Cosa visitare in una settimana a New York

Tramite: O2O 17/05/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

New York è considerata la città simbolo degli Stati Uniti nonché la più importante del paese, sia dal punto di vista economico che culturale. Una settimana di soggiorno nella "Grande Mela" vi permetterà di visitare le principali attrazioni che questa megalopoli offre al visitatore, come ad esempio l'isola di Manhattan e i suoi musei, Brooklyn e gli altri affascinanti quartieri.

25

L'isola di Manhattan

New York è composta da 5 enormi quartieri. Quello principale è l'isola di Manhattan, dove si concentrano anche la maggior parte delle attrazioni turistiche. Un ottimo metodo per iniziare la visita è quello di utilizzare gli autobus turistici a 2 piani, che permettono di avere una rapida visione della città e si fermano vicino ai monumenti e alle aree di maggiore interesse. Se invece vi piace camminare potete percorrere la Fifth Avenue, conosciuta come la via dei negozi più eleganti e famosi. Questa strada è affiancata da numerosi edifici di lusso, residenze storiche e musei, tra cui il grattacielo Empire State Building, dal quale la vista è strepitosa, e il Trump Tower.

35

Il Rockefeller Center e il Times Square

Non lontano dalla Fifth Avenue si incontrano il famoso Rockefeller Center e Times Square, la piazza dove tutti si riuniscono a festeggiare il capodanno, il vero e proprio cuore pulsante della città di New York. Passeggiare in queste strade è come sentirsi al centro del mondo. Qui potrete fermarvi ad osservare i molteplici cartelloni pubblicitari, coloratissimi, e magari potreste essere inquadrati da qualche telecamera che proietta in diretta attraverso un monitor visibile in tutta la piazza. Nella parte sud di Manhattan si trovano i quartieri di Chinatown, Greenwich Village e Soho. Sulla punta meridionale dell'isola si possono vedere il distretto finanziario di Wall Street e Battery Park, da dove si può ammirare e raggiungere la Statua della Libertà. Nella parte nord di Manhattan invece si trovano l'ampia distesa verde di Central Park, il polmone verde della città, e i musei più importanti della città, come il Metropolitan, il Gugghenheim e il Museo di Storia Naturale.

Continua la lettura
45

Il ponte di Brooklyn

L'isola di Manhattan è collegata agli altri quartieri per mezzo di numerosi ponti. Il più conosciuto è il ponte di Brooklyn, attraversabile a piedi in poco più di 20 minuti. L'efficiente rete della metropolitana permette, infatti, di spostarsi facilmente per raggiungere Brooklyn, la zona residenziale di Staten Island oppure il Queens, dove si trova il giardino zoologico più grande del mondo.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

America del Nord e Centrale

Come visitare New York a piedi

Organizzare un tour a piedi per visitare la città di New York è il modo migliore per non perdere nulla. New York è la seconda città più popolosa degli Stati Uniti d'America. Viene chiamata la Grande Mela ed ha un estensione di circa 784 chilometri...
America del Nord e Centrale

10 motivi per visitare New York

È la città simbolo degli Stati Uniti, da sempre sogno di molti che volevano cambiare la loro vita, magari arricchendosi e ricominciando da capo, parliamo di New York, simbolo degli Stati Uniti d'America. In questa breve guida prenderemo in esame 10...
America del Nord e Centrale

Come visitare il quartiere di Midtown Manhattan a New York

Se vi state preparando al vostro primo viaggio a New York o, semplicemente, ve ne siete innamorati la prima volta e state pensando di ritornare per respirare un po' di quell' energia tipica della Grande Mela, non potete non iniziare il vostro tour dal...
America del Nord e Centrale

Come visitare la statua della libertà di New York

Uno dei cinque distretti che formano la città di New York, sicuramente quello turisticamente più rilevante, conosciuta con il nome di Liberty Island. Collegata a Manhattan da un battello che permette ai turisti di visitare, oltre all'isola della Statua...
America del Nord e Centrale

Shopping a New York: i migliori negozi

Ci sono tantissimi motivi per visitare New York. È una città viva, ricca di movida, locali notturni, attrazioni di tutti i generi per tutti i turisti e parecchi negozi per lo shopping. Lo shopping a New York infatti è uno dei tanti motivi che ogni...
America del Nord e Centrale

Come organizzare un viaggio a New York

New York è una città semplicemente fantastica, perfetta per coppie, famiglie, artisti in cerca di fortuna. Grandissima e multietnica, è piena di attrazioni e musei da visitare. Proprio per questo, organizzare un viaggio nella Grande Mela può essere...
America del Nord e Centrale

Come visitare L'American Museum Of Natural History Di New York

Se programmate di visitare New York tra l'Empire State Building, la Statua della Libertà e i teatri di Broadway, concedetevi assolutamente una visita all'American Museum of Natural History, situato nell'Upper West Side di Manhattan e a pochi passi dal...
America del Nord e Centrale

Le 10 cose da vedere a New York

New York è una delle città più belle e particolari del mondo. Ogni giorno, ogni anno viene visitata da milioni di turisti che, partendo alla volta della grande mela, si inoltrano tra le meraviglie di questa città scoprendone ogni volta un particolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.