Cosa visitare a Petra

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La città di Petra è il sito archeologico più famoso di tutto il mondo. Infatti la città è stata definita una delle 7 meraviglie del mondo ed è sicuramente uno dei luoghi da visitare almeno una volta nella vita. La città si trova in Giordania a circa 250 km dalla capitale Amman. Si stima che la città fu fondata intorno al sesto secolo prima di Cristo. Un luogo incantato che vi farà viaggiare indietro nel tempo catapultandovi in una realtà storica molto lontana dai tempi nostri. La città è stata dichiarata patrimonio dell'UNESCO nel. In città ci sono numerose cose da visitare, in questa breve guida vi diremo cosa visitare a Petra. Buona lettura.

26

Il Siq e la piazza del tesoro

Il Sia è una faglia geologica, ovvero un passaggio naturale creato dall'erosione della roccia che si estende in lunghezza per quasi 1,6 chilometri. Il passaggio non è molto largo e le pareti ai vostri lati sono alte più di 90 metri. Questo fa in modo di non permettervi di vedere cosa ci sarà in fondo al viale. Quando arrivare in prossimità della fine rimarrete sbalordite dalla maestosità della piazza del Tesoro dove si trova il monumento più noto della città ovvero il El Khasneh, un tempio interamente scavato nella roccia più di 10 secoli fa che ancora oggi si conserva perfettamente. Il colore rosso della pietra è sicuramente un impatto non da sottovalutare in quanto a spettacolarità e unicità di questo luogo.

36

Monastero

Sulle colline circostanti della città, precisamente sopra la zona dei musei, si trova questo edificio molto simile al palazzo del tesoro, perché anch'esso è interamente scavato nella roccia, anche se le sue dimensioni sono assai maggiori. Infatti il monastero supera i 45 metri d'altezza e i 50 di larghezza. Al suo interno ci sono diverse sale ornate da croci risalenti all'epoca bizantina. Al di fuori del monastero si trova un cortile dove sono state erette numerose colonne, ed era il luogo dove venivano celebrate le cerimonie sacre.

Continua la lettura
46

La strada colonnata e la porta di Traiano

La via centrale che porta a Petra venne costruita dopo la conquista da parte dei romani nel 106 d. C. Originariamente ai lati della strada larga ben 6 metri si trovavano numerosi portici dove si trovavano le botteghe e all'inizio di essa c'era una fontana che raccoglieva le acque del Siq. Oggi purtroppo i resti sono davvero pochi se non la porta di Traiano edificata per dividere la città commerciale dal luogo di culto della città.

56

Anfiteatro

Il teatro è stato costruito dai nabatei più di 2.000 anni fa. È stato tutto scavato dalle rocce e al tempio del suo massimo splendore riusciva a contenere più di 3.000 persone distribuite su 45 file. Dopo la conquista da parte dei romani il teatro venne ampliato a 8.000 posti. Oggi i resti che rimangono sono pochi a causa dei terremoti che lo hanno distrutto nel corso dei secoli in cui la città è stata abbandonata (dal 1200 fino al 1800).

66

Conclusioni

Come avete potuto vedere le cose da visitare a Petra sono moltissime e molto vicine tra di loro, questo infatti permette di visitarle nel giro di un paio di giorni. La città oggi grazie al turismo ha ricominciato a vivere e sono presenti infatti molte botteghe e ristoranti dove è possibile acquistare i prodotti tipici giordani. In descrizione abbiamo anche inserito un video-vlog della città, dove potete ammirare le sue bellezze senza tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Thailandia: cosa visitare

La Thailandia è una meta davvero imperdibile. Posta nel Sud-Est asiatico, ha paesaggi indimenticabili e città completamente del tutto diverse da quelle europee. Sappiate, quindi che il turista, avventurandosi in tale parte del mondo, non ne rimarrà...
Asia

Ankara: cosa visitare

Ankara è la capitale della Nazione Turchia. Se avete intenzione di visitare Ankara, bisogna prima conoscere bene cosa visitare. La popolazione di Ankara è di 4.400.000 abitanti ed è la seconda città turca con maggiore popolazione. La città si trova...
Asia

I 5 migliori monumenti da visitare a Istanbul

Istanbul, la moderna Costantinopoli è la più affascinante città della Turchia. Oltre ad essere la città più popolata dell'Europa, ogni anno accoglie tantissimi visitatori.Ricca di bellissimi monumenti storici, moschee, bazar di tutti i tipi e cibo...
Asia

Come visitare il meglio di Georgetown in Malesia in un giorno

Georgetown è un'interessante e bellissima città nell'isola di Penang, una delle mete turistiche più gettonate dell'intera Malesia. Non a caso è la città più importante sotto ogni punto di vista della suddetta isola. La parte vecchia del complesso...
Asia

Beirut: cosa visitare

Viaggiare è una delle attivita' più belle che si possano fare, consente infatti di conoscere nuovi posti e nuove culture ed ampliare la propria conoscenza del mondo. Esistono molti posti da visitare e da scoprire, uno di questi è certamente Beirut....
Asia

Come visitare Bombay in 2 giorni

Bombay è la perla dell'India. Oggi questo paese è stato rinominato Mumbay. Appena arrivi a Bombay l'afa ti avvolge, il mare di baracche ti incuriosisce ed i grattacieli ti levano il fiato. Un paese magico, dove modernità e tradizione si abbracciano....
Asia

5 cose da visitare a Phuket

Phuket è una delle isole più belle di tutta la Thailandia, infatti è anche conosciuta come Perla del Mare delle Andamane. Una destinazione tropicale che è meta turistica da molti decenni ormai. Oltre alle spiagge dorate di indicibile bellezza ci sono...
Asia

Luoghi da visitare a Pekanbaru

Pekanbaru è nota essere la città più popolata della zona centrale dell'Indonesia. Anche se potrebbe risultare un centro non prettamente turistico e più commerciale, in realtà la città possiede numerose attrazioni per i visitatori e offre spunti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.