentali. Una visita a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.