Cosa visitare alle Isole Tremiti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le Isole Tremiti sono una arcipelago situato nel Mar Adriatico, a circa 12 miglia dal promontorio del Gargano, Puglia, e costituito dalle isole di San Domino, San Nicola, Capraia, Cretaccio e Pianosa. Questo arcipelago è caratterizzato da uno stupendo paesaggio formato da coste rocciose, insenature, faraglioni e grotte marine. La particolare limpidezza dell'acqua permette di osservare già a pochi metri di profondità una vasta fauna marina, ecco una semplicissima guida su come visitare le isole tremiti.

27

L'Isola di San Domino

L'Isola di San Domino è l'isola più grande, e, paesaggisticamente parlando, la più bella e ricca. È ricoperta per la maggior parte di pini d'Aleppo, mentre il sottobosco è formato da piante tipiche della macchia mediterranea, quali mirto, rosmarino e ginepro.

37

Le Grotte più belle

Per quanto riguarda le grotte, le più suggestive sono queste: - Grotta delle Rondinelle: così chiamata perché in primavera vi nidificano le rondini. - Grotta delle Viole: questa grotta, insieme ad una svariata quantità di pesci e molluschi, illuminati dal sole, produce colori meravigliosi. - Grotta del Sale: su questa grotta si raccoglie una gran quantità di sale bianchissimo. L'isola di Pianosa è distante circa 20 km dalle altre isole ed è chiamata così per la sua struttura pianeggiante. È riserva naturale totale dal 1989, disabitata e ricoperta da una pietraia a causa dell'essiccazione.

Continua la lettura
47

Le spiagge più famose

Le spiagge più famose e che si consiglia di visitare sono le seguenti: - Cala delle Arene: l'unica spiaggia sabbiosa presente in tutto l'arcipelago. - Cala Matano: insenatura naturale che scende a strapiombo sul mare, lasciando una caletta sul fondo; il nome deriva dalla duchessa Matano. - Cala degli Inglesi: costituita da un'insenatura con le rocce degradanti nel mare. - Cala Tonda: molto suggestiva perché forma un laghetto.

57

L'Isola di San Nicola

L'Isola di San Nicola è il centro storico e amministrativo dell'arcipelago. Monumenti importanti da visitare sono: - Abbazia di Santa Maria: fu costruita nel 1045 d. C. Dai monaci benedettini. Sul portale è raffigurata la Vergine Maria con santi e cherubini; l'interno è a pianta rettangolare con tre navate e doppio deambulatorio. Essa contiene alcune opere interessanti da vedere. Sono di notevole importanza anche i Chiostri del Monastero. - Castello dei Badiali: castello costruito a difesa dell'Abbazia di Santa Maria.

67

L'Isola di Capraia

L'Isola di Capraia è la seconda dell'arcipelago per estensione; è disabitata e prevalentemente rocciosa, con una rada vegetazione. L'isola di Cretaccio è di natura argillosa e priva di vegetazione; è quasi divisa in due parti da una profonda insenatura aperta; è disposta tra San Domino e San Nicola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Come visitare le isole Pontine

Nelle acque limpide e cristalline del mar Tirreno, tra le coste del Lazio e della Campania, c'è un arcipelago di origine vulcanica che, per la sua particolare bellezza, ogni anno richiama migliaia di turisti da ogni parte d'Italia e d'Europa: le isole...
Italia

10 isole da non perdere in Italia

L'Italia, si sa, è meta di turismo nazionale ed internazionale, apprezzata nel mondo per le sue bellezze artistiche e paesaggistiche. Dalle città d'arte, al mare, alle montagne, nel nostro paese nessuno può restare deluso. Qualcosa che di certo non...
Italia

10 consigli per organizzare un viaggio nelle isole italiane

Sulle coste italiane sono presenti numerose isole e arcipelaghi che conservano storia e tradizione e offrono incantevoli paradisi geologici. Quando si decide di partire per un viaggio alla scoperta delle isole, è bene tenere presente alcune abitudini...
Italia

Guida alle isole italiane

Oltre alla Sicilia e alla Sardegna, che sono le due maggiori isole italiane, il nostro Paese conta un vasto patrimonio di piccole isole, affioranti dai mari, dai laghi o dai fiumi. Molto conosciute e meta di turismo internazionale sono anche le isole...
Italia

5 consigli per organizzare un viaggio alle Isole Eolie

Per godere di un paesaggio mozzafiato, di una natura incontaminata e di servizi efficienti e a buon prezzo, non c'è bisogno di volare per migliaia di chilometri: tante località italiane offrono tutto questo e molto altro, e tra queste spiccano di sicuro...
Italia

Le 10 isole più belle d'Italia

L'Italia, si sa, è la terra dove la natura e l'arte convivono in una simbiosi unica al mondo. Al di fuori del territorio delimitato dalla penisola stessa e dalle due grandi isole, vi sono però una miriade di piccole isole, circa 800, alcune disabitate,...
Italia

Guida alle isole della Campania

La Campania si estende su una meravigliosa e variegata zona dell'Italia Meridionale. Si colloca tra il Mar Tirreno e l'Appennino. Dalle coste, alle pianure dell'entroterra abbraccia la pace e la pittoresca tranquillità di Capri, Ischia e la Costiera...
Italia

Isole Eolie: itinerari

Nella parte Nord della costa siciliana troviamo le famose Isole Eolie, un arcipelago di origine vulcanica. Possiamo scegliere gli itinerari a disposizione, tra: Panarea, Stromboli, Vulcano, Alicudi e Filicudi o Lipari, la più estesa. Si trovano nel Mar...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.