Cosa vedere a Vilnius

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Capitale della Lituania, uno dei più piccoli Stati del Nord Europa, Vilnius offre attrattive per tutti i gusti: circondata da verdi colline racchiude tesori storici ed architettonici di rara bellezza tanto da essere stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Il suo centro storico barocco è tra i meglio conservati in Europa e la pulizia delle sue strade unita all'ospitalità dei suoi abitanti rende ogni visita in questo luogo un ricordo indelebile. Il clima durante la stagione invernale è rigido con temperature che possono arrivare a venti gradi sotto lo zero e naturalmente con molta neve; i fiumi e i laghetti ghiacciano e non è raro osservare i pescatori che infilano gli ami nei buchi ricavati dentro il ghiaccio, proprio come nelle favole. In estate invece le temperature diventano tiepide e il sole tramonta dopo le dieci di sera lasciando alla notte il chiarore tipico delle zone boreali. Andiamo a scoprire cosa vedere a Vilnius.

26

La Cattedrale dei santi Stanislao e Ladislao

La Cattedrale Metropolitana dei Santi Stanislao e Ladislao in stile neoclassico merita sicuramente una visita accurata; edificata nel XIII secolo è stata più volte distrutta e ricostruita ed ha ricevuto nel 1922 il titolo di Basilica dal Papa; vanta al suo interno la magnifica cappella barocca di San Casimiro dove sono custoditi i resti del granduca lituano e del re Alexander di Polonia; nella cattedrale le spoglie della Regina Elisabetta d'Austria e l'urna con il cuore di Re Vladislovas Vaza. Da non perdere un antichissimo affresco lituano del XIV secolo, il dipinto della Madonna dei Sapiega e il maestoso organo a canne riccamente decorato. A fianco della cattedrale si può ammirare il campanile di Gedimino alto 57 metri e le catacombe che completano la visita a questo spettacolare complesso architettonico e storico.

36

Chiesa di Sant'Anna

In stile neogotico, vicino al fiume Vilna, che dà il nome alla città, questa bellissima Chiesa fu costruita nel 1394 in onore della Granduchessa di Lituania; secondo le fonti Napoleone Bonaparte, di passaggio in Lituania durante una delle sue campagne belliche, sarebbe rimasto talmente incantato dalla sua bellezza da affermare di volerla portare con sé a Parigi sul palmo della mano. Le sue tre torri imponenti, le centinaia di opere d'arte che contiene ne fanno uno dei monumenti più significativi della città. Da ricordare che per la sua realizzazione sono stati utilizzati ben trentatré tipi diversi di mattoni; l'armonia delle forme e dei colori la rende unica nel suo genere e tappa fondamentale di ogni viaggio in Lituania.

Continua la lettura
46

Quartiere Uzupis

Il quartiere degli artisti va visto assolutamente sia per la sua eccentricità che per la sua intensa vitalità: le opere d'arte esposte nelle strade conferiscono al luogo un sapore tipicamente bohemienne e pittoresco; interessante che questo quartiere giunse a dichiarare la propria indipendenza nel 1997 e a fondare una Repubblica autonoma, la Repubblica di Uzupis con una propria Costituzione e delle proprie leggi ispirate ai principi della libertà dell'arte.

56

Porta dell'Aurora

Bellissima testimonianza del passato di Vilnius questa fortificazione è l'unica rimasta dei nove varchi d'accesso alla città; infatti delle nove porte che circondavano la città nel Medio Evo solo una si è salvata: la Porta dell'Aurora. Nella sua cappella è custodita un'effigie della Vergine Maria Madre della Misericordia ricavata da una tavola di legno di quercia venerata dai pellegrini che vengono da ogni parte del mondo in questo luogo per pregare: alla sacra immagine vengono infatti attribuiti miracoli e guarigioni.

66

Gariunu Turgus

Molto piacevole è anche perdersi tra i numerosi e folkloristici mercatini della città: quello più grande è il Gariunu Turgus, nella zona sud, dove è possibile divertirsi a contrattare sul prezzo per l'acquisto dei prodotti locali; in particolare l'artigianato merita attenzione: gioielli fatti a mano con ambra incastonata, argento e manufatti in pelle. È possibile anche mangiare tra le bancarelle dei mercati; da non perdere i Cepelinai, il piatto tipico, ottime polpette a base di patate lesse ripiene di carne macinata e servite con salsa a base di cipolla, lardo e panna acida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Le capitali europee da vedere ad ottobre

Se vi state chiedendo quali possano essere le capitali europee da vedere a ottobre, in questa guida elencherò quelle che sono le più papabili mete per questo mese autunnale. Innanzitutto, essendo agli albori dell'autunno, il clima non è ancora rigido...
Consigli di Viaggio

5 motivi per vedere Sydney

Viaggiare è un qualcosa di molto bello e di divertente, in particolar modo se effettuiamo i nostri viaggi assieme a delle persone per noi importanti. Tra le varie città che possiamo visitare, ce ne sono alcune molto belle che molto spesso vengono trascurate,...
Consigli di Viaggio

10 cose da vedere a Zurigo

Zurigo è una città magica, piena di attrazioni e in grado di stregare anche il viaggiatore abituato a visitare grandi città. La parola perfetta per descrivere la città svizzera è probabilmente "sorprendente": ogni angolo, ogni paesaggio, ogni tradizione...
Consigli di Viaggio

Val di Funes: 10 cose da vedere

La Val di Funes è sicuramente una delle aree più suggestive dell'intero Trentino Aldo-Adige. Essa contiene le Odle, monti calcarei che nascondono diversi spunti di grande interesse per i potenziali turisti. La valle sembra il luogo perfetto per effettuare...
Consigli di Viaggio

Il Cairo: cosa vedere in tre giorni

Questa guida vi darà qualche suggerimento su cosa vedere in tre giorni nella città Il Cairo, che è una meta di vacanze molto gettonata, proprio perché offre tantissime attrattive, soprattutto a livello culturale. Sarebbe meglio avere a disposizione...
Consigli di Viaggio

5 cose da vedere in Slovenia

Quando ci si accinge alla preparazione di una nuova avventura, si cerca sempre di arrivare sul luogo dove andremo a stare, già preparati, sapendo cosa vedere. Ma nella stragrande maggioranza dei casi, non sempre tutti coloro che preparano un viaggio...
Consigli di Viaggio

Cosa vedere a Salisburgo

Salisburgo rappresenta la quarta cittadina più grande dell'Austria e possiede una notorietà internazionale grazie al proprio stile barocco. Dichiarata come Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1997, Salisburgo è famosa per il suo ambiente seducente...
Consigli di Viaggio

10 cose da vedere a Gerusalemme

Se decidiamo di fare un viaggio di piacere in un luogo ricco di storia, monumenti e musei vale sicuramente la pena optare per la città di Gerusalemme. L'itinerario si può benissimo organizzare da soli senza rivolgersi alle agenzie di viaggio, consultando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.