Cosa visitare in Benin

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Prima di consigliarvi cosa è importante visitare in Benin, vi daremo qualche informazione di carattere più generale, di seguito. La Repubblica del Benin è collocata in Africa, nella parte ovest. In passato era chiamata "Dahomey". Questo Paese si affaccia sul Golfo con lo stesso nome, nella zona meridionale.

La sua organizzazione politica fa parte di una Repubblica presidenziale. La capitale è Porto Novo.

La lingua più parlata in questa zona del mondo è il francese, forse non tutti lo sanno.

Una cosa molto importante e da tenere in considerazione prima di programmare un viaggio eventuale è di conoscere bene il francese. Non avrete nessun tipo di problema a comunicare con la popolazione locale se conoscete i francese, per lo più è davvero molto ospitale.

25

La Republica del Benin ebbe intensi rapporti con molti Stati europei come Portogallo e Olanda

In questo Paese, in passato, ci furono intensi rapporti con molti Stati europei, come Portogallo e Olanda su tutti, anche se per ragioni non nobili, in quanto, appunto, legate al commercio degli schiavi. Dall'anno 1982, la zona passò sotto il controllo completo della Francia.
Il Paese fu indipendente soltanto dal 1960, tempi relativamente recenti. Dal 1980, ancora più recente ancora ci fu la democrazia, dopo decenni di dittatura e molte turbolenze sociali.

35

Visitare i musei culturali del Benin

Se andrete nella città di Cotonou, vi consigliamo di fare belle passeggiate nella zona chiamata Plakodji.
Se invece, siete a Natitingou, vi suggeriamo di andare a visitare il quartiere di Saint Paul.
In quest'ultimo, infatti, potrete godere della magnifica visuale sull'Atakora: una zona molto suggestiva e mozzafiato. La spiaggia più attrezzata e bella per accogliere i tutti i suoi turisti è nella località di Gran Popo.
Nel Benin potrete trovare anche tante testimonianze della cultura Vudù e qui sono presenti sei importanti Musei culturali, tra i quali dobbiamo ricordare il Museo Etnografico Adandè, che è a Porto Novo. Assolutamente importante da visitare è anche il Museo di Ouidah, che contiene testimonianze di un periodo davvero drammatico: cioè quello della schiavitù.

Continua la lettura
45

Da vedere le feste del folkolore locale con colori e musiche particolari

Se siete in viaggio o in vacanza nel Benin, per motivi lavoro, durante il mese di dicembre, sarete fortunati in modo particolare in quanto in questo periodo dell'anno sono in programma le caratteristiche feste in costume dette del "Gani". Così potrete toccare direttamente con mano il folklore locale, con colori e musiche molto particolari. Queste celebrazioni, di antiche origini, che si tengono ogni anno, sono programmate nella città di Nikki. Il protocollo tipico prevede che diverse offerte di prodotti diversi vanno al Re di Nikki, in segno di rispetto dell'autorità. Da visitare ci sono, inoltre, anche i palazzi antichi Reali di Abomey.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Sharm - el -Sheikh: cosa visitare

Sharm - el - Sheikh è di certo la città più visitata di tutto l'Egitto, e contrariamente a quanto si possa pensare, non c'è solamente il mare qui, ma anche molte altre cose da visitare; per questo ora vi presentiamo i luoghi che forse in pochissimi...
Africa

Etiopia: cosa visitare

L'Etiopia è una terra bellissima, ricca di storia, di bellezze e di luoghi meravigliosi da visitare. Sicuramente l'Etiopia è una terra ancora poco conosciuta al turismo di massa e per questo presenta ancora tantissimi luoghi incontaminati e bellissimi...
Africa

10 posti da visitare in Egitto

L'Egitto è la terra dai mille tesori, la terra in cui vissero civiltà ricche di storia e di cultura. La terra in cui tutto ciò si mescola ad un clima che cambia a seconda della zona in cui ci si trova. Questo paese è molto vario, abbiamo la valle...
Africa

Come visitare il nord del Madagascar

Il Madagascar è un'isola speciale, detta isola continente, data la sua estensione paragonabile al doppio di quella dell'Italia. Situata nell'Oceano Indiano, la più grande protagonista è la natura, al punto da paragonare l'isola ad un vero paradiso...
Africa

Come visitare Le Concerie Di Marrakech

Marrakech è una città da un fascino travolgente e il luogo dove si respira un'atmosfera magica, quasi fiabesca. Senza dubbio è molto famosa per le sue concerie. Infatti gli artigiani altamente specializzati che lavorano nelle concerie vivono quasi...
Africa

Come visitare Johannesburg

La Repubblica Sudafricana è la punta più a sud del continente Africano. Si tratta di uno stato indipendente, che confina al nord con la Cambia. La capitale del Sud Africa non è una sola, ma ve ne sono ben tre. Una capitale è Pretoria, che viene considerata...
Africa

Come visitare le attrattive turistiche dei paesi del Sahara

L'Africa è una meta turistica molto affascinante per i viaggiatori occidentali, e una delle regioni più interessanti in assoluto è quella del Sahara. Anche se, quando si pensa al Sahara, viene subito in mente il deserto, in realtà questo territorio...
Africa

Come visitare Jeffrey's Bay

Un tempo sonnolenta cittadina di mare, nell'attualità Jeffrey's Bay, meglio conosciuta anche col nome di J. Bay, rappresenta il principale centro surf di tutto il Sudafrica. Situata sulla costa sud-occidentale di questo Stato, dista solamente pochi km...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.