Costa d'Avorio: usi e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La Costa d'Avorio (in francese Côte d'Ivoire) è una repubblica presidenziale situata nell'Africa occidentale. Si tratta di un territorio estremamente vario, che presenta estensioni notevoli di territori montuosi, collinari e pianeggianti. Il clima è principalmente caldo, con picchi di afosità e umidità nei mesi estivi. Altrettanto vari e pittoreschi sono gli usi e i costumi che contraddistinguono questa nazione. Di seguito saranno illustrate le principali particolarità culturali.

28

Varietà etnica

Il panorama mistico/religioso di questa nazione è incredibilmente vasto: la Costa d'Avorio, infatti, conta circa sessanta etnie differenti - tra le quali troviamo quelle dei lobi, dei dan e dei krou - ed ognuna di queste possiede numerose credenze, rituali e una tradizione ricca di miti e superstizioni.

38

Artigianato artistico

L'artigianato artistico è una delle fonti di guadagno maggiori della popolazione africana. Le straordinarie realizzazioni in legno raffiguranti maschere e divinità costituiscono la principale fonte di rendita sui mercati autoctoni ed esteri. Avvolti da un alone di mistero, questi manufatti trovano un posto d'eccezione tra le collezioni degli appassionati ed amanti della cultura africana.

Continua la lettura
48

Festività principali

Il calendario delle festività della Costa d'Avorio è fitto e costellato di eventi appartenenti alle diverse etnie presenti nel territorio. Le feste di maggiore importanza sono i rituali legati alla stagione dei raccolti, all'iniziazione di un membro della tribù ad una nuova fase della sua vita, alle cerimonie funebri e alle celebrazioni dei matrimoni.

58

Scala gerarchica

Le tribù presenti in Costa d'Avorio sono organizzate in base ad una severa e rigida scala gerarchica, che può variare leggermente in base all'etnia di appartenenza. Ogni villaggio è diviso in caste, ed in cima a questa piramide sociale si trova il capo della tribù, l'autorità incontrastabile dell'intera comunità. Quest'ultimo, coadiuvato dalla sua famiglia, detta le leggi, pretende la sottomissione dei membri del suo clan e si occupa, infine, della punizione dei trasgressori.

68

Curiosità

Nonostante sia largamente diffusa l'abitudine di definirla con la sua rispettiva traduzione italiana ''Costa d'Avorio'', la nazione africana presenta una legge in vigore secondo la quale il nome francese ''Côte d'Ivoire'' sia intraducibile in altre lingue.

78

Consigli finali

La Costa d'Avorio conta un'alta percentuale di musulmani praticanti e dunque osservanti il digiuno dall'alba al tramonto previsto per il mese di Ramadan. Se avete intenzione di visitare la nazione durante questo periodo, siete esentati dal digiuno, ma è considerato un gesto poco educato consumare cibo in pubblico prima del crepuscolo.

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Mauritania: usi e costumi

La Mauritania o, ufficialmente, la Repubblica islamica di Mauritania è un Paese islamico situato in Africa Occidentale e confinante con l'Oceano Atlantico (ad Ovest), il Sahara (a Nord), l'Algeria (a Nord-Est), il Mali (a Sud-Est) ed il Senegal (a Sud-Ovest):...
Africa

Kenya: usi e costumi

Il Kenya si trova nella parte orientale dell'Africa e confina con l'Uganda, la Tanzania, la Somalia e infine con l'Etiopia. Il centro del Kenya viene costituito da un altopiano, diviso dalla fossa tettonica della Great Rift Valley. La Great Rift Valley...
Africa

Somalia: usi e costumi

La Somalia è uno degli Stati africani ubicati nella zona orientale, detta "Corno d'Africa" ed è una Repubblica Federale.Il nome attuale di Somalia le fu dato dall'esploratore italiano Luigi Robecchi Bricchetti, che fu il primo europeo a visitare i vasti...
Africa

Guinea Bissau: usi e costumi

Una delle più piccole nazioni dell' Africa occidentale è la Guinea Bissau, la cui capitale è Bissau. In origine il nome era "Guinea", successivamente però fu aggiunto il nome della capitale per non confondere lo stato con quello della Guinea confinante....
Africa

Tunisia: usi e costumi

La Tunisia è una delle mete turistiche più gettonate. Il suo grande successo è sicuramente dettato dalle numerose bellezze naturali ed culturali che questa terra riesce ad offrire sia ai suoi abitanti che ai turisti. Risulta essere lo stato più piccolo...
Africa

Etiopia: usi e costumi

L'Etiopia è il più antico Paese indipendente dell'Africa. E’ situtato nel corno d’Africa, non ha sbocco sul mare, e confina con Eritrea, Gibuti, Somalia, Kenya, Sudan e Sudan del Sud. La capitale, Addis Abeba, ospita un terzo dell’intera poplazione...
Africa

Gabon: usi e costumi

La Repubblica Gabonese, più comunemente chiamata Gabon, è uno Stato dell'Africa centrale attraversato dall'equatore. Confina con il Camerun, la Repubblica del Congo, la Guinea Equatoriale ed il Golfo di Guinea che la collega all'Oceano Atlantico. È...
Africa

Madagascar: usi e costumi

Il Madagascar è la più grande isola del mondo. Se provate a controllare su una carta geografica, potrete notare quante volte riuscirebbe ad entrarci l'Italia! Ci abitano 16 milioni di persone, divise in circa 18 etnie. Il Madagascar fa parte dell'Africa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.